Volkswagen Golf 6 - comprare o vendere auto usate o nuove - AutoScout24

Volkswagen Golf 6

Volkswagen Golf 6

La VW Golf VI ha sostituito la Golf V nel 2008

La VW Golf 6 è stata presentata sul mercato nell'ottobre del 2008 ed è andata a sostituire, dopo circa cinque anni, la Golf di quinta generazione. A parte sottili differenze nell'aspetto e nella tecnologia, questo modello è molto simile alla Golf V. Continua a leggere

Trova ora l'auto dei tuoi sogni

Oltre 2,4 milioni di veicoli nel più grande sito internet di annunci auto in Europa.

Volkswagen Golf 6 - Colore carrozzeria

Soprattutto per quanto riguarda la protezione degli occupanti, la Golf VI ottiene ottime valutazioni all’interno della classe di auto compatte. Di dimensioni superiori ma ancora compatte sono le altre varianti della carrozzeria come furgone (Golf Plus)  o come station wagon (Golf Variant). Dalla primavera del 2011 è stata sviluppata anche una nuova Golf Cabrio. La sostituzione della Golf VI con la nuova Golf VII è prevista per il 2012.

Modelli e motori della VW Golf VI

La Golf VI Trendline è il modello più economico e semplicemente equipaggiato. Questo veicolo è disponibile in tre motorizzazioni a benzina: con un motore da 59 kW e 1,4 litri di cilindrata  oppure con un motore TSI da 63 o 77 kW con 1,2 litri di cilindrata ciascuno. Nella versione diesel TDI è disponibile con un motore da 67 kW e una cilindrata da 1,6 litri. Inoltre è disponibile, con un sovrapprezzo, l’utilizzo della tecnologia BlueMotion che dovrebbe ridurre i consumi di carburante. I modelli Comfortline e Highline offrono un migliore equipaggiamento e maggiori dettagli di comfort. Inoltre, queste due varianti sono disponibili anche con un motore a trazione integrale – la Comfortline offre la più ampia scelta di motori. Dall’inizio del 2009, per i modelli Trendline e Comfortline, è presente anche la variante cosiddetta “BiFuel”, che può essere rifornita sia con benzina sia con GPL tramite i due serbatoi separati. In modalità GPL, la Golf sviluppa una potenza fino a 72 kW. Dall’ottobre del 2009 la Golf Blue Motion è disponibile anche come modello di base. La riduzione dei consumi di carburante avviene principalmente tramite l’utilizzo di de tecnologie: un sistema start-stop automatico, che durante le pause nel traffico spegne il motore, e un freno di recupero che riprende energia durante la frenata. La VW Golf Style si distingue, come suggerisce il nome, per i dettagli estetici nel design come i cerchi in lega di Estrada, i finestrini posteriori oscurati oppure il volante multifunzione in pelle. È disponibile in quasi tutte le varianti a benzina, diesel e fino alla versione BlueMotion. La Golf VI GTI è stata presentata sul mercato nel marzo del 2009. Finora questo modello è disponibile solamente con un motore TSI da 2,0 litri e 155 kW di potenza – TSI - turbocompressore e compressore volumetrico combinati. La GTI dispone di un assetto sportivo ribassato e, tra le atre cose, si può riconoscere per i cerchi in lega Denver e il volante sportivo – come tutte le GTI anche la sesta generazione è equipaggiata con uno spoiler posteriore. Il modello speciale GTI Adidas è stato appositamente adattato al design sportivo di Adidas: cerchi in lega di Serron, fari allo xeno e luci posteriori scurite sono montati di serie su questo modello, mentre il motore è identico alla regolare GTI.  Il modello speciale Edition 35, che è disponibile da giugno 2011, presenta invece alcune differenze: la variante creata per il 35° anniversario della GTI è equipaggiata con un motore TSI da 2,0 litri che sviluppa una potenza di 173 kW. Inoltre monta cerchi in lega sportivi Watkins Glen ed ulteriori equipaggiamenti speciali. La Golf GTD con motore diesel TDI da 2,0 litri viene offerta in due versioni: con 103 kW di potenza e, dal maggio 2009, come diesel di maggiore potenza con 125 kW. La GTD si distingue per i doppi terminali di scarico, la griglia del radiatore a nido d’ape con la scritta GTD, i sedili sportivi e l’assetto. Nel 2009 la Golf R è stata presentata al salone di Francoforte come il modello successore della Golf R32 – questo modello dispone dell’aggregato più potente disponibile fino ad ora su una VW Golf: un motore TSI da 2,0 litri con 199 kW che sviluppa un’impressionante coppia di 350 Nm sulla 4Motion a trazione integrale. Per quanto riguarda il design, questo modello è dotato, tra le altre cose, di cerchi in lega d’alluminio Talladega, telaio e sedili sportivi così come fari allo xeno, luci giorno e girevoli. Compatibilità E10: Tutti i modelli a benzina della Golf di sesta generazione sono compatibili per l’utilizzo del carburante E10.

Differenze tra la VW Golf 6 e la Golf 5

Nel passaggio tra la Golf 5 e la Golf 6 sono state ridisegnate in particolare la parte anteriore e posteriore. Piccoli dettagli come fari, luci posteriori, tetto, portiere e comandi, come il climatizzatore e la radio, sono stati solamente minimamente modificati. Nuovo è l’efficiente isolamento degli interni attraverso pellicole isolanti e migliori guarnizioni delle portiere – all’equipaggiamento per la sicurezza è stato aggiunto un airbag per le ginocchia. Inoltre, dopo due generazioni l’illuminazione degli strumenti è stata modificata da blu a bianca.

Recensioni dei veicoli Volkswagen Golf 6

1262 Recensioni

4,5