BMW M5

bmw-m5

BMW M5

La prima BMW M5 ad essere introdotta sul mercato nel 1980 fu la M535i, che venne addirittura prodotta in serie. Già il modello successivo, l'E28S, venne prodotto in piccola serie, come anche il seguente; la ragione va ricercata probabilmente anche nella gamma M3, che andò in produzione contemporaneamente. L'E39/2S M5 touring, costruita fino al 2004, venne al contrario prodotta in grande stile. Apparentemente nel frattempo entrambe le serie M avevano trovato un numero sufficiente di sostenitori.

Anche la BMW M5 più recente, di cui l'E60 ne è il modello meno potente, viene prodotta in serie, ma è disponibile solo come berlina e contrariamente alla M3 non offre alcuna altra variante. Da un punto di vista del design, i segni di riconoscimento della M5 - come pure della M3 - sono l'inarcatura del cofano, le grandi prese d'aria nella grembialatura e le branchie. Anche l'abitacolo mostra al conducente che si trova, senza ombra di dubbio, in una vettura sportiva. Quale raffinatezza tecnica, il sistema MDrive può, grazie ad un head-up-display, proiettare direttamente nel campo visivo del conducente sul vetro anteriore i simboli di navigazione o la velocità, il numero di giri e il momento ottimale per cambiare la marcia.