BMW serie 2 Active Tourer - comprare o vendere auto usate o nuove - AutoScout24

BMW serie 2 Active Tourer

BMW serie 2 Active Tourer

BMW serie 2 Active Tourer: più di una monovolume

La BMW serie 2 Active Tourer è la prima monovolume prodotta dalla casa bavarese, ma anche la prima BMW a montare la trazione anteriore al posto della leggendaria trazione posteriore, che da sempre contraddistingue tutti i modelli di questo marchio...Continua a leggere

Trova ora l'auto dei tuoi sogni

Oltre 2,4 milioni di veicoli nel più grande sito internet di annunci auto in Europa.

È stata presentata nel Marzo del 2014 al Salone dell'Automobile di Ginevra, andando a riempire la casella delle monovolume che, finora, era rimasta vuota nel listino della casa di Monaco. La sua linea, però, è abbastanza diversa dalle auto di questa categoria e rispecchia fedelmente l'indole elegante ma sportiva del marchio. 

Lunga 434 cm, larga 180 cm ed alta 159 cm, la BMW serie 2 Active Tourer si presenta come alternativa lussuosa alle monovolume di fascia medio-alta. Il frontale, pur conservando i tratti stilistici tipici di tutte le BMW, come la mascherina a due quadranti, e propone diverse novità rispetto alla berlina con la quale condivide il nome. I fari, innanzitutto, non sono i classici BMW a taglio ovale con le estremità appuntite, ma adottano una forma rettangolare a sviluppo verticale sul lato esterno, con una "palpebra" cromata in stile tuning che ne accentua l'aggressività. Le linee della carrozzeria sono molto fluide e sinuose ed il tettuccio che spiove verso la coda contribuisce ad alleggerire l'immagine di questa prima e anacronistica monovolume BMW. Al posteriore, il design dei fari e del portellone strizzano l'occhio alle sorelle maggiori BMW serie X, X3 ed X5, mentre il tetto panoramico contribuisce ad incrementare la sensazione di libertà all'interno dell'abitacolo. Altro aspetto interessante del design della BMW serie 2 Active Tourer è il famoso "gomito di Hofmeister", il montante dei finestrini posteriori dalla forma arcuata che prende il nome dal famoso ingegnere che lo introdusse negli anni '60. Questo elemento caratteristico, tutt'ora presente su tutti i modelli della casa di Monaco, è uno dei pochi segni distintivi rimasti inalterati nell'innovativo progetto della BMW serie 2 Active Tourer. Gli interni di questa lussuosa monovolume sono all'altezza del blasone del marchio. La qualità dei materiali utilizzati è pregevole e l'assemblaggio delle parti risulta impeccabile. Grazie all'intelligente design della carrozzeria, l'abitacolo risulta comodo e spazioso anche per i passeggeri dei sedili posteriori, ma il punto di forza della BMW serie 2 Active Tourer è senza dubbio la silenziosità, che rende quasi impercettibile il rumore, anche a velocità elevate. Il design degli interni rispecchia quanto già visto su altri modelli del gruppo, dove spicca l'enorme display touchscreen multifunzione da 10,2" che si erge al di sopra della plancia. Quest'ultima, sinuosa e avvolgente, è concepita per offrire il massimo comfort e la massima accessibilità, grazie alla posizione leggermente rivolta verso il guidatore. La cura dei dettagli nella BMW serie 2 Active Tourer è maniacale, come dimostra la scelta di installare un divanetto posteriore suddiviso in 3 parti separate ed indipendenti. L'ampio bagagliaio da 468 litri, diventa espandibile fino a 1510 litri con l'abbattimento dei sedili posteriori. La BMW serie 2 Active Tourer si propone come una delle regine del segmento delle monovolume di fascia medio-alta, sia nel mercato del nuovo che dell'usato auto, andando a competere con le rivali Mercedes Classe B, Opel Meriva B, Ford C-Max e Renault Scénic.

Un pianale Mini per un'auto "maxi"

La BMW serie 2 Active Tourer, nonostante porti lo stesso nome, non deriva dalla BMW Serie 2 coupé, ma è stata concepita sulla base del pianale modulare della nuova Mini 2014. In listino sono disponibili anche una versione a quattro ruote motrici, denominata xDrive, ed una dotata di assetto sportivo, denominata BMW serie 2 Active Tourer M Sport, che si distingue per la presenza di paraurti sportivi, minigonne, spoiler, nuovi cerchi in lega maggiorati, inserti abitacolo e terminale di scarico cromati, oltre ad un nuovissimo volante sportivo.

BMW serie 2 Active Tourer: prestazioni da sportiva, comfort da monovolume

Le motorizzazioni della BMW serie 2 Active Tourer comprendono due unità a benzina e due diesel, tutte sovralimentate ed aggiornate alla normativa Euro 6. La gamma a benzina parte dal piccolo tre cilindri 1.5 da 136 CV, che offre un consumo combinato di soli 4,9 l/100 Km, al quale segue il quattro cilindri 2.0 da 192 CV da 6l/ 100Km, disponibile anche in versione potenziata da 231 CV, che grazie al cambio automatico ad 8 rapporti garantisce consumi pressoché identici. La gamma diesel si compone, invece, di un piccolo 1.5 da 116 cv, capace di consumi ridottissimi (soli 3,9 l/100 Km) e due unità 2.0 da 150 e 190 CV, con consumi rispettivamente di 4,1 e 4,5 l/100 Km. La dotazione di serie della BMW serie 2 Active Tourer è da berlina di fascia alta. Per quanto riguarda la sicurezza attiva e passiva, sono presenti ben 8 airbag, ABS, ESP, DSC a 3 livelli, sistema anti-tamponamento con frenata d'emergenza automatica "Active Guard", controllo dinamico della trazione (DTC), sensori di parcheggio, sensori di temperatura e pressione degli pneumatici. Gli accessori di serie comprendono il sistema Start&Stop, il computer di bordo, i vetri atermici, i cerchi in lega da 16", il selettore modalità di guida con funzione "ECO PRO" ed una garanzia aggiuntiva da 4 anni o 100.000 km, che rende la BMW serie 2 Active Tourer molto appetibile anche sul mercato delle auto usate.