Passa al contenuto principale
Causa lavori di manutenzione attualmente la disponibilità di AutoScout24 è limitata. Questo riguarda in particolare funzioni quali i canali di contatto con i venditori, l’accesso o le modifiche ai veicoli in vendita.

Peugeot Partner

Pro
  • Stile interno ed esterno moderno e accattivante
  • Ottima portata e capacità di carico
Contro
  • Comandi del clima scomodi e piccoli
  • Posizione di guida i-Cockpit non adatta a tutti

Peugeot Partner: dimensioni, interni, motori, prezzi e concorrenti

Se Peugeot Rifter è la risposta per chi cerca un veicolo spazioso per portare la famiglia al seguito e avere tanta versatilità senza rinunciare ad uno stile interessante, per chi vuole le stesse caratteristiche per il proprio lavoro il modello da scegliere nella galassia del Leone è Peugeot Partner. Fin dal lancio, Peugeot Partner insieme alla versione stradale Ranch offrivano uno stile ispirato alle autovetture della Casa, interni più curati e ricercati degli altri veicoli commerciali e derivati nonché una praticità e una capacità di carico da vero furgone. Continua a leggere

Modelli alternativi

Dopo la prima generazione del 2006 e la seconda del 2008 sviluppata sempre insieme al cugino Citroen Berlingo, oggi Peugeot Partner arriva alla sua terza generazione con un cambiamento molto importante: la versione trasporto passeggeri, infatti, dal 2018 si chiama Rifter, lasciando nuovamente il nome Partner alla sola versione commerciale. In comune con la versione passeggeri, però, Peugeot Partner ha uno stile derivato dalle vetture della Casa come Peugeot 308 e 3008, con le quali tra l’altro condivide la piattaforma EMP2. In più, come i cugini Citroen Berlingo e Opel Combo, Peugeot Partner è offerto in due lunghezze differenti e con motori termici ed elettrici. Dal 2022, infatti, solo Partner è offerto con motorizzazioni termiche, mentre Rifter da gennaio è solamente elettrico. In un segmento, quello dei veicoli commerciali di medio-piccole dimensioni, molto agguerrito saprà convincere il nuovo Peugeot Partner?

Scopriamo allora dimensioni, interni, motori, prezzi e concorrenti di Peugeot Partner.

Dimensioni Peugeot Partner

Le dimensioni della Peugeot Partner sono:

  • lunghezza 4,40/4,75 metri
  • larghezza 1,85 metri
  • altezza 1,84 metri
  • passo 2,79/2,98 metri

Poco più lungo del precedente Partner, la nuova generazione del multispazio Peugeot sembra però più compatto a livello estetico grazie alla presenza di un frontale molto più dinamico e automobilistico, con stilemi ripresi dalla generazione precedente di veicoli Peugeot. La griglia frontale e la linea dei fari, molto aggressiva e piuttosto sportiveggiante, è infatti ispirata al restyling della seconda generazione di Peugeot 308 e alla versione pre-restyling del SUV 3008. Questo family feeling rende molto più accattivante che in passato il van del Leone, che insieme ad un cofano molto pulito e alla posizione rialzata dei fari unisce estetica e funzionalità.

Lateralmente, Peugeot ha aggiunto degli elementi stilistici che rendono più interessante la fiancata di Partner, altrimenti dotata della pulizia e della monotonia classica di un van di questo tipo. I passaruota scolpiti, la finitura trapezoidale nella parte bassa della fiancata e il grande finestrino anteriore regalano uno stile decisamente più interessante al van francese. In coda, infine, non manca una finitura plastica che protegge il van dalle botte da parcheggio, dei fari a sviluppo verticale dalla firma luminosa personale e un portellone molto grande sia che si tratti della versione a singolo o a doppio battente. A proposito del vano di carico, concludendo con le dimensioni di Peugeot Partner la portata del van francese è decisamente buona: per la versione Standard parliamo di un volume che va da 3,3 a 3,8 m3, mentre la lunghezza utile è di 1,81 metri. La versione Long a passo lungo, invece, aumenta la lunghezza utile a 2,16 metri e il volume di carico compreso tra 3,9 e 4,4 m3. Il carico utile, infine, può passare tra 650 e 1.000 kg a seconda della versione.

