Passa al contenuto principale
Causa lavori di manutenzione attualmente la disponibilità di AutoScout24 è limitata. Questo riguarda in particolare funzioni quali i canali di contatto con i venditori, l’accesso o le modifiche ai veicoli in vendita.
lamborghini-urus-front-1100.jpeg

Lamborghini Urus

1 / 3
lamborghini-urus-front-1100.jpeg
lamborghini-urus-side-1100.jpeg
lamborghini-urus-back-1100.jpeg

Pro

  • -Linee uniche ma che nascono praticità
  • -Guida emozionante

Contro

  • -Accessibilità posteriore scarsa
  • -Prezzo davvero salato

Lamborghini Urus in sintesi

Qui trovi una panoramica generale dell’auto Lamborghini Urus inclusi i dati relativi alle caratteristiche principali, alla motorizzazione, all’equipaggiamento e altre informazioni utili relative al modello dell’auto. leggi di più

Nuovo a partire da:€ 240.294,-*
Usato a partire da:€ 199.890,-*
*Prezzo più basso su AutoScout24 nel mese scorso

Lamborghini Urus: dimensioni, interni, motori, prezzi e concorrenti

La prima Lamborghini sovralimentata, la prima ad offrire 5 posti comodi, ma non la prima auto a ruote alte. Lamborghini Urus è un’auto di importanza vitale per la casa di Sant’Agata Bolognese, capace di portare il Toro a vendite stellari, e ad approcciarsi ad un mercato affollato e con enormi richieste, come quello dei SUV di lusso. Erede del mitico Lamborghini LM002, folle 4x4 con motore V12 derivato dalla Countach, Urus è un’auto dall’estetica dirompente e unica, per alcuni fin troppo pacchiana, per altri da sogno. Dietro queste linee così estreme però si nasconde un’automobile pratica e confortevole, con un bagagliaio capiente, spazio per 5 e tecnologia di livello assoluto. La piattaforma è la stessa di Bentley Bentayga e Porsche Cayenne, ma sotto il cofano batte un 4.0 V8 Biturbo da ben 650 CV, per un’esperienza di guida da vera Lamborghini. Nonostante sia stata lanciata circa 4 anni fa, Urus è già la Lamborghini più venduta di sempre, con oltre 18.000 unità vendute, consentendo al Toro di porre le basi per le sportive di domani.

Scopriamo dimensioni, interni, motori, prezzi e concorrenti di Lamborghini Urus. Continua a leggere

Ti interessa la Lamborghini Urus

Tutti gli articoli

Modelli alternativi

Dimensioni Lamborghini Urus

Le dimensioni della Lamborghini Urus sono:

  • lunghezza 5,11 metri
  • larghezza 2,02 metri
  • altezza 1,64 metri
  • passo 3,00 metri

Inutile girarci intorno: Lamborghini Urus è davvero enorme. La lunghezza supera i 5 metri e 10, ma è la larghezza a impressionare: 2,02 m la carrozzeria, oltre 2,20 metri contando anche gli specchietti. Di certo, la vettura è davvero imponente, e difficile da manovrare in città e negli spazi stretti. Queste dimensioni XXL però hanno un altro enorme pregio: quello di rendere Urus inconfondibile, minacciosa e teatrale proprio come una Supercar di Sant’Agata Bolognese. Nonostante sia oltre 40 cm più alta di una Huracan, infatti, le linee di Lamborghini Urus hanno la stessa potenza espressiva di quella delle Supercar del Toro. Non per nulla, Lamborghini definisce Urus il primo Super SUV. Il frontale è inconfondibilmente Lamborghini, con i fari orizzontali taglienti e sottili, dotati della firma luminosa a freccia tipica di ogni Lambo. La mascherina anteriore è enorme, in grado di far respirare a dovere il V8 da 650 CV sotto il cofano. Come ogni Lambo moderna poi lo scudo con il Toro è in bella vista sul frontale, appuntito e minaccioso.

