Volkswagen LT - vendo e cerco usato o nuovo - AutoScout24

Trova la tua auto da sogno

Offerte per la tua ricerca

Offerte per la tua ricerca

Capacità di trasporto di tutto rispetto

Il veicolo da trasporto LT è stato il secondo transporter di piccole dimensioni inserito nel programma dei veicoli industriali e commerciali Volkswagen nel 1975, vale a dire venticinque anni dopo il lancio del Volkswagen Transporter. Il VW LT non è stato in grado di suscitare le stesse emozioni del Bulli, tuttavia questo veicolo con cabina avanzata ha conquistato favore nella classe di peso da 2,8 a 5,6 tonnellate grazie alla sua grossa superficie utile e ai moderni motori raffreddati ad acqua, montati in forma modificata anche a bordo dell’Audi 100 e della Porsche 924. Nonostante venisse proposto anche in versione di auto per il tempo libero, il VW LT ha mantenuto una concezione mirata all’uso professionale. In versione furgone, pick-up, telaio con cabina singola o doppia e SW omologato per un numero di posti fino a 14 nonché via opzionale in versione con tetto alto, il VW LT della prima generazione è rimasto in programma dal 1975 al 1996 con tre diversi interassi da 2,50 metri a 3,65 metri.


Motorizzazioni proposte per la prima generazione dal 1975 al 1996

A bordo della serie iniziale del VW LT sono stati montati innanzitutto un motore a benzina da 2,0 litri e 55 kW (75 CV), che nel 1983 è stato sostituito con un propulsore più potente da 2,4 litri e 66 kW (90 CV). A metà degli anni Ottanta il VW LT è stato dotato di motori a iniezione modificati da 66 kW (90 CV) con marmitta catalitica regolata. Il primo Diesel da 48 kW (65 CV) nel 1979 è stato sostituito con un nuovo motore ad accensione spontanea da 55 kW (75 CV) di nuova progettazione, cui quattro anni più tardi sono seguiti due turbodiesel più potenti da 66 kW (90 CV) e 75 kW (102 CV).


Topseller dei piccoli transporter

Il VW LT della seconda generazione prodotta dal 1996 al 2006 era uno sviluppo completamente nuovo, frutto di una collaborazione tra la casa di Wolfsburg e Mercedes. Il nuovo Volkswagen LT con vano carico dalla capacità fino a 17 metri cubi è stato progettato in versione con cabina semiavanzata e realizzato in modo identico dalla casa di Stoccarda con il nome di Mercedes Sprinter. Insieme a quest’ultimo, il VW LT è stato uno dei piccoli transporter più venduti in assoluto. In versione di furgone, pick-up, SW e con tre interassi e di telaio di supporto per diverse forme di carrozzeria, il VW LT della seconda generazione veniva ora proposto con tre interassi da 3,00 metri, 3,55 metri  e 4,02 metri. A seconda della classe di peso, da 2,8 a 5,6 tonnellate, viene anche chiamato in diversi modi: LT28, LT31, LT35, LT40, LT50 e LT55.


Potenti TDI a bordo del nuovo VT LT dal 1996

Inizialmente il VW LT della seconda serie era dotato di un motore Mercedes a benzina da 2,3 litri e 105 kW (143 CV). Per la versione Diesel, più richiesta, erano invece disponibili quattro propulsori dalla cilindrata di 2,5 litri, che sviluppavano una potenza tra 55 kW (75 CV) e 80 kW (109 CV). I modelli da 2,8 litri del VW LT erano provvisti di motori TDI dalla potenza inizialmente di 92 kW (125 CV), e successivamente di 96 kW (131 CV). Nel 2000 il programma dei motori Diesel è stato completato con un Common Rail da 116 kW (158 CV). Nel 2006 il VW LT è stato sostituito con il VW Crafter, anch’esso realizzato in collaborazione con la Mercedes.


Mehr anzeigen