Passa al contenuto principale
Causa lavori di manutenzione attualmente la disponibilità di AutoScout24 è limitata. Questo riguarda in particolare funzioni quali i canali di contatto con i venditori, l’accesso o le modifiche ai veicoli in vendita.

Mercedes-Benz B 200

Con la classe B buone potenzialità di crescita nel settore dei familiy-van

Nel 2005 la classe B ha segnato per Mercedes il debutto della nuova classe dei van compatti. Dopo il lancio sul mercato di modelli di piccolo formato della classe A alla fine degli anni Novanta, la casa di Stoccarda sperava ora di trarre profitto dalle grosse potenzialità di crescita dei van compatti, molto amati dalle famiglie. Continua a leggere

Modelli alternativi

Nonostante anche altre case automobilistiche avessero sviluppato concetti analoghi che avevano raggiunto già prima la maturità per la produzione di serie, la nuova classe B Mercedes in Germania è riuscita a conquistare subito una fetta di mercato per i van compatti. La base della piattaforma di costruzione di questo family van era costituita dall’unità di fondo della classe A, che per il nuovo modello era stata allungata di 20 centimetri. In questo modo la classe B è “cresciuta” rispetto alla classe A complessivamente di 40 centimetri a 4,27 metri, ottenendo così una capacità di carico di 2245 litri a schienale del divano posteriore ribassato.

Mercedes B 200 come modello "top" dei van compatti

Nel 2005, vale a dire all’inizio della produzione, il Mercedes  B 200 è stato presentato come modello "top" della serie. La berlina cinque porte con coda spiovente è stata proposta con il nome di Sports Tourer in tre motorizzazioni, precisamente un motore Diesel Common Rail da 103 kW (140 CV) che faceva compiere alla Mercedes B 200 lo sprint da 0 a 100 km/h in 9,6 secondi. Il van compatto realizzato di serie con cambio manuale a sei marce raggiungeva così paludato una velocità massima di 200 km/h. Dopo le modifiche apportate nel corso di un intervento di lifting mirato alla manutenzione dei modelli al motore effettuato nel 2008/2009 la Mercedes dichiarava un consumo medio di 5,2 litri, equivalenti ad un’emissione di CO2 di 136 g/km.

Motori rielaborati per un consumo più ridotto

Il programma dei motori a benzina consentiva di scegliere tra due modelli. La Mercedes B 200 Sports Tourer sviluppava una potenza di 100 kW (136 CV) e portava il van compatto prodotto presso lo stabilimento Mercedes di Rastatt a una velocità massima di 196 km/h, facendogli compiere lo sprint da 0 a 100 km/h in 10,1 secondi. I motori montati dal 2008/2009 consumavano 6,7 litri (pari a 158 g/km di CO2). Nel modello base veniva montato un cambio manuale a cinque marce e, come già per altri modelli, era inoltre disponibile anche un cambio automatico optional.

Turbo da 225 km/h

Il modello "top" delle versioni a benzina era costituito dal Mercedes B 200 Turbo Sports Tourer, che sviluppava una potenza di 142 kW (193 CV) e veniva dotato di serie di un cambio manuale a sei marce. Questo modello raggiungeva una velocità massima di 225 km/h compiendo lo sprint da 0 a 100 km/h in 7,6 secondi. Il consumo medio era pari a 7,7 litri, equivalenti ad un’emissione di CO2 di 184 g/km.

Porzioni anteriore e di coda rinnovate dal 2008

Tre anni dopo il lancio della classe B sul mercato, la casa di Stoccarda non solo ha modificato i motori, che a parità di potenza hanno ridotto i consumi e l’emissione di CO2, bensì ha anche ritoccato leggermente il design della classe B. La Mercedes B 200 di nuova versione è stata lanciata nel 2008/2009 con una mascherina a griglia del radiatore modificata, dotata di tre lamelle al posto delle quattro della versione precedente, avvicinando così la linea della classe B a quella dei Grand Sports Tourer della classe R. Anche i paraurti anteriore e posteriore hanno subito qualche lieve ritocco.

Equipaggiamento di sicurezza della Mercedes B 200

Oltre agli airbag anteriore, per capo e spalle, a bordo della Mercedes B 200 venivano montati di serie un dispositivo elettronico di stabilizzazione, ABS, un dispositivo di anti-slittamento e un assistente di frenata. Il corredo di sicurezza standard prevedeva inoltre tendicighia e poggiatesta attivi. Il programma optional prevedeva per la Mercedes B 200 anche airbag laterali e da finestrino.

Recensioni dei veicoli Mercedes-Benz B 200

74 Recensioni

4,5