Nissan Primastar - comprare o vendere auto usate o nuove - AutoScout24

Nissan Primastar

Nissan Primastar

Ideato per primeggiare nel segmento dei veicoli commerciali in Asia, il Nissan Primastar ha avuto un discreto successo anche nel Vecchio Continente e, sebbene la produzione sia iniziata nel 2001, è ancora oggi presente sul mercato, grazie a un generoso restyling avvenuto nel 2006. Il Nissan Primastar è stato il primo veicolo realizzato dalla casa motoristica nipponica dopo l'acquisizione da parte di Renault di parte del suo capitale sociale. Continua a leggere

Trova ora l'auto dei tuoi sogni

Oltre 2,4 milioni di veicoli nel più grande sito internet di annunci auto in Europa.

Nissan Primastar: l'erede del famigerato Vanette

Il "fratello" del Nissan Primastar, perché parlare di vetture gemelle è impossibile considerando le numerose differenze in ambito estetico, è proprio il Renault Trafic. I principali concorrenti in questo segmento di mercato, ossia quello dei veicoli commerciali leggeri, sono l'Opel Vivaro, il Fiat Scudo, il Ford Transit, il Mercedes-Benz Vito e il Citroën Jumpy. Il Nissan Primastar è da considerarsi l'erede di un veicolo commerciale che ebbe grande fortuna in Giappone e nel resto del continente asiatico, ossia il Vanette che, tuttavia, aveva dimensioni più piccole. La vettura è caratterizza da linee morbide, un avantreno non convenzionale per il segmento (e che rimanda in un certo senso al Vanette) e interni spaziosi, sebbene non particolarmente "lussuosi". Le finiture non sono di gran pregio, ma si tratta di un dettaglio per un veicolo commerciale. Lungo dai 4,7 ai 5,2 metri, a seconda delle versioni, e largo 1,9 metri, il Nissan Primastar ha un volume di carico pari a 1.240 dm cubi. Si può scegliere due altezze del tetto, in base alle proprie necessità: 1,9 o 2,4 metri. Oltre alla versione Van, utilissima come mezzo da lavoro, esistono anche le varianti Avantour e Combi, pulmini da 8-9 posti, che possono semplicemente acquistate presso i rivenditori di usato auto.

Nissan Primastar: praticamente immortale

Nonostante Renault abbia presentato la terza versione del suo nuovo Traffic nel giugno del 2014, la casa nipponica continua imperterrita ad assemblare il Nissan Primastar. Il veicolo, nonostante senta il peso degli anni, continua a essere assai apprezzato per il basso prezzo di listino e la buona qualità delle auto usate in circolazione.

Motorizzazioni di livello

Le motorizzazioni sono il vero plus del Nissan Primastar. È disponibile in quattro varianti: un benzina 2.0 16 valvole e 120 CV, oppure tre diesel (1.9 e 82/100 CV; 2.0 e 90/115 CV; 2.5 e 150 CV). La velocità massima è sostenuta, 180 km/h per il benzina, mentre i consumi alquanto contenuti per un veicolo da lavoro, ossia 8,6 litri ogni 100 km su tracciati misti. Eccellente il cambio, disponibile nella versione manuale a 5 o 6 marce, oppure nella variante automatica a 6 rapporti.

Recensioni dei veicoli Nissan Primastar

4 Recensioni

4,5