Hyundai Lantra - comprare o vendere auto usate o nuove - AutoScout24

Hyundai Lantra

Hyundai Lantra

Debutto sudcoreano in Europa nel 1991 con la Hyundai Lantra

All'inizio degli anni Novanta in Europa il nome Name Hyundai era soltanto una parola straniera difficile da pronunciare. A quell'epoca, precedente alla fusione nel Gruppo Hyundai - Kia, la casa coreana non era ancora una delle ditte produttrici d'auto più grandi del mondo. Continua a leggere

Trova ora l'auto dei tuoi sogni

Oltre 2,4 milioni di veicoli nel più grande sito internet di annunci auto in Europa.

L’espansione sui mercati europei è iniziata soltanto nel 1991, mentre invece nell’America del Nord i modelli compatti Hyundai Pony/Excel erano sbarcati già sette anni prima. Per poter affermarsi anche nel Vecchio continente, i manager della Hyundai hanno deciso di proporre da subito una famiglia completa di automobili, comprendente oltre all’utilitaria Hyundai Pony e la Sonata della classe media anche un coupé dall’impronta sportiva. Nel segmento della classe media inferiore, molto importante in Europa, i sudcoreani hanno debuttato con il modello Hyundai Lantra sviluppato per l’ingresso nel Vecchio continente.

Prima generazione solo in versione berlina

La Hyundai Lantra della prima generazione è stata proposta dal 1991 al 1995 esclusivamente nella variante berlina tre volumi quattro porte, realizzata secondo una linea poco diversa da quella adottata dai concorrenti europei. In effetti i progettisti Hyundai da un lato hanno preferito ispirarsi alla concezione asiatica di auto per il mondo, ovvero dalla linea in grado di incontrare il gusto di tutti, proponendo una carrozzeria di cui colpisce il fatto che non presenta elementi in grado di colpire. Dall’altro lato attraverso il design emerge comunque chiaramente il fatto che Hyundai ancora negli anni Ottanta produceva modelli Ford su licenza. Non era quindi casuale il fatto che la Hyundai Lantra somigliasse così tanto alla Ford Contour/Mondeo lanciata sul mercato nello stesso periodo.

Motorizzazioni della Hyundai Lantra

Il modello di partenza era costituito da un motore dalla cilindrata di 1,5 litri e una potenza fino al 72 kW (98 CV), mentre il motore da 1,6 litri proveniente dalla Mitsubishi arrivava a 84 kW (114 CV). La casa giapponese fornirà anche il modello aggiunto in programma nel 1993 dalla cilindrata di 1,8 litri e una potenza di 99 kW (125 CV). Per la versione "top" era previsto un propulsore dalla cilindrata di 2,0 litri in grado di sviluppare una potenza di 103 kW (140 CV). Per la Lantra erano disponibili un cambio manuale a cinque marce e un cambio automatico a quattro marce.

Seconda generazione disponibile anche in versione SW

La Hyundai Lantra della seconda generazione, prodotta tra il 1996 e il 2000, è stata lanciata sul mercato pressoché con le stesse motorizzazioni della generazione precedente. L’unica novità era costituita dalla prima versione Diesel dalla potenza modesta di 50 kW (68 CV). Inoltre ha debuttato la prima SW della serie, presentata nel 1996. Nonostante il cambio di generazione avvenuto nel frattempo, il design della Hyundai Lantra è stato sottoposto ad un massiccio intervento di lifting soltanto nel 1998, in seguito al quale sia la berlina che la SW presentavano una porzione anteriore dalla linea elegante ed erano dotate di paraurti integrati nella porzione di coda. Mentre la SW vista da dietro somigliava alla Ford Mondeo cinque porte, ritoccata anch’essa nel 1998, la berlina si distingueva già più nettamente attraverso un design personalizzato, che nella generazione successiva rappresenterà un segno di appartenenza al marchio. Nel corso del processo finalizzato ad uniformare i nomi dei propri modelli, dal 2001 la Lantra ha raggiunto i concessionari europei con il nome di Hyundai Elantra, già noto e affermato in altre parti del mondo.

Recensioni dei veicoli Hyundai Lantra

1 Recensioni

4,0