Mercedes-Benz SLR - vendo e cerco usato o nuovo - AutoScout24

Trova la tua auto da sogno

Offerte per la tua ricerca

Offerte per la tua ricerca

Per oltre quattro anni gli esperti della Mercedes Benz e della sua impresa partner costruttrice di modelli di formula 1 McLaren hanno realizzato la Mercedes SLR McLaren, che è stata quindi proposta in vendita nel 2004 in un edizione limitata di 3.500 esemplari. La Mercedes SLR McLaren è definita dalla casa di Stoccarda il modello successore della Mercedes 300 SLR, leggendaria auto da corsa degli anni Cinquanta. Nell’estate del 2006 l’offerta della SLR è stata completata con un altro modello speciale dalle prestazioni velocistiche leggermente migliori. IL suo nome, Mercedes SLR McLaren 722, riprende il numero del modello 300 SLR vincitore della Mille Miglia.


La Mercedes SLR “normale” è dotata di un motore V8 sovralimentato mediante compressore dalla cilindrata di 5.439 ccm e una potenza di 626 CV, che fionda questo veicolo supersportivo dal peso di oltre 1.700 kg da 0 a 100 km/h in 3,8 secondi. Il muro del suono di 300 km/h viene infranto dopo 28,8 secondi. L’impianto frenante della Mercedes SLR è composto da freni a disco in ceramica ad alte prestazioni e da uno spoiler posteriore che si estrae automaticamente una volta superata la velocità di 95 km/h, provvedendo così a migliorare l’aderenza alla carreggiata, inclinandosi rapidamente a 65° durante manovre di frenatura molto particolari per arrestare ulteriormente il veicolo. Molti critici sorridono di fronte al fatto che, nonostante il massiccio uso di tecnologie moderne, i freni della Mercedes SLR cigolano. In effetti i materiali presi a prestito dalla formula 1 sono in grado di funzionare in modo ottimale soltanto dopo che hanno raggiunto una terminata temperatura di esercizio, cosa che capita raramente durante la marcia a condizioni di traffico normali.


Chi non se ne è reso conto prima, quando si accomoda nell’abitacolo della Mercedes SLR comprende che si trova a bordo di un veicolo da 435.000 Euro. L’apertura delle porte ad ala di gabbiano apre Locataria visuale su sedili avvolgenti in carbonio rivestiti in pelle regolabili mediante comando elettrico, volante multifunzione, Impianto audio Bose, telefono, climatizzatore automatico, dispositivo Tempomat, sistema di navigazione e cambio automatico a 5 marce, su cui è possibile regolare sia le modalità di cambio rapporti che i tempi di reazione. Da questi dettagli l’intenditore capisce che la Mercedes SLR McLaren realizzata manualmente non è soltanto un’auto sportiva nel senso letterale del termine, bensì anche una vera e propria Mercedes, in quanto certi dispositivi, tipo ad esempio il climatizzatore automatico, non si trovano a bordo di altre auto sportive analoghe. Purtroppo però non tutto è nobile come la fama della Mercedes SLR McLaren. All’interno del cockpit vi sono in effetti materiali ed elementi della grande serie Mercedes SL, ed inoltre non è possibile spegnere la radio quando si attiva il navigatore. Si tratta in effetti di piccoli “nei”, che però sono inammissibili a bordo di un’auto che vuole fare concorrenza alla Porsche Carrera GT e alla Ferrari Enzo.


Mehr anzeigen