Alfa Romeo coupe - comprare o vendere auto usate o nuove - AutoScout24

Alfa Romeo coupe

Alfa Romeo coupé un binomio di successi

Alfa Romeo è una fabbrica di autovetture con una enorme tradizione nella realizzazione di coupé. Alfa Romeo e coupé rappresentano un binomio indissolubile, che identifica modelli pieni di fascino e storia quali la 6C 1750 Berlinetta Touring degli anni '30, la 6C 2300 B, o la 8C 2900 B, che nel 1947 vinse la Mille Miglia. Numerose furono altre creazioni artigianali, come la 6C 2500 Competizione, la 1900 Sprint e la 1900 CSS in alluminio, con carrozzeria Touring Superleggera.

Le Alfa Romeo coupé del dopoguerra, le intramontabili che hanno fatto la storia

Nel secondo dopoguerra il boom economico aiutò Afa Romeo a presentare il primo modello di auto prodotto industrialmente: la Giulietta. Presentata nel 1954 proprio in versione coupé, denominata Giulietta Sprint, adottava motore quattro cilindri di 1.300 cc di cilindrata da 80 CV, con prestazioni eccellenti e affidabilità leggendaria. Fu introdotta anche la versione Veloce con potenza maggiorata a 100 CV, per soddisfare la clientela sportiva. Sulla base meccanica della Giulietta vennero realizzati altri modelli di Alfa Romeo coupé, che sono parte integrante della storia dell'automobilismo italiano: la Giulietta SZ Sprint Zagato, realizzata con coda tonda e coda tronca per le competizioni; la Giulietta SS Sprint Speciale, opera della Bertone, inizialmente prodotta in alluminio per le competizioni e successivamente prodotta anche in lamiera per l'uso stradale. Negli anni '60 vennero prodotte le Alfa Romeo 2000 Sprint a quattro cilindri e le 2600 Sprint a sei cilindri in linea, eleganti Alfa Romeo coupé di lusso, riccamente rifinite e con elevate prestazioni. Nata per raccogliere l'importante eredità della Giulietta Sprint, la Giulia Sprint GT è da tutti riconosciuta come una delle coupé più belle ed eleganti di tutte le epoche. Ebbe un enorme successo commerciale e venne prodotta in varie versioni fino al 1976. Lanciata in configurazione stradale 1.600 cc da 106 CV, nel 1965 venne realizzata una versione per le competizioni, la Giulia Sprint GTA, dove la lettera A stava per Alleggerita, dotata di 115 CV e doppia accensione. Sempre per le competizioni venne realizzata in piccola serie la Giulia TZ con telaio Tubolare dalla carrozzeria Zagato. Nel 1966 venne introdotta la Giulia sprint GT 1.600 Veloce da 109 CV, una vettura più performante dedicata ai clienti sportivi. Nel 1967 sulla stessa linea, ma con un frontale ridisegnato, venne introdotta la 1750 GT veloce con motore da 118 CV, da cui venne derivata la 1750 GTAm, una versione da competizione che raccolse enormi successi sportivi. La GT 1.300 Junior venne prodotta dal 1966 e rimase in produzione in quattro versioni. Anche la 1.300 ebbe una versione sviluppata per uso sportivo, la GTA 1.300 Junior. Con la GT di Bertone l'Alfa Romeo coupé raggiunse l'apice del successo commerciale e della gloria nelle competizioni, mentre purtroppo i modelli successivi non riuscirono a raccogliere l'enorme eredità del modello.

Alfa Romeo coupè moderne e il mercato delle auto usate

La gamma alfa Romeo coupé continua negli anni '70 e '80 con la GTV 2.000 e 1.800 su meccanica Alfetta, realizzata nel 1982 anche con motore sei cilindri da 2.500 cc nella versione GTV6 2.5, impiegata con successo anche nelle competizioni. Nel 1989 venne introdotta la SZ, una coupé disegnata da Zagato su base Alfa 75 3.000 V6 e realizzata in serie numerata. Alfa Romeo coupé sono anche la GT degli anni recenti, la Brera e la GTV serie 916, vetture dotate della trazione anteriore. Sul mercato dell'usato auto le Alfa Romeo coupé sono molto ricercate nelle versioni speciali, quelle artigianali e quelle che hanno avuto successo nelle competizioni. Queste sono auto da alta collezione, in quanto hanno raggiunto quotazioni davvero molto rilevanti. Le versioni anni '70 e '80 rappresentano invece l'opportunità di acquistare una auto usata dal carattere sportivo ad una cifra abbastanza contenuta. Le versioni a trazione anteriore hanno una limitata fascia di estimatori e sul mercato dell'usato auto hanno prezzi molto contenuti.