Lateralmente, si nota il cofano molto lungo e una fiancata tormentata, piena di spigoli e insenature, con gli enormi cerchi che possono arrivare a 23 pollici. In coda notiamo un padiglione estremamente discendente, che offre una linea più sportiva e dinamica di qualsiasi altra concorrente diretta. Il posteriore è dominato dai fari a sviluppo orizzontale, sempre Full LED e dotati della firma luminosa a freccia, e da linee tormentate e complesse. Il paraurti posteriore è dotato di un bel paracolpi, che fa intendere come Urus sia capace anche fuoristrada, ma soprattutto di quattro scarichi sdoppiati che la rendono cattivissima (e suonano benissimo). Infine, bellissima la scritta Lamborghini sul portellone, un tocco retrò che rimanda al passato glorioso di questa Casa. Concludendo con le dimensioni di Lamborghini Urus, il vano di carico è davvero capiente, che varia a seconda della scelta della configurazione a quattro o a cinque posti. Il bagagliaio di Lamborghini Urus misura infatti 574 litri nella quattro posti, che salgono a 616 litri nella versione a cinque posti. Per entrambe, abbattendo i sedili posteriori si arriva a ben 1.596 litri, per la prima Lamborghini a prova di trasloco.

Interni Lamborghini Urus

Agli esterni estremi e personali rispondono gli interni di Lamborghini Urus, altrettanto carismatici e personali, ma con una insospettabile praticità e funzionalità. Il merito va soprattutto all’appartenenza di Lamborghini al Gruppo Volkswagen, che dal 1998 ha rilanciato il brand emiliano con modelli indiscutibilmente Lambo, ma dotati di qualità e tecnologia da prima nella classe. All’interno, infatti, la tecnologia è a livello delle migliori, con un quadro strumenti digitale da 12,3 pollici, lo schermo dell’infotainment da 10 pollici e un terzo schermo per i comandi del clima automatico e per scrivere informazioni e indirizzi con il dito. Gli assemblaggi, fatti tutti a Sant’Agata Bolognese, sono impeccabili, così come la qualità dei materiali utilizzati. C’è spazio anche per dettagli unici come le bocchette d’aerazione esagonali, ripresi anche da modelli Audi più modesti, inserti in alluminio e fibra di carbonio e la trama a Y sparsa un po’ per tutto l’abitacolo.

Peccato che, nel quadro strumenti e nel sistema di infotainment, si noti tanto la “mano” di Audi, con non solo il layout molto simile, ma persino il font è lo stesso delle sorelle Audi meno costose. A questo, però, Urus risponde con il Tamburo, lo strumento al centro della plancia che permette di scegliere le modalità di guida, troviamo i tasti del cambio automatico, i settaggi di sospensioni, sterzo e trazione integrale e persino il tasto di accensione, coperto da un godurioso sportello rosso. Per concludere sugli interni di Lamborghini Urus, grazie al passo di tre metri lo spazio è davvero generoso all’interno, con un ingresso facile grazie all’altezza da terra generosa. Davanti lo spazio è tantissimo, e anche dietro nonostante la linea discendente del tetto è decisamente ariosa e spaziosa. Nella configurazione a 4 posti, dietro ci sono dei sedili regolabili del tutto simili a quelli anteriori, con una console centrale multifunzione al centro. Nella versione a 5 posti, invece, c’è un più classico divano, comunque comodo e spazioso.

lamborghini-urus-interieur lamborghini-urus-seats

Motori Lamborghini Urus

La gamma motori di Lamborghini Urus è decisamente semplice: c’è infatti un solo motore, che però da solo vale ampiamente il prezzo del biglietto. Sotto il cofano del SUV italiano troviamo infatti un 4.0 V8 biturbo, il primo motore sovralimentato su una Lamborghini di serie, capace di ben 650 CV e 850 Nm di coppia. Grazie alla coppia disponibile già a soli 2.250 giri, alla trazione integrale e al cambio automatico a 8 rapporti, le prestazioni di Urus sono eccezionali. Nonostante le 2,2 tonnellate di peso, Urus scatta da 0 a 100 km/h in 3,6 secondi, raggiungendo una velocità massima di 305 km/h.

