Passa al contenuto principale
Causa lavori di manutenzione attualmente la disponibilità di AutoScout24 è limitata. Questo riguarda in particolare funzioni quali i canali di contatto con i venditori, l’accesso o le modifiche ai veicoli in vendita.
peugeot-308-front

Peugeot 308 SW

1 / 3
peugeot-308-front
peugeot-308-back
peugeot-308-sw-side

Pro

  • Passo allungato, tanto spazio a bordo della vettura
  • Interni tecnologici, intuitivi e nel complesso ben realizzati

Contro

  • Listino prezzi versioni ibride piuttosto alto
  • Assenza bocchette aerazione posteriori nelle versioni base

Peugeot 308 in sintesi

Qui trovi una panoramica generale dell’auto Peugeot 308 inclusi i dati relativi alle caratteristiche principali, alla motorizzazione, all’equipaggiamento e altre informazioni utili relative al modello dell’auto. Leggi di più

Nuovo a partire da:
Usato a partire da:
*Prezzo più basso su AutoScout24 nel mese scorso

Peugeot 308 SW: dimensioni, interni, motori, prezzi e concorrenti

Il 2021 è stato l’anno del lancio per la Peugeot 308 SW ma, volendo aprire i libri di storia, bisogna risalire addirittura al 1949 per scoprire la prima Peugeot pensata per la famiglia: era la 203 Familiare. Da allora seguirono modelli iconici come la 403 giardinetta del 1956 e le più recenti 305 SW (anni ‘80) e 306 SW (anni ‘90). Già il lancio della prima generazione di Peugeot 308 SW è seguito cronologicamente a poca distanza dal lancio della 5 porte, a significare l’importanza di questa tipologia di carrozzeria nel segmento generalista. Il discorso non è cambiato affatto con l’ultima generazione di 308 SW che oggi si presenta mai così tanto ricca di tecnologia sia sotto il cofano sia in abitacolo, dove debuttano rispettivamente motorizzazioni ibride e una nuova architettura interna con il vincente i-Cockpit e il sistema i-Connect Advanced. Il punto forte di questa versione familiare rimane, però, la grande spaziosità. Leggi di più

Ti interessa la Peugeot 308 SW

Peugeot 308 SW usata
Peugeot 308 SW nuova auto
Peugeot 308 SW offerte concessionario

Tutti gli articoli

Modelli alternativi

Lo dimostrano i 608 litri di capacità minima del bagagliaio ma, anche, il passo aumentato di 5,5 centimetri rispetto alla berlina. Anche il design del secondo volume ne guadagna in personalità, con l’allungamento dello sbalzo che cambia il suo approccio all’asfalto. Internamente, poco cambia rispetto alla berlina con la quale 308 SW condivide la piattaforma.

Lato motoristico, vale lo stesso discorso: la filosofia Power to Choice di Peugeot permette di scegliere l’ibrido così come motori benzina e Diesel di stampo più tradizionale ma comunque rispettosi dell’ambiente e delle severe norme di omologazione. Non ultima, la sicurezza attiva che ha fatto un balzo in avanti considerevole rispetto al passato.

Scopriamo dimensioni, interni, motori, prezzi e concorrenti di Peugeot 308 SW.

Dimensioni Peugeot 308 SW

Le dimensioni di Peugeot 308 SW sono:

  • lunghezza 4,63 metri
  • larghezza 1,85 metri
  • altezza 1,44 metri
  • passo 2,73 metri

Le dimensioni della Peugeot 308 SW suggeriscono un diverso approccio rispetto alla berlina, la Peugeot 308 5 porte, con la quale la familiare francese condivide piattaforma, tecnologie, motori e approccio stilistico di esterni e interni. In primis, colpisce il netto allungamento della lunghezza: nello specifico sono 5 i centimetri guadagnati in senso longitudinale rispetto alla precedente generazione, che si fermava a 4,58 metri. Non siamo al “record” degli 11 centimetri tra la precedente generazione e la nuova della berlina ma si parla, comunque, di un importante aumento delle dimensioni che si traduce in maggiore spazio a bordo.

In questo discorso sulle maggiori dimensioni della Peugeot 308 SW rientra ovviamente anche il passo: quest’ultimo misura 2,68 metri sulla berlina e 2,73 metri sulla station wagon, sinonimo di maggiore spazio per le gambe dei passeggeri e di una migliorata capacità del vano bagagli. La 308 SW è lievemente più corta rispetto a una sua rivale storica, la Ford Focus SW, mentre è uguale in lunghezza alla Volkswagen Golf Variant. Detto della lunghezza e del passo maggiori, un vezzo estetico ha permesso di estendere ulteriormente il volume del bagagliaio, che parte da un minimo di 608 litri sulle versioni termiche e 548 litri sulle 308 SW ibride plug-in. Il look degli esterni è invece del tutto simile alla 308 hatchback.