Interni Peugeot Partner

Gli interni di Peugeot Partner rappresentano una vera ventata d’aria fresca nel mondo dei veicoli commerciali. Grazie alla base comune con la Peugeot 308, infatti, anche il piccolo van francese sfoggia il particolarissimo i-Cockpit, ovvero la particolare fisionomia del quadro strumenti condiviso con le automobili della gamma del Leone. Troviamo quindi un volante esagonale molto piccolo, con la strumentazione posta non in mezzo alle razze ma sopra al volante. Si tratta di una soluzione molto personale e che non convince tutti, ma che sull’abitacolo ben più spazioso e arioso di Partner diventa più comoda anche per i più alti.

Anche il resto degli interni di Peugeot Partner spiccano rispetto ai classici furgoni, in quanto lo stile e la qualità dei materiali utilizzati è a livello delle vetture tradizionali del Leone. Anzi, a livello estetico la plancia è parecchio originale, con una struttura a doppio livello con, nel livello superiore, la presenza di un grande vano portaoggetti davanti al passeggero nonché di un grande schermo dell’infotainment dotato di scorciatoie fisiche ai lati. Davanti alla plancetta del cambio, posizionato molto in alto, troviamo poi la plancetta del clima dedicata dotata di comandi un po’ piccoli e non facilissimi da usare in marcia. Per il resto, lo spazio è decisamente ottimo sia nella versione a due posti che in quella a tre posti, particolarmente abitabile anche grazie alla posizione rialzata del cambio.

peugeot-partner-interior

Motori Peugeot Partner

La gamma motori di Peugeot Partner è formata da un propulsore a benzina, un Diesel declinato in due livelli di potenza e una versione completamente elettrica. Al contrario della versione autovettura Rifter, infatti, offerta esclusivamente in versione elettrica, Peugeot Partner è offerto ancora con motorizzazioni termiche. Realizzato sulla piattaforma EMP2, la stessa delle medie del Gruppo Stellantis come Peugeot 308, Opel Astra e DS 4, Peugeot Partner apre la gamma con la versione PureTech 110, dotata di un 1.2 tre cilindri turbo da 110 CV ed offerta esclusivamente con il cambio manuale a 6 marce.

Il propulsore più interessante della gamma motori di Peugeot Partner è sicuramente il 1.5 BlueHDi, il quattro cilindri turbodiesel offerto su diversi modelli della Casa. Disponibile con 100 o 130 CV, la versione più potente del 1.5 è offerta anche con il cambio automatico EAT8 con convertitore di coppia a 8 rapporti. Come per Rifter, però anche Peugeot Partner è offerto in versione completamente elettrica, la e-Partner. Come per altri modelli commerciali, il powertrain è lo stesso visto sulle Peugeot e-208 ed e-2008 realizzate sulla piattaforma CMP2 più piccola. Il motore, anteriore, ha 136 CV, la batteria è da 50 kWh e l’autonomia omologata secondo il ciclo misto WLTP è di 275 km.

Motori Peugeot Partner

Benzina

  • PureTech 110, 1.2 tre cilindri turbo, 110 CV, cambio manuale a 6 marce, trazione anteriore

Diesel

  • BlueHDi 100, 1.5 quattro cilindri turbodiesel, 100 CV, cambio manuale a 6 marce, trazione anteriore
  • BlueHDi 130, 1.5 quattro cilindri turbodiesel, 130 CV, c. man. a 6 marce o aut. a 8 m., traz. anteriore

Elettrica

  • e-Partner, motore elettrico anteriore, 136 CV, batteria da 50 kWh, autonomia WLTP 275 km

Prezzi Peugeot Partner

Il listino prezzi di Peugeot Partner parte da 16.730 euro per la versione d’accesso, la Pro accoppiata al motore 1.2 PureTech turbobenzina da 110 CV. Questa versione è dotata di serie di radio DAB, porte a battente a 180°, alzacristalli elettrici, sedile passeggero singolo mentre il clima manuale e il cruise control sono optional.

