Tesla Model S

Tesla Model S

Tesla Model S

Tesla Model S la prima auto di lusso ad alimentazione elettrica

La Tesla Model S è un'automobile elettrica prodotta dal costruttore statunitense Tesla Motors. È balzata agli onori della cronaca per essere stata la prima berlina a 5 porte dotata di un'alimentazione totalmente elettrica. Dopo la concept car presentata nel 2009 al Salone dell'automobile di Francoforte, lo sviluppo della vettura proseguì con successo, consentendo al produttore di introdurla gradualmente nel mercato, iniziando nel 2012 con gli Stati Uniti e proseguendo l'anno dopo con l'Europa. Lussuosa, elegante e provvista di ogni tipo di optional, la Tesla Model S ha dimensioni notevoli, con una lunghezza che sfiora i 5 metri, una larghezza di quasi 2 metri e un'altezza di 1,45 metri, con una massa complessiva di circa 2100 kg. I materiali utilizzati per la costruzione di ogni singola parte dell'auto sono di livello elevato, onde ridurre il più possibile il peso del veicolo. Un esempio è costituito dal tetto, interamente realizzato in alluminio. Gli interni sono rifiniti a mano, in un misto di ecopelle e microfibra. I posti a sedere sono cinque, con due poltroncine di emergenza contenute nel baule, usufruibili soltanto da bambini. Buono il numero dei vani portaoggetti, con due porta bicchieri integrati nel bracciolo centrale. Ciò che colpisce del cruscotto è la presenza di un display touch screen da 17 pollici, in cui è racchiusa tutta la strumentazione di bordo, gestibile anche attraverso i comandi integrati nel volante. La connettività Bluetooth consente di collegare un cellulare senza il bisogno di cavi e di utilizzarlo attraverso i comandi dell'auto, per accedere ai brani musicali e per telefonare in viva voce. Il potente sistema multimediale comprende, inoltre, un navigatore satellitare e una retrocamera per facilitare le manovre di parcheggio ed è collegato a un impianto stereo da 200 watt. Ottimi gli standard di sicurezza della Tesla Model S, grazie alla robustezza del telaio e della carrozzeria e per via della presenza di numerosi sistemi tecnologici: 6 airbag, cinture di sicurezza a tre punti, tre attacchi ISOFIX per i seggiolini, sensore anti-ribaltamento e sensore per l'interruzione dell'alta tensione in caso di forte impatto.

Tanti optional per un allestimento da super car

La Tesla Model S può essere arricchita da una buona serie di pacchetti opzionali da aggiungere con sovrapprezzo all'auto. Il pacchetto "Tech" implementa in modo considerevole il numero delle funzioni tecnologiche. Comprende la funzionalità di pilota automatico, la quale prevede l'utilizzo di una telecamera frontale e di una serie di sensori in grado di captare gli ostacoli e di indirizzare l'auto nella giusta direzione tramite le mappe stradali e attraverso un software elaborato appositamente, rendendo possibile staccare le mani dal volante. Il pacchetto è provvisto, inoltre, dell'accesso all'auto senza chiave, del portellone motorizzato e di varie migliorie all'impianto di illuminazione e agli specchietti. Con il pacchetto "Interni Premium" si ottiene il rivestimento totale dell'abitacolo in pelle nappa, con l'aggiunta di varie luci a LED di tipo decorativo. Il pacchetto "Ultra High Fidelity Sound", sviluppato con l'ausilio di importanti produttori discografici, prevede un totale di 11 altoparlanti più un subwoofer, distribuiti in maniera efficace per regalare la massima qualità sonora all'interno dell'abitacolo. Per venire incontro alle necessità di chi vive in ambienti particolarmente freddi, Tesla ha pensato a un apposito pacchetto denominato "Clima Sottozero", in grado di fornire un riscaldamento efficiente anche in caso di temperature estremamente rigide e di evitare il congelamento dei vetri. La Tesla Model S ha un prezzo di partenza che supera i 66.000 Euro, ma con un po' di fortuna è possibile risparmiare rivolgendosi al mercato delle auto usate.

I primi motori elettrici con prestazioni da grande auto

I vantaggi di un motore elettrico, in generale, sono rappresentati dalla notevole differenza dei costi tra le ricariche della batteria e l'acquisto del carburante, nettamente a favore dell'alimentazione elettrica. Altri vantaggi sono costituiti dalla totale assenza di emissioni di scarico, con conseguente possibilità di circolare nelle zone a traffico limitato, e dalla richiesta di minori interventi di manutenzione sul motore. Lo svantaggio è, invece, costituito dall'autonomia, nel caso della Tesla Model S nettamente superiore alla media delle auto elettriche, e dai tempi di ricarica, piuttosto lunghi. La Tesla Model S è commercializzata attualmente con due diversi propulsori elettrici, uno con batteria da 60 kW/h e l'altro da 85. Sviluppano entrambi una potenza di 285 kW, con il secondo in grado di offrire prestazioni di livello superiore, sia dal punto di vista della velocità che da quello dell'autonomia. Il propulsore da 60 kW/h copre lo scatto 0-100 in 6,2 secondi, raggiunge la velocità massima di 190 Km/h e ha un'autonomia di 345 Km a 105 Km/h costanti. Il modello da 80 kW/h impiega 5,6 secondi per raggiungere i 100 Km/h e tocca la velocità di punta di ben 225 Km/h, con un'autonomia di 460 Km marciando a 105 Km/h. Per il 2015 è prevista l'uscita di un doppio motore elettrico a trazione integrale da 85 kW/h, con una potenza totale di 515 kW, distribuiti tra il motore anteriore e quello posteriore. Le prestazioni annunciate sono da autentica super sportiva: appena 3,4 nell'accelerazione 0-100 e 250 Km/h di velocità massima. L'autonomia del doppio propulsore sarà la stessa del modello a singolo motore da 85 kW/h.