Sul frontale domina l’ampia calandra che si arricchisce di elementi 3D al crescere degli allestimenti. Ai suoi fianchi, le luci diurne a LED a sviluppo orizzontale e i gruppi ottici che guadagnano la tecnologia Matrix LED adattiva disponibile solo sugli allestimenti top di gamma. Nuovo è anche il logo, posto rispettivamente al centro di calandra e portellone posteriore. I cerchi vanno da una misura di 16” (con copricerchi) ai 18” delle top di gamma GT e GT Pack.

Sempre di serie è inoltre un nuovo colore riservato alla versione station wagon al pari del Verde Olivine di 308: si tratta del Blu Avatar, una tonalità azzurra metallizzata che ben si sposa alle rinnovate dimensioni della 308 SW. Le altre tinte a disposizione sono le metallizzate Nero Perla, Grigio Artense e Grigio Platinum così come le perlate Rosso Elixir e Bianco Madreperla. Completa la gamma vernici il pastello Bianco Banchisa, non disponibile sulle 308 SW GT e 308 SW GT Pack.

Interni Peugeot 308 SW

Se, come abbiamo visto, cambiano molto le dimensioni della 308 SW rispetto alla 308, lo stesso non si può dire degli interni che si confermano pressoché identici tra le due taglie di carrozzeria. Fa subito colpo il sistema d’infotainment con il debutto del nuovo i-Cockpit Advanced. Quest’ultimo si compone di due schermi e mezzo visto che l’Head-up Display, centro di informazione nella nuova disposizione del fortunato i-Cockpit, si pone sempre in posizione dominante, sopra la corona del volante (arricchito di nuovi pulsanti) con uno schermo da 10” che può essere configurato con l’effetto 3D, molto scenografico ma anche utile a percepire con più prontezza di riflessi le varie informazioni.

Il secondo schermo, quello centrale, propone una diagonale da 10” e grafiche completamente differenti e aggiornate: un esempio è la possibilità di scorrere i vari menù da destra a sinistra, con gestures già conosciute per chi utilizza i tablet, o mostrare la lista delle applicazioni toccando lo schermo con tre dita, come su un PC di ultima generazione. Nella parte superiore dello schermo, inoltre, vengono riassunte tutte le informazioni essenziali come temperatura del climatizzatore, l’ora e le varie notifiche di sistema.

La grande novità è il secondo schermo che contiene gli i-Toogle, posti appena sotto lo schermo principale: scorciatoie personalizzabili che permettono di richiamare in pochi istanti funzioni rapide dell’infotainment, come il tasto navigatore (verso uno specifico indirizzo, come può essere quello del lavoro) così come funzioni più nascoste come la chiamata a un contatto preferito o, ancora, la regolazione della luminosità dello schermo. Sono 5 le funzioni dei nuovi i-Toogle memorizzabili e si sono evoluti anche i comandi vocali, adesso attivabili pronunciando “Ok Peugeot”. Altra novità di 308 SW rispetto alla precedente generazione è la possibilità di sfruttare il mirroring wireless con Android Auto e Apple CarPlay di serie fin dal primo allestimento: sono i due i telefoni configurabili nello stesso momento. Il telefono può inoltre essere riposto in un vano apposito sulla parte alta del tunnel centrale. Nelle versioni con cambio automatico, a ciò si aggiunge un piccolo vano dotato di tendina scorrevole. Completano la dotazione gli aggiornamenti delle mappe e dei servizi TomTom “Over the Air” (OTA).

Peccato solo per l’assenza di bocchette d’aerazione e di porte USB per la seconda fila, sull’allestimento d’ingresso.

peugeot-308-sw-interior

Motori Peugeot 308 SW

Gli stessi motori della Peugeot 308 SW li ritroviamo su Peugeot 308, entrambe arrivate alla seconda generazione e ora anche elettrificate. Nel dettaglio, il Power of Choice Peugeot permette di scegliere liberamente, anche a seconda della disponibilità economica, tra i più classici motori endotermici, i mild hybrid, i plug-in Hybrid o una versione completamente elettrica della familiare francese. Sono quindi disponibili i motori turbo benzina della famiglia PureTech, tutti 3 cilindri 1,2 litri con cambi manuali a sei rapporti o automatici a 8 rapporti, e quelli della famiglia BlueHDi Diesel, disponibili solo col cambio EAT8.

