Peugeot Bipper

Peugeot Bipper

Peugeot Bipper

La controllata di Peugeot, il marchio Citroën, era sempre presente nella pianificazione di questa serie di modelli. Per questo motivo sono stati realizzati dei modelli gemelli sotto questo marchio, che si differenziavano dai furgoni Peugeot solo nella parte esterna. Il terzo elemento era solitamente il gruppo italiano Fiat, che aveva sviluppato insieme agli ingegneri della casa francese, nella metà degli anni novanta, una piattaforma per lo sviluppo di un progetto chiamato Eurovan. Questo ha costituito la base da cui sono derivate la berlina a grande capacità Peugeot 807 e il furgoncino Peugeot Expert, a cui è stato affiancata nel 1996 una station wagon con un tetto alto chiamata Peugeot Partner. Nel 2008 il programma di modelli nel segmento dei furgoni è stato ampliato con la Peugeot Bipper, che è stata sviluppata tramite una cooperazione tra Peugeot, Fiat e il partner turco di Fiat Tofas e che è stata realizzata con il nome di Peugeot Bipper.

La Peugeot Bipper come veicolo commerciale e station wagon per il tempo libero

Come i suoi modelli gemelli, la Citroën Nemo e il Fiat Fiorino, la Peugeot Bipper è stata offerta in due varianti di carrozzeria come furgone chiuso per uso commerciale, omologato come camion, e come automobile nella forma di una station wagon con i lati parzialmente vetrati e posti a sedere per cinque passeggeri. Mentre per la versione della Peugeot Bipper, commercializzata come automobile, il portellone posteriore scorrevole era offerto di serie, questo elemento di scorrimento per il carico laterale nelle versioni del veicolo commerciale era disponibile solo come opzionale. Come veicolo commerciale la Peugeot Bipper era realizzata con un passo di 2,51 metri, una lunghezza del veicolo di 3,86 metri e un’altezza di 1,72 metri con un volume di carico pari a 2,5 metri cubi, progettato per carichi fino a 535 chilogrammi.

Le motorizzazioni del Peugeot Bipper

All’inizio della produzione la Peugeot Bipper è stata offerta con una versione a benzina e un diesel. Nel modello a benzina lavora un motore da 1,4 litri in combinazione con un cambio manuale a cinque marce. L’aggregato della classe Euro4 può raggiungere una potenza fino a 54 kW (73 CV) e far raggiungere una velocità di 155 chilometri orari alla Peugeot Bipper. I consumi medi dichiarati dal produttore sono di 6,6 litri, con emissioni di CO2 pari a 155 g/km. Anche il diesel è equipaggiato con un motore da 1,4 litri di cilindrata che mette a disposizione della Peugeot Bipper fino a 50 kW (68 CV) di potenza con consumi medi combinati di 4,5 litri (119 g/km CO2).