Ferrari GTC4 Lusso - comprare o vendere auto usate o nuove - AutoScout24

Ferrari GTC4 Lusso

Ferrari GTC4 Lusso: la shooting-brake più potente di sempre

Presentata al salone dell’auto di Ginevra 2016, la Ferrari GTC4 Lusso si presenta come una shooting-brake ad alte prestazioni capace di regalare spazio e forti emozioni ai quattro occupanti.

Il nome richiama alcuni illustri predecessori come la 330 GTC del 1966 e la 250 GT Lusso del 1962, modelli apprezzati da Enzo Ferrari.

Ferrari GTC4 Lusso: com’è fatta, pro e contro

La Ferrari GTC4 Lusso sostituisce la Ferrari FF (lanciata nel 2011) conservando le linee che la resero famosa e l’ottima versatilità. La lunghezza cresce di 1 cm (4,92 metri totali) mentre la larghezza raggiunge i 1,98 metri. Il passo rimane invariato di 299 cm ma per rendere la guida più agile e coinvolgente è stato introdotto un nuovo sistema di controllo 4RM-S (quattro ruote motrici e sterzanti), ripreso dalla F12 tdf.

Il design degli esterni maschera le dimensioni generose trasmettendo la sensazione di un volume compatto e atletico. Il frontale ospita una grande griglia che assolve tutte le funzioni termiche trasmettendo un’immagine di potenza. Linee morbide e muscolose caratterizzano la vista laterale. Il posteriore esprime la dinamicità dell’auto: i fanali sdoppiati e codini di scarico contribuiscono a rendere visivamente più poderoso l’insieme.

All’interno non manca sicuramente l’impeccabile qualità delle vetture del Cavallino. L’abitacolo vanta un ottimo mix tra comfort e sportività. Le poltrone ospitano comodamente quattro persone adulte e chi siede dietro non soffre lo spazio per la testa. Impreziosisce il tutto il tetto panoramico LOW-E, realizzato con vetro dotato di una tecnologia che permette di incrementare il comfort in vettura riducendo lo scambio termico tra l’esterno e l’interno.

Tradizione e innovazione legate insieme in una vettura che introduce un nuovo concetto di condivisione delle emozioni. Questo è reso possibile grazie all’introduzione dell’architettura della plancia Dual Cockpit che, grazie allo schermo centrale da 10,25 pollici, è in grado di inviare informazioni diverse a conducente e passeggero (funzione Split View). Di fronte a quest’ultimo è posizionato un secondo schermo touchscreen che riporta informazioni quali velocità, giri-motore e accelerazione laterale in curva. In questo modo, chi non guida diventa a tutti gli effetti un vero co-pilota. Davanti al guidatore, invece, troviamo due schermi che contornano il tradizionale contagiri a fondo giallo e forniscono informazioni riguardanti la vettura e la navigazione. Il volante si riduce nelle dimensioni ma mantiene tutti i comandi per l’infotainment, i tergicristalli, le frecce e il “manettino”: rimane dunque un po’ troppo confusionario per una guida alla quale non sono concesse distrazioni.

Per quanto riguarda lo spazio, la Ferrari GTC4 Lusso offre un’eccellente abitabilità per tutti i quattro passeggeri. Una volta reclinati i sedili posteriori si amplia la capacità di carico da 450 litri a 800 litri.

Difficile trovare una concorrente diretta alla Ferrari GTC4 Lusso. La Porsche Panamera Turbo Sport Turismo è l’avversaria più vicina alla quale manca però un motore 12 cilindri.

Ferrari GTC4 Lusso: allestimenti, motori e prezzi

Attraverso il programma Ferrari Tailor Made la Ferrari GTC4 Lusso potrà essere completamente personalizzata. Di serie troviamo, comunque, il sistema 4RM-S, il differenziale elettronico, le sospensioni magnetiche Evoluzione SCM-E, il manettino di controllo con 5 diverse modalità di guida, l’impianto frenante in carboceramica, il launch control, i sensori di parcheggio anteriori e posteriori con retrocamera, fari bi-xeno, il volante multifunzione e il sistema di infotainment con display touchscreen da 10,25 pollici.

La Ferrari GTC4 Lusso viene proposta esclusivamente con motori benzina, sistema 4RM-S e cambio F1 a doppia frizione 7 marce.

Benzina

  • 6.3 690 CV dodici cilindri, quattro ruote motrici
  • 3.9 610 CV otto cilindri
Il prezzo di partenza della Ferrari GTC4 Lusso è di circa 270.000 euro. Per quanto riguarda i prezzi della Ferrari GTC4 Lusso di seconda mano, questi sono disponibili sul sito di AutoScout24.

Ferrari GTC4 Lusso: conclusioni

In breve, la Ferrari GTC4 Lusso è tutto ciò che ci si aspetta da una vettura del Cavallino. Come la precedente Ferrari FF che va a sostituire nella gamma, la shooting-brake di Maranello accoglie quattro occupanti e vanta un vano bagagli da 450 litri di capienza, ampliabili fino a 800 litri. Ma per una Ferrari i numeri interessanti sono ben altri: il propulsore è un V12 da 6,3 litri, 697 Nm di coppia massima e 690 cv di potenza massima. Lo 0/100 km/h è coperto in 3,4 secondi e la velocità limite è di 335 km/h. Di tutto rispetto anche la versione meno potente, equipaggiata dal V8 turbo della 488 GTB con una potenza di 609 CV e la sola trazione posteriore che la alleggerisce di circa 60 kg. Su entrambe le motorizzazioni debutta il nuovo sistema di controllo 4RM-S (quattro ruote motrici e sterzanti) che rende i 4,92 metri di lunghezza più agili da gestire tra le curve.