Si tratta di un 1.5 a 4 cilindri declinato in un unica versione da 130 CV con la doppia scelta tra la tipologia di cambi. Diverso il discorso per la 308 benzina, disponibile con un primo step da 110 CV, solo con cambio manuale e solo per l’allestimento d’ingresso, e con il successivo step da 130 CV. La trazione è sempre anteriore a prescindere dalla scelta del propulsore e del cambio.

Nel caso dei motori della Peugeot 308 SW ibridi plug-in, un’unità termica benzina rispettivamente da 150 CV (Hybrid 180) e 180 CV (Hybrid 225) associata al motore elettrico da 100 kW. Quest’ultimo è in grado di muovere la 308 SW, in modalità completamente elettrica, fino a un massimo di 60 km. L’energia conservata nelle batterie, da 12,4 kWh, può essere conservata e utilizzata nel momento più opportuno grazie alla funzione e-Save, la stessa che ritroviamo sulla stessa tipologia di motore delle varie 3008 e 508 Hybrid. Batteria si carica in 7 ore utilizzando un cavo di corrente collegato alla classica presa 230V, la domestica, e in meno di due ore con il cavo Tipo 2 connesso a una wallbox da 7,4 kW o da una colonnina pubblica CA da 11 kW.

Il sistema ibrido, però, grava sul peso della vettura nell’ordine dei tre quintali. Più leggere le versioni Hybrid 136, che abbinano al 1.2 PureTech di nuova generazione un’unità elettrica da 48V integrata sul cambio a doppia frizione e-DCS6, che riescono a contenere i consumi a fronte di prestazioni dignitose. La versione elettrica e-308 completa ora la gamma con un propulsore da 156 CV abbinato ad una batteria da 51 kWh con architettura a 400 V che permette percorrenze fino a 414 km in città. Il peso è simile a quello delle versioni plug-in, con un comportamento vivace del propulsore ma senza una accelerazione così bruciante.

Motori Peugeot 308

Termico e ibrido

Motorizzazione Alimentazione Cilindrata cm’ Potenza kW/CV Trazione Cambio
1.2 PureTech Turbo Benzina 1199 96/131 Anteriore Manuale a 6 rapporti o automatico 8 rapporti
1.5 BlueHDI Gasolio 1499 96/131 Anteriore Automatico a 8 rapporti
1.6 Hybrid 180 Benzina Plug-In 1598 133/180 Anteriore Automatico a 8 rapporti
1.6 Hybrid 225 Benzina Plug-In 1598 165/225 Anteriore Automatico a 8 rapporti
1.2 Hybrid 136 Benzina Mild-Hybrid 1199 100/136 Anteriore Automatico a 6 marce

Elettrico

Motorizzazione Capacità kWh Potenza kW/CV Trazione Autonomia WLTP
e-308 51 115/156 Anteriore 414

Prezzi Peugeot 308 SW

Il listino prezzi di Peugeot 308 SW è in linea generale di 1.000 euro superiore rispetto alle rispettive motorizzazioni e allestimenti della berlina. Si parte da 28.720 euro per il motore entry level, il 1.2 PureTech 110 S&S con cambio manuale a 6 rapporti. Le 308 SW Diesel partono da 32.720 euro, mentre le 308 SW ibride plug-in attaccano a un prezzo di 41.000 euro. In totale, Peugeot 308 SW propone cinque allestimenti (Active Pack, Allure, GT) con una dotazione via via crescente che arricchisce di contenuti tecnologici la familiare made in France.

La versione di base, la Active Pack, aggiunge ai contenuti sempre di serie le luci diurne a LED, i cerchi in lega da 16” e i copricerchi da 16” solo in abbinamento al motore 1.2 110 CV, i sedili in tessuto regolabili in altezza per conducente e passeggero, il tasto d’avviamento, lo schermo centrale da 10” e l’Head-up Display da 10” e il volante in pelle multifunzione. Rispetto agli i-Toogle sopra descritti, questa versione propone comandi di tipo fisico, anche per regolare la climatizzazione.