Nonostante la gamma motori di Lamborghini Urus non sia così ampia, c’è parecchio di cui parlare a livello di trazione, tecnologia e piattaforma. Quest’ultima è infatti la MLB Evo, la stessa utilizzata da Porsche Cayenne, Bentley Bentayga e Audi Q8, qui però coadiuvata da soluzioni dedicate alla guida sportiva. Non mancano ad esempio le barre antirollio attive, le ruote posteriori sterzanti, le sospensioni adattive ad aria a controllo elettronico e un sistema di trazione integrale con torque vectoring al posteriore. Questo sistema di trazione integrale è di tipo permanente, con differenziale centrale a slittamento limitato con distribuzione della coppia 40/60 tra anteriore e posteriore. In base alle necessità e alle modalità di guida, però, può facilmente arrivare fino al 70% davanti e all’87% dietro. Chiudono il quadro i più grandi dischi freno mai montati su un’auto di serie: sono carboceramici e davanti misurano 17 pollici, morsi da enormi pinze a 10 pistoncini.

Motori Lamborghini Urus

Benzina

  • 4.0, 4.0 V8 biturbo, 650 CV, cambio automatico a 8 marce, trazione integrale

Prezzi Lamborghini Urus

Il listino prezzi di Lamborghini Urus è piuttosto semplice sulla carta, con solamente tre versioni tra cui scegliere: la “base” Urus e le speciali Graphite Capsule e Pearl Capsule. La versione d’accesso, se vogliamo chiamarla così, di Urus è già molto ben accessoriata, ed è offerta a 229.085 euro. Di serie ci sono il sistema di infotainment da 10 pollici, il quadro strumenti digitale, gli interni in pelle, i fari Full LED automatici sia davanti che dietro e tutta la dotazione dinamica di cui abbiamo parlato prima: freni carboceramici, barre antirollio attive, trazione integrale, torque vectoring e ruote posteriori sterzanti. Volendo, però, il listino prezzi di Lamborghini Urus offre tantissimi optional tra cui scegliere, riprendendo questo “vizio” dai cugini di Audi. Ad esempio, il portellone con apertura senza mani è opzionale, così come gli interni completamente in pelle, il pacchetto con gli ADAS completi con Cruise Control Adattivo e guida autonoma di Livello 2, il tetto apribile panoramico e le vernici speciali.

Proprio a questo riguardo vanno le versioni speciali Graphite Capsule e Pearl Capsule, offerte rispettivamente a 241.051 e 249.590 euro. La prima offre tre colorazioni opache, nera, grigia e bianca, con dettagli in verde, nero lucido e enormi cerchi da 23 pollici. La seconda, la Pearl Capsule, riprende i colori storici di Lamborghini come il verde acido, l’arancio, il giallo e il bianco e li abbina ad una particolare verniciatura perlata davvero unica, con cerchi sempre da 23 pollici. Non manca poi un Pack Carbonio per gli esterni che può arrivare anche a 20 mila euro di sovrapprezzo. In questo modo, facendosi prendere dagli optional è facilissimo superare i 250 mila euro, avvicinandosi pericolosamente al muro dei 300.000 euro.

