Audi R8 v10 su AutoScout24.it

Trova la tua auto da sogno

Offerte per la tua ricerca

Offerte per la tua ricerca

Audi R8 V10: la più "cattiva" di casa Audi

La coupé di casa Audi viene presentata sul mercato nel 2007, ma nelle intenzioni della casa automobilistica tedesca era già presente sin dal 2003, anno in cui fu presentata come prototipo al Salone dell'auto di Francoforte la Le Mans Quattro. Sin dagli albori Audi R8 si presenta come una coupé del tutto speciale, e non solo per l'autotelaio in allumino "Audi Space Frame", ma anche per la disposizione centrale del motore. Al suo debutto Audi R8 è disponibile sia nella versione V8 a benzina da 420 cavalli, che nella versione 5.2 V10. Audi R8 V10 ha una coppia di 530 Nm e raggiunge i 100 km/h in 4,1 secondi, mentre può raggiungere la velocità massima di 313 Km/h. Entrambe le motorizzazioni sono prodotte in versione coupé e spyder, eccetto la V10 Plus (presentata nel 2013) che è prodotta in sola versione coupé.

Il 2013: l'anno del restyling

A sei anni dal suo lancio sul mercato, nel 2013 Audi apporta delle migliorie estetiche alla R8 a partire dai gruppi ottici, che includono luci diurne a LED e nuovi terminali di scarico. Ma la vera novità riguarda il miglioramento delle prestazioni, per cui viene presentata Audi R8 V10 plus, punta di diamante della gamma motori, che grazie ai suoi 550 CV accelera da 0 a 100 km/h in 3,5 secondi e raggiunge la velocità massima di 317 km/h. Un vero bolide adatto a correre sulle piste, alleggerito grazie all'uso del carbonio e reso più sicuro grazie ai freni carboceramici di serie, i sedili a guscio e all'assetto più rigido.
Ma anche Audi R8 V10 nella sua versione standard appare migliorata: grazie al cambio S-Tronic raggiunge i 314 km/h di velocità e i 530 Nm di coppia massima.

Audi R8 V10: concorrente delle più note sportive di lusso

Audi R8 V10 è una sportiva dalle alte prestazioni che grazie alla trazione integrale si pone in diretta concorrenza con le più blasonate Porsche, Ferrari e Lamborghini. L'Audi R8 è una sportiva che rispetta in tutto e per tutto i più puri canoni di una coupé: bassa, larga e con due posti "secchi". Dotata di una plancia essenziale e di interni sobri e curati, nonché di avvolgenti sedili racing con poggiatesta integrati negli schienali. Due le varianti di carrozzeria previste per la R8: coupé e spyder. Eleganti e sportive allo stesso tempo, raggiungono degli altissimi standard di prestazioni, rimanendo delle "super car" da sogno anche qualora vengano acquistate come auto usate.