Fiat Fullback - comprare o vendere auto usate o nuove - AutoScout24

Fiat Fullback

Fiat Fullback

Fiat Fullback: il pick-up tuttofare

Arrivato sul mercato italiano nel 2016, Fiat Fullback è il pick-up della divisione Professional del Marchio italiano, creato e sviluppato in condivisione con Mitsubishi. La scelta del nome: il “Fullback” è un ruolo fondamentale nel football americano, che identifica un giocatore capace di risolvere qualsiasi situazione di gioco grazie alla sua versatilità e robustezza. Assemblato in Thailandia insieme all’L200, il Fullback propone una soluzione “italiana” per questo segmento, nonostante in realtà derivante dal know how italiano ci sia poco all’interno di questo prodotto. Continua a leggere

Trova ora l'auto dei tuoi sogni

Oltre 2,4 milioni di veicoli nel più grande sito internet di annunci auto in Europa.

Fiat Fullback: com’è fatto, pro e contro

Lungo da 5,22 a 5,31 m, alto 1,77 m e largo 1,78 m, con un’altezza da terra di 20 cm è mediamente più lungo di 2 cm rispetto alla Mitsubishi L200, ma ne condivide la piattaforma, oltre agli stessi canoni estetici.

Il Fiat Professional Fullback, nel complesso ha una linea molto piacevole e piuttosto sportiva, grazie alla cabina protesa in avanti e ad uno sbalzo anteriore ridotto. Le differenze estetiche con l’L200 sono principalmente sul frontale. Qui, infatti, si vede il tocco di stile italiano, con la griglia anteriore totalmente nuova, contornata dai gruppi ottici che, in optional, possono essere dotati della tecnologia luminosa bi-xeno. Le fiancate hanno nervature ben distinte, diversi tipi di pedane, che agevolano l’ingresso nell’abitacolo, e cerchi in lega da 16 o 17 pollici. Al posteriore c’è il vano di carico che può essere di diverse dimensioni e tipologie, mentre la sport bar, non presente di serie, arricchisce l’aspetto estetico.

Telaio a longheroni, alto grado di robustezza e ampia capacità di carico, grazie soprattutto a un passo di 3 metri. Varia anche la lunghezza del vano di carico, che è di 1,85 m per la cabina estesa e di 1,52 mm per la cabina doppia, con una portata massima di oltre una tonnellata e una massa rimorchiabile di oltre tre tonnellate.

Gli interni sono funzionali, come deve essere un veicolo da lavoro, ma offrono comfort e qualche tocco di eleganza. I materiali non sono all’altezza di un SUV, anche se allineati alla maggior parte della concorrenza. La plancia è molto essenziale, propone autoradio con lettore CD e MP3, Bluetooth e un display touch da 6 pollici o da 7”, nel caso sia stato scelto il sistema di navigazione. I sedili di base sono in tessuto, ma si può avere anche il rivestimento in pelle e, nonostante i materiali non siano premium, gli interni risultano abbastanza curati e ben assemblati.

L’esplosione del mercato pick-up ha visto la nascita di molte vetture, con le quali Fullback concorre. Si parte dal “gemello” Mitsubishi L-200, e si prosegue con Ford Ranger, Great Wall Steed, Isuzu D-Max, Mercedes-Benz Classe X, Nissan Navara, Renault Alaskan, SsangYong Rexton Sports, Toyota Hilux, UAZ Pick Up e Volkswagen Amarok. Rimangono in Italia, però, le difficoltà di omologazione al di fuori della categoria N1, cioè autocarro, dedicati solo ai professionisti.

Fiat Fullback: versioni, motori e prezzi

Fiat Fullback si basa su tre versioni: cabina estesa, cabina doppia e Cross.

Il livello d’ingresso è già ben equipaggiato: sono di serie ABS con EBD, TSA (Trailer Stability Assist – il sistema che aumenta la stabilità in caso di traino), LDW (Lane Departure Warning), sette Airbag (frontali, laterali, a tendina e ginocchia guidatore). Le dotazioni interne prevedono sedili in tessuto dark grey “high-grade”, volante e leva cambio in pelle e infine, multi-information display con Illuminazione strumenti regolabile, chiusura centralizzata con doppio telecomando e Radio 2DIN con lettore CD e MP3.

Con il top di gamma Cross, la dotazione è praticamente full-optional, grazie alla presenza del Pack Techno, che comprende Radio Navigatore, Bloccaggio del differenziale posteriore e Fari Bi-Xeno.

Fiat Fullback viene proposto esclusivamente con la trazione integrale permanente ed è disponibile con due motori diesel.

Diesel

  • 2.4 150 CV con cambio manuale a 6 marce
  • 2.4 180 CV con cambio manuale a 6 rapporti o cambio automatico a 5 marce
I consumi medi si attestano tra i 6,9 l/100 km del 2.4 150 CV ai 7,2 l/100 km della 2.4 da 180 CV con cambio automatico.

Fiat Fullback parte da un listino di circa 23.500 euro IVA esclusa. Per quanto riguarda i prezzi di Fullback di seconda mano, questi sono disponibili sul sito di AutoScout24.

Fiat Fulback: conclusioni

In breve, con Fiat Fullback, la divisione Professional del Marchio italiano porta la sua visione di pick-up in questo mercato, sfruttando a proprio favore la conoscenza del segmento di Mitsubishi e modificando in minima parte il corpo vettura, in modo da ottenere una caratterizzazione che la avvicina sia ai gusti del mercato italiano, sia al feeling con la Casa torinese. Prezzi, dotazione e versioni sono nella media del segmento, con la Cross che rappresenta una variante molto più affascinante a livello estetico rispetto a buona parte della concorrenza. La notevole somiglianza con la L200, quindi, non crea grandi problematiche sul mercato domestico di Fiat Professional, grazie alla maggiore visibilità del Marchio, ma pregi e difetti sono totalmente condivisi tra i due modelli. Piuttosto problematica in Italia, la questione dell’omologazione di tale categoria di veicoli, chiamata N1, che complica, e in alcuni casi blocca, l’accesso ai non “professionisti”.

Recensioni dei veicoli Fiat Fullback

1 Recensioni

5,0