Segue poi la versione Grip, dotata del sistema Grip Control che aiuta l’aderenza nella marcia fuoristrada, e la Asphalt, dedicata invece al lavoro su strada. Al top del listino prezzi di Peugeot Partner c’è infine la versione Premium, la top di gamma dotata in più di Cruise Control, clima manuale e disponibile in opzione anche con il clima automatico bizona, sistema keyless, sedile del passeggero doppio, infotainment da 8 pollici e, soprattutto, l’interessante Surround Rear Vision, una telecamera posteriore che funge da specchietto retrovisore. Questa versione è disponibile, come la Grip e la Asphalt, con passo corto, passo corto con portata aumentata a 1.000 kg e con passo lungo, e in versione BlueHDi 130 con cambio automatico a 8 marce e passo lungo arriva a 23.250 euro. La gamma elettrica, invece, parte da 27.135 euro con la versione Pro L1 e arriva a 29.855 euro per la versione Premium L2.

Listino prezzi Peugeot Partner

Pro

  • PureTech 110 Pro L1, 16.730 euro
  • BlueHDi 100 Pro L1, 17.480 euro
  • e-Partner Pro L1, 27.135 euro

Grip

  • BlueHDi 100 Grip L1 1000 kg, 20.280 euro
  • BlueHDi 100 Grip L2, 21.130 euro

Asphalt

  • BlueHDi 100 Asphalt L1, 20.730 euro
  • BlueHDi 100 Asphalt L2, 21.880 euro
  • e-Partner Asphalt L1 1000 kg, 30.485 euro

Premium

  • PureTech 110 Premium L1, 18.850 euro
  • BlueHDi 100 Premium L1, 19.600 euro
  • BlueHDi 130 Premium L1, 20.500 euro
  • BlueHDi 100 Premium L1 1000 kg, 19.950 euro
  • BlueHDi 130 Premium L1 1000 kg, 20.850 euro
  • BlueHDi 130 EAT8 Premium L1 1000 kg, 22.450 euro
  • BlueHDi 100 Premium L2, 20.750 euro
  • BlueHDi 130 Premium L2, 21.650 euro
  • BlueHDi 130 EAT8 Premium L2, 23.250 euro
  • e-Partner Premium L1 1000 kg, 29.055 euro
  • e-Partner Premium L2, 29.855 euro

Peugeot Partner: concorrenti e conclusioni

Dotato di uno stile piacevole ed elegante, di motori efficienti e piuttosto vivaci e della sempre più apprezzata versione elettrica, Peugeot Partner si propone come un ottimo veicolo commerciale, ottimo compagno di viaggio e di lavoro per chi lavora tanto in città e ha bisogno di un veicolo spazioso, tecnologico, versatile e che non lesina su uno stile piacevole sia dentro, che fuori. Certo, anche Partner non è perfetto: non convincono i comandi del clima, troppo bassi e dotati di tasti troppo piccoli per il clima bizona, e sebbene lo stile interno sia davvero personale e la qualità sia più che buona, l’i-Cockpit con volante piccolo e quadro strumenti rialzato può non piacere a tutti e può portare a qualche compromesso a livello di posizione di guida ed ergonomia. Rispetto ai concorrenti, Peugeot Partner è però un ottimo compagno grazie all’ottima portata, al vano di carico ampio e alle dimensioni, compatte e perfette per la città.

I diretti concorrenti di Peugeot Partner sono, innanzitutto, i cugini Citroen Berlingo, Opel Combo e Toyota ProAce City, realizzati sulla stessa piattaforma e con la stessa meccanica. Tra gli “estranei”, invece, i rivali più temibili sono Renault Kangoo e i suoi cugini Mercedes Citan e Nissan Townstar, FIAT Doblò, Volkswagen Caddy e il suo gemello Ford Transit Connect.

FAQ

Quanto costa la Peugeot Partner?

Peugeot Partner parte da 16.730 euro nella versione Pro con motore 1.2 turbobenzina da 110 CV, passo lungo e portata normale.

Quanto costa il Peugeot Partner elettrico?

Peugeot Partner è disponibile in versione elettrico, l’e-Partner, dotata di motore da 136 CV, batteria da 50 kWh e autonomia WLTP di 275 km: il prezzo di partenza per l’e-Partner in allestimento Pro è di 27.135 euro

Quanti posti ha la Peugeot Partner?

Peugeot Partner è disponibile sia con la classica cabina da due posti oppure, con l’allestimento Premium, è possibile optare per il sedile del passeggero doppio, che porta a tre i posti disponibili.

Recensioni dei veicoli Peugeot Partner

31 Recensioni

4,4