Il listino prezzi di Peugeot 308 SW prosegue con la Allure: in aggiunta si trovano i fari DRL ad artiglio, i sensori di parcheggio anteriori, la retrocamera 180°, i cerchi in lega 17”, i sedili sportivi misto TEP/tessuto, i vetri posteriori oscurati, le bocchette dell’aria posteriori e 2 prese USB-C al servizio del divanetto, la 3D Connected Navigation, i Peugeot i-Toogles e il Peugeot i-Connect Advanced. Solo con la Allure Pack la 308 SW aggiunge l’Extended Traffic Sign Recognition, l’Adaptive Cruise Control, il Rear Traffic Detection Pack e il Wireless Smartphone Charger.

Cresce la sportività con gli allestimenti GT. Quest’ultimi sono i più cari nel listino prezzi della Peugeot 308 SW e comprendono: cerchi da 18”, proiettori Matrix Full LED, fari posteriori ad artiglio con accensione sequenziale, interni TEP/Alcantara, volante riscaldato, Peugeot i-Cockpit con Head-up 3D Display e, solo su GT Pack, Pack Drive Assist Plus, Visiopark 360°, Electric&Massage Pack e portellone motorizzato hands-free.

Listino prezzi Peugeot 308 SW

Active Pack

  • 1.2 PureTech 130 MT6, 26.220 euro
  • 1.5 BlueHDi 130 EAT8, 30.220 euro
  • 1.6 Hybrid 180 EAT8, 41.000 euro
  • 1.2 Hybrid 136, 29.720 euro

Allure

  • 1.2 PureTech 130 MT6, 29.070 euro
  • 1.2 PureTech 130 EAT8, 31.070 euro
  • 1.5 BlueHDi 130 EAT8, 33.070 euro
  • 1.6 Hybrid 180 EAT8, 42.450 euro
  • 1.2 Hybrid 136, 32.570 euro

GT

  • 1.2 PureTech 130 EAT8, 33.320 euro
  • 1.5 BlueHDi 130 EAT8, 35.320 euro
  • 1.6 Hybrid 180 EAT8, 44.900 euro
  • 1.6 Hybrid 225 EAT8, 46.400 euro
  • 1.2 Hybrid 136, 34.820 euro

Peugeot 308 SW: concorrenti e conclusioni

Arrivata alla sua seconda generazione, la Peugeot 308 SW diventa più matura e cresce di dimensioni diventando così molto più spaziosa che in passato. Sono già 27 i centimetri guadagnati rispetto alla hatchback con la quale 308 SW condivide piattaforma, motori e tecnologie.

Il grande pregio della 308 SW è la sua grande versatilità che permette anche a cinque passeggeri di stare comodi e di poter caricare senza rinunce i loro zaini nell’ampio bagagliaio. Si deve rinunciare a qualcosa, anche in termini di peso, per le versioni ibride plug-in ed elettriche. Quest’ultime sono meno capienti a causa della presenza della batteria di alimentazione del motore elettrico, “coppia” che grava anche sul peso in ordine di marcia della vettura.

Altri suoi vantaggi sono gli evoluti sistemi di assistenza alla guida che permettono di viaggiare su un’auto sicura e al passo coi tempi, indicata per le famiglie o per chi macina kilometri per lavoro. Si raggiunge, però, solo il massimo della dotazione ADAS optando per gli allestimenti alto di gamma; in alternativa si possono avere in optional, ma con differenze in base all’allestimento.

Con la possibilità di scegliere tra motori benzina, diesel, elettrici e ibridi il cliente può cucirsi addosso la 308 SW in base alle proprie esigenze sapendo che avrà comunque a disposizione un’auto spaziosa, comoda e sportiva nel design.

Le concorrenti della Peugeot 308 SW sono le varianti familiari delle segmento C più famose in commercio. Ne sono un esempio le già citate Golf Variant e Opel Astra Sports Tourer, ma anche la i30 SW, la Kia Ceed Sportswagon e la Toyota Corolla Touring Sports.

FAQ Peugeot 308 SW

Quanto è grande Peugeot 308 SW?
La Peugeot 308 SW è lunga 4,64 m, larga 1,85 m e alta 1,47 m. In sintesi, cresce di 27 cm in lunghezza, a tutto vantaggio della capacità di carico.
Quanto consuma Peugeot 308 SW?
I motori della Peugeot 308 SW sono in generale poco assetati, con particolare enfasi sui 1.5 BlueHDI e il 1.2 Hybrid 136 CV capaci di oltre 20 km al litro.
Quanto è grande il bagagliaio della Peugeot 308 SW ?
La capacità di carico della Peugeot 308 SW raggiunge i 608 litri in configurazione 5 posti e 1634 litri con il divanetto posteriore abbassato.

Valutazioni sul veicolo per Peugeot 308

71 Valutazioni

4,6

Altri collegamenti

Più dettagli