Ford Streetka - comprare o vendere auto usate o nuove - AutoScout24

Ford Streetka

Ford StreetKa: la piccola si veste da spider

La Ford StreetKa è una piccola spider due posti prodotta a partire dalla base della prima serie di Ka, e commercializzata dal 2003 al 2006. Alla fine del 1996, con l'ingresso in listino della Ka, la casa dell'ovale blu esordisce nel segmento delle city car: la proposta è molto originale per via di una linea decisamente anticonformista che riprende i canoni del New Edge, lo stile creato dal designer Jack Telnack. Iconica e ben progettata, la piccola vettura otterrà buoni riscontri di pubblico, andando a rappresentare una valida alternativa alle poco fantasiose city car della concorrenza, allora rappresentate da Fiat 600, SEAT Arosa e Volkswagen Lupo, e dalla più anticonvenzionale Renault Twingo. Su queste basi, dunque, nel 2003 Ford decide di proporre la piccola auto in una versione decisamente più esclusiva, che prende il nome di StreetKa. La linea muta sostanzialmente, grazie all'adozione di tetto in tela, parafanghi bombati, di fanalerie specifiche e di cerchi in lega maggiorati, mentre la motorizzazione cresce sia in cilindrata che, conseguentemente, in cavalli.

Ford StreetKa: piacere di guida a cielo aperto

Un punto di forza innegabile della Ka berlina è rappresentato dalla guidabilità, risultante di una progettazione meccanica efficace, che prevede sterzo e sospensioni ad alta efficienza. Lo stile molto particolare coinvolge anche gli interni, caratterizzati da una plancia tondeggiante con consolle a forma di goccia ed un piccolo cruscotto ben dotato e leggibile. Queste tipicità vengono esaltate dalla Ford StreetKa: il feeling di guida cresce ulteriormente, grazie all'adozione di un 1.6 litri Duratec da 95 cavalli in luogo del più fiacco e tradizionale 1.3 litri con 60 cavalli di potenza. Il nuovo propulsore consente alla piccola spider una velocità massima di 174 km/h e un'accelerazione da 0 a 100 in soli 9,7 secondi.

Icona di casa Ford

Esteriormente, con la perdita del tetto e dei montanti posteriori, l'auto guadagna in aggressività sfoggiando una coda discendente inedita e un frontale decisamente più vistoso. Ad aumentare la sensazione di "cattiveria" ed esclusività concorrono i rollbar in acciaio collocati dietro gli appoggiatesta, i parafanghi completamente verniciati, l'originale posteriore con il terminale di scarico centrale e il piccolo spoiler. Destinata ad occupare una nicchia di mercato, la Ford StreetKa ottiene comunque un buon successo, ed oggi è piuttosto ricercata nell'ambito dell'usato auto: a fronte di un piccolo esborso, dunque, è possibile intercettare auto usate in grado di comunicare quell'esclusivo piacere di guida tipico delle vere spider.

Recensioni dei veicoli Ford Streetka

17 Recensioni

4,1