Nissan Maxima - comprare o vendere auto usate o nuove - AutoScout24

Nissan Maxima

Nissan Maxima

La Nissan Maxima è insolitamente grande per una berlina giapponese, ma le sue linee estremamente morbide le conferiscono comunque un aspetto poco appariscente. La prima generazione di questo modello è stata introdotta in Europa nel 1989, otto anni dopo la prima apparizione della Maxima sul mercato statunitense. Continua a leggere

Trova ora l'auto dei tuoi sogni

Oltre 2,4 milioni di veicoli nel più grande sito internet di annunci auto in Europa.

Il primo modello possedeva un motore V6 da 3,0 litri con 170 CV e una trazione anteriore, fattore atipico per vetture di questa classe, che dispongono generalmente di trazione posteriore.

Nel 1995 uscirono dagli stabilimenti europei i primi esemplari della seconda generazione della Nissan Maxima che, oltre ad un miglioramento dell'aspetto estetico, offrivano anche la scelta fra due nuove varianti diverse di motorizzazione: da una parte il nuovo motore V6 con una cilindrata di 2 litri scatenava 140 CV, dall'altra la versione fortemente potenziata del vecchio motore da 3 litri aveva adesso la potenza di 193 CV.

La terza ed attuale serie di modelli è apparsa nel 2001 e comprende due varianti, ognuna delle quali un'evoluzione rispettivamente del motore da 2 e da 3 litri con una velocità massima di 201 km/h (2 litri) e di 220 km/h (3 litri). Il bagagliaio della berlina, lunga 4,92 metri, contiene 520 litri, mentre il cruscotto con applicazioni in legno e volante e cloche del cambio rivestiti in pelle infondono un tocco di eleganza all'abitacolo. All'equipaggiamento di serie della Maxima appartengono - oltre a quattro airbag, ABS, fari allo xeno, fendinebbia e chiusura centralizzata con telecomando - anche climatizzatore automatico, impianto audio con caricatore multiCD e cruise control. Cosicché anche la variante base della Maxima si presenta notevolmente più equipaggiata delle sue dirette concorrenti come ad esempio la Mercedes E 280.