Passa al contenuto principale
Causa lavori di manutenzione attualmente la disponibilità di AutoScout24 è limitata. Questo riguarda in particolare funzioni quali i canali di contatto con i venditori, l’accesso o le modifiche ai veicoli in vendita.
aston-martin-dbs-frontansicht

Aston Martin DB

1 / 3
aston-martin-dbs-frontansicht
aston-martin-dbs-seitenansicht
aston-martin-dbs-heckansicht

Pro

  • Tenuta nel tempo
  • Design

Contro

  • Costo
  • Finiture

Aston Martin DB in sintesi

Qui trovi una panoramica generale dell’auto Aston Martin DB inclusi i dati relativi alle caratteristiche principali, alla motorizzazione, all’equipaggiamento e altre informazioni utili relative al modello dell’auto. leggi di più

Usato a partire da:€ 40.000,-*
*Prezzo più basso su AutoScout24 nel mese scorso

Aston Martin DB: dimensioni, interni, motori, prezzi e concorrenti

L’Aston Martin DB rappresenta un nome molto evocativo per la casa inglese, dato che per oltre quarant’anni ha rappresentato la sua ammiraglia di punta firmando le varie versioni con la sigla DB e DB6 ne fu la capostipite. Una coupé dalle dimensioni importanti, un design pulito e squadrato che rappresenta tutta la classicità e la semplicità che solo Aston Martin sa fare. Continua a leggere

Ti interessa la Aston Martin DB

Tutti gli articoli

Aston Martin DB non è stata solo un’ammiraglia, ma è stata una vettura in grado di seguire tutti i dettami stilistici delle varie epoche che ha attraversato ed è sempre riuscita a plasmarsi ed adattarsi ai momenti storici. Inoltre non si può mai scindere il connubio che esiste tra Aston Martin è l’agente doppio zero più famoso al mondo, ovvero 007, sono immancabili i suoi cameo sulle vetture Aston Martin più in voga dell’epoca ed anche questa Aston Martin DB venne utilizzata per le riprese di quasi tutti i primissimi film da DR.No, Dalla Russia con Amore a Goldfinger fino all’ultimo No time to die dove ritorna protagonista in una veste nuova.

Sono infinite le versioni di Aston Martin DB che sono state in grado di regalare emozioni uniche e velocità rilevanti.

La versione più lussuosa, prevedeva rivestimenti in pelle Connolly per questa Aston Martin DB. Durante i corso dei suoi lunghi anni di carriera l’Aston Martin DB si distinse per dettami stilistici caratteriali come le profonde vene sul tetto ed i doppi fari tondi senza mai perdere tutto il suo appeal british che contraddistingueva la vettura.

Scopriamo dimensioni, interni, motori, concorrenti e prezzi dell’Aston Martin DB. 

Dimensioni Aston Martin DB

Le dimensioni dell’Aston Martin DB sono:

  • lunghezza 4,62 metri
  • larghezza 1,67 metri
  • altezza 1,36 metri
  • passo 2,58 metri

L’Aston Martin DB, venne prodotta dal 1965 al 1971, per soppiantare la mitica DB5 e rappresenta la semplicità e la tranquillità che Aston Martin sa fare. Il modello combina sapientemente linee del tutto innovative affiancando dettami stilistici classici di Aston Martin, al tempo stesso aumenta la lunghezza del corpo vettura e la rende più affine al family feeling della casa Aston Martin dell’epoca.

Gli stilemi della progenitrice mantengono l’Aston Martin in un segmento delle coupé di lusso ed ammiraglie, preservandone l’aspetto che la rende unica da sempre e non ne incrina le linee tese e volte a tagliare l’aria nonostante le sue dimensioni siano imponenti.

La caratteristica distintiva dell’Aston Martin DB è la griglia cromata, con la tipica forma ottagonale, che occupa tutto il frontale e vede all’estremità i due proiettori circolari di grande diametro e gli indicatori di direzione; il tutto sopra un singolo paraurti cromato. La fiancata richiama lo stile italiano contemporaneo, con un'impostazione generale non molto differente da quella delle Maserati Ghibli e Fiat Dino Coupé, in cui il lungo cofano si contrappone ad un abitacolo raccolto e ad una coda tronca. Sul parafango anteriore vi è la piccola griglia di sfogo dell'aria calda coperta da una barra cromata, già tipica del marchio inglese, con su scritta l'indicazione del modello, il sottoporta è percorso da un listello cromato e dietro i finestrini posteriori, sono poste le griglie di sfogo dell'aria viziata.

Il lunotto e il bagagliaio sono separati da un pannello in cui sono montati i due tappi di riempimento per il serbatoio. La coda è tronca, con i fanali ovali montati alle estremità del pannello posteriore concavo, sotto il quale si trovano il paraurti cromato e l'alloggiamento dei terminali di scarico cromati.

Interni Aston Martin DB

Gli interni dell’Aston Martin DB sono comodi e lussuosi, con le quattro poltrone e il volante rivestiti in pelle Connolly, il cruscotto nero con gli strumenti Smiths circolari a fondo nero; il tutto realizzato con un elevato grado di finitura. In più vi sono la ventola dell’aria, gli alzacristalli elettrici e il servosterzo. Rappresentano infatti la vera premium dell’epoca e ci si accomoda su sedili in pelle degni di una poltrona di gran lusso, in particolare per chi siede davanti. Tutte le regolazioni delle sedute sono manuali e precise per tutti gli occupanti.

