Brilliance - comprare o vendere auto usate o nuove - AutoScout24

Brilliance

I modelli Brilliance più cercati

Trova ora lauto dei tuoi sogni

Oltre 2,4 milioni di veicoli nel più grande sito internet di annunci auto in Europa.

Inserisci gratis il tuo annuncio.

Nel 2002 il licenziatario cinese BMW lancia il proprio marchio Brilliance


Con la sua popolazione di un miliardo di abitanti, la Cina è considerata insieme all’India un mercato boom del futuro per l’industria automobilistica, che nei mercati dei Paesi d’origine ha ormai toccato il limite di espansione. Mentre l’India con la Tatra e altre imprese è già riuscita ad impiantare una produzione nazionale di automobili piuttosto consolidata e addirittura ad inserirsi in Europa attraverso l’acquisto di marchi occidentali ricchi di tradizione, la Cina sta iniziando come neofita del mercato globalizzato la produzione propria tramite joint venture con case automobilistiche occidentali e giapponesi. Nel 1992 è stata fondata la Brilliance China Automotive, la quale si è affermata attraverso la produzione di minibus con il marchio dal nome Brilliance. Dieci anni dopo la casa cinese ha definito con la BMW un contratto di produzione su licenza di alcuni modelli della classe media della casa bavarese, destinati ad essere fabbricati per il mercato cinese dalla Brilliance e commercializzati con il marchio BMW. Dal 2007 la Brilliance ha inoltre tentato il debutto sui mercati europei con alcuni modelli di auto propri. A questi progetti è stato messo un freno quando la Brilliance è stata criticata per gli standard di sicurezza delle sue auto, inizialmente giudicati insufficienti. Inoltre sono insorti altri problemi con l’importazione dei modelli costruiti in Cina in virtù della crisi economica che ha colpito l’industria automobilistica, dopo che alcune difficoltà insorte alla fine del 2009 avevano messo in dubbio il prosieguo dell’attività dell’importatore europeo.


Debutto cinese sul mercato europeo con la Brilliance BS6


Il primo modello della classe media che la Brilliance intendeva lanciare anche in Europa nel 2007 era costituito dalla berlina Brilliance BS6, proposta sul mercato cinese già cinque anni prima con un altro nome. Con la Brilliance BS6 la casa cinese intendeva dimostrare di essere in grado di realizzare auto concorrenziali anche per gli esigentissimi mercati europei. La strategia a monte di ciò era un prezzo di costo più basso rispetto a quello applicato dai diretti concorrenti e un corredo di serie superiore alla media. Questa quattro porte tre volumi lunga appena 4,90 metri era fornita prevalentemente con un propulsore a benzina Mitsubishi da 90 kW (122 CV), ma vi era l’intenzione di affiancarle successivamente una versione con motore ad accensione spontanea.


La Brilliance BS4 completa il programma delle berline della classe media


Parallelamente al lancio sul mercato della Brilliance BS6, la casa cinese ha completato la fascia bassa del programma della sua classe media con la Brilliance BS4, fornita dal 2008 in versione berlina e successivamente anche nella variante SW. Quest’auto riprendeva in generale lo stesso design di berlina tre volumi della Brilliance BS6, con una lunghezza di appena 4,65 metri. Al momento del lancio sul mercato, la motorizzazione consisteva nuovamente in un motore Mitsubishi da 74 kW (100 CV) e un propulsore dalla cilindrata di 1,8 litri e una potenza di 100 kW (135 CV).


Classe compatta e coupé


Mentre le case giapponesi e sudcoreane avevano conquistando la loro posizione sui mercati europei partendo “dal basso”, ovvero dai modelli compatti e di piccole dimensioni, la Brilliance ha scelto di procedere al contrario. Soltanto dopo le berline della classe media è stata sviluppata un’auto della classe compatta, presentata con il nome commerciale di Brilliance BS2. Questa berlina cinque porte con coda spiovente ha debuttato con un motore a benzina da 1,6 litri, completando il programma di modelli insieme al coupé Brilliance BC3, che per la prima volta veniva dotato di un motore turbo sviluppato internamente dalla casa cinese.


Mostra di più