Listino prezzi Lamborghini Urus

Urus

  • Urus 4.0, 229.085 euro

Graphite Capsule

  • Urus 4.0 Graphite Capsule, 241.051 euro

Pearl Capsule

  • Urus 4.0 Pearl Capsule, 249.590 euro

Lamborghini Urus: concorrenti e conclusioni

Lamborghini Urus non è quindi una vettura economica in nessun riguardo. Anche i consumi sono davvero alti, con una media omologata in ciclo WLTP di 7,9 km/l. Non è neanche la più discreta delle vetture, non essendo quindi adatta a chi vuole passare inosservato. Se però cercate personalità e sportività, e potete permettervi un esborso di oltre 220.000 euro, Lamborghini Urus è un’auto incredibilmente competente e versatile. Ha spazio per 4 o 5 persone, a seconda della versione che sceglierete, è realizzata con estrema cura e attenzione ma soprattutto offre una guida coinvolgente e sportiva, rarissima da trovare su SUV di queste dimensioni. Grazie alla sua sofisticata trazione integrale, al sistema di torque vectoring e di quattro ruote sterzanti e ad un motore V8 incredibilmente potente e vigoroso, Lamborghini Urus è una delle vetture a ruote alte più divertenti e coinvolgenti in circolazione, a qualsiasi livello di prezzo. Il rollio nelle modalità Sport o Corsa è inesistente, lo sterzo è preciso per cambi di direzione fulminei, e il motore da 650 CV spinge fortissimo in ogni situazione con un sound memorabile. Con il selettore delle modalità di guida, Urus può essere però anche comoda e rilassante nelle modalità di guida più tranquille, e scegliendo il pacchetto Off-road sfoggia una ottima motricità anche lontana dall’asfalto.

Se potete permettervela, Lamborghini Urus è una vettura eccezionale, capace di essere comoda e rilassante ma anche incredibilmente cattiva e sportiva al movimento di un selettore. Non per nulla, con oltre 18.000 consegne in meno di 4 anni Urus è già la Lamborghini più venduta di sempre. Per le sue concorrenti, Lamborghini Urus è un’automobile da tenere davvero sott’occhio, non solo per il brand leggendario che porta con orgoglio sul cofano. Ma quali sono le vere concorrenti di Lamborghini Urus? La rivale diretta è sua cugina Audi RS Q8, che con Urus condivide il motore V8, la piattaforma e la carrozzeria larga e dinamica. Le altre parenti temibili sono Porsche Cayenne, magari nella potentissima versione Turbo GT, e Bentley Bentayga, che offre più confort e lusso e un motore W12, ma meno dinamicità alla guida. Uscendo dal Gruppo Volkswagen, vanno tenute in serissima considerazione BMW X5 e X6 M, Aston Martin DBX, Mercedes GLE 63 AMG e l’italianissima Maserati Levante Trofeo con V8 Ferrari da 580 CV. La vera rivale numero 1 di Lamborghini Urus arriverà però tra pochi mesi. Chi? Il SUV del Cavallino, Ferrari Purosangue.

FAQ

Quanto costa Lamborghini Urus?

Lamborghini Urus è un Super SUV da 650 CV: di conseguenza, non costa poco. La versione di serie di Urus, chiamata semplicemente Urus, parte infatti da oltre 229.000 euro, aumentabili e non poco con la sterminata lista di optional. Le due versioni speciali Graphite Capsule e Pearl Capsule, poi, sono ancora più costose, sforando non di poco il muro dei 240.000 euro.

Cosa vuol dire Urus?

Urus deriva, come da tradizione, dal mondo delle Corride, di cui il Toro (segno zodiacale del fondatore della Casa, Ferruccio Lamborghini, e icona del brand) è l’indiscusso protagonista. Dopo le dediche a tori famosi come Murcielago, Gallardo e Huracan, il nome Urus prende ispirazione dall’uro, una specie bovina selvaggia europea, estintasi nel tardo medioevo, considerata oggi la specie originaria degli attuali bovini domestici.

Quanto costa il bollo di Lamborghini Urus?

Grazie al discusso Superbollo, mantenere una Lamborghini Urus in Italia non è cosa da poco. Il SUV del Toro infatti consuma in media 8 km/l, e il bollo è parecchio salato. Da solo, il bollo regolare per una Lamborghini Urus è di 1.850/1.900 euro a seconda della regione di residenza. A questo, va aggiunto il Superbollo, che aggiunge 20 euro per ogni kW superiore alla soglia limite di 185 CV (o 252 CV). Facendo un rapido calcolo, i 478 kW di Urus sforano di ben 293 CV: questo porta il totale del superbollo a ben 5.860 euro. Il totale tra bollo e superbollo è da capogiro: 7.760 euro.