Si fa largo uso dell’alluminio e della pelle ad alti livelli di pregio. Il cruscotto risulta essere lineare e trova posizione, davanti al posto di guida, un volante semplice e grande con tre razze quasi come un timone. Dietro si trova un contachilometri semplice e lineare con tutte le indicazioni necessarie.

La plancia riporta le bocchette dell’aria in formato tondo ai lati oltre ad ulteriori indicatori, lineare a pulito e soprattutto sulla stessa fila, cosa che era il must di quegli anni. I comandi principali sono sulla pancia e sotto ad un orologio analogico incastonato al centro si trovano i comandi della ventola e la radio. La leva del cambio si trova in posizione rialzata al fine di mantenere ben salda la guida.

Il comfort percepito a bordo dell’Aston Martin DB era ottimo, merito dei materiali utilizzati che erano all’avanguardia per l’epoca e di estremo lusso e buona fattura che negli anni ha avuto una buona tenuta

aston-martin-dbs-interieur aston-martin-dbs-sitzplatz

Motori Aston Martin DB

Nel corso degli anni è stata collocata una sola motorizzazioni per l’Aston Martin DB disponibile dall'inizio sino alla fine nella sola forma a benzina e dotata di tre carburatori Weber. Questo motore iconico ha cercato comunque sempre cercato di essere al passo con i tempi e nel complesso è sempre rimasto alla mole ed alle prestazioni della vettura senza farle mai percepire il suo peso rilevante.

Sotto il cofano dell’Aston Martin DB rombava infatti un motore leggendario, il 4.0 a 6 cilindri in linea Vantage da 282 CV che, mantenendo un raffreddamento ad acqua risultava essere in grado di spingere l’Aston Martin DB fino 240 chilometri orari e copriva lo spazio da zero a 100 in poco più di 8 secondi.

Questo iconico motore fu talmente prestazionale e piacque talmente tanto da essere montato non solo sulla versione cabrio, ma anche sulla successiva Aston Martin DBS che prese il suo posto a partire dal 1973. Per concludere il motore dell’Aston Martin DB era accoppiato ad un cambio manuale a 5 rapporti, oppure a richiesta si poteva averne uno automatico con frizione a secco, ed alla trazione posteriore.

Prezzi Aston Martin DB

I prezzi dell’Aston Martin DB risultano essere i più disparati, dato che si trovano numerose vetture in circolazione di anni differenti. Ovviamente i modelli più ricercati ed apprezzati sono per i collezionisti futuri o per chi vuole divertirsi sono le versioni DB storiche che restano negli annali della storia delle collezioni private e dei film, inoltre le versioni DB speciali utilizzare nei film o da persona famose vengono spesso battute all’asta per cifre veramente da capogiro

Le versioni più belle e primi modelli si aggirano nella fascia che va dai 400.000 euro fino a 450.000 euro. La versione DB6 risulta avere cifre quasi del doppio, i prezzi infatti partono da 600.000 euro per andare anche oltre gli 800.000 euro. Le poche Aston martin DB ancora presenti sono complessivamente ben tenute ed in buon stato conservativo o di restauro, merito dell’attenzione che i proprietari danno alle loro Aston Martin o dalle carrozzeria durante il loro restauro.

Le versioni disponibili dell’Aston Martin DB in Italia era un solo allestimento che prevedeva tutti gli optional dell’epoca, le uniche cosa che si potevano scegliere a pagamento era se uno volesse il colore diverso per i sedili in pelle

Aston Martin DB: concorrenti e conclusioni

L’Aston Martin DB si è sempre dimostrata una coupé o una cabrio di lusso di segmento E di lusso ed ha sempre saputo affermarsi come una delle coupé più vendute in Inghilterra, ma sempre mantenendo un discreto successo anche nel Bel Paese nonostante i costi decisamente alti.

Sono poche queste vetture di lusso ad aver attraversato indenni così tanti anni ed aver maturato nel tempo persone e club in grado di apprezzare le doti di questa vettura che oggi si può trovare a prezzi concorrenziali rispetto alle rivali o ai prezzi iniziali di vendita regalando lusso e classicità degna dell’epoca che non tramontano mai, merito anche della fama che questo modello ottenne con il film di 007. Le versioni proposte in vendita oggi sono in grado di riportare alla luce tutta la maestosità di un marchio inglese che è in grado di coniugare lusso, sportività ed altezzosità in una sola macchina.

Sono diverse le concorrenti della Aston Martin DB, si parla di altre coupè di lusso che hanno scritto pagine importanti per i rispettivi brand e della storia automobilistica moderna, come la Iso Rivolta 300, oppure la Lancia Flaminia GT, o ancora la Jaguar E-Type e la Maserati 3500 GT.

Ognuna di esse è sempre riuscita a distinguersi per essere la coupé d’eccellenza gruppo, ma l’Aston Martin ha conquistato anche un posto importante nella storiografia britannica e del mondo intero.

FAQ

Che motore monta l’ Aston Martin DB?

L’Aston Martin DB monta un motore a 6 cilindri in linea da 282 cavalli 4.0 di cilindrata.

Perché comprare un’Aston Martin?

Aston Martin è in grado di coniugare eleganza stilistica, nitore delle linee ma poche ridondanze inutili che la contraddistinguono per un design che avvince senza forzature barocche né ostentazioni. Ma chi pensa ad Aston Martin pensa istintivamente anche a un altro concetto: velocità.

Quante versioni esistono di Aston Martin DB?

Esistono due versioni dell’Aston Martin DBS: la versione cabrio e la mitica coupé che divenne famosa anche grazie ai film di 007.

Altri collegamenti

Modelli