Passa al contenuto principale
Causa lavori di manutenzione attualmente la disponibilità di AutoScout24 è limitata. Questo riguarda in particolare funzioni quali i canali di contatto con i venditori, l’accesso o le modifiche ai veicoli in vendita.

Toyota Auris

Pro
  • Concreta
  • Ibrido
Contro
  • Cambio
  • Prezzo

Toyota Auris: dimensioni, interni, motori, prezzi e concorrenti

La Toyota Auris venne presentata in Europa nel 2007, ma il modello derivò direttamente dalla Toyota Corolla che esisteva già dal 1998. Continua a leggere

Modelli alternativi

Uno dei motivi per cui il nome da Corolla passò ad Auris fu perché doveva la propria enorme popolarità fra l’altro anche agli eccellenti punteggi ottenuti nelle statistiche riguardanti i guasti, ebbene si, un dato non proprio lusinghiero. Nonostante questo la popolarità della Toyota Auris diventò famosa nel mondo e venne spesso utilizzato come taxi soprattutto nei paesi asiatici.

Un ulteriore motivo risiede nella sua molteplicità, la Toyota Auris era infatti disponibile come station wagon, berlina, SUV e anche come minivan, denominata Toyota Verso, a cinque o sette posti. A tre o a cinque porte, con o senza equipaggiamento di lusso, vi è una versione adatta ad ogni acquirente provvista degli accessori desiderati.

La Toyota Auris offre, a differenza della sua attuale sostituta, anche un gran numero di varianti diverse di motorizzazione, ma nonostante questo due delle più vendute rimasero la versione diesel che quella ibrida che ha mantenuto il feeling con la casa Giapponese e attualmente è l’unico propulsore in vendita per la nuova Toyota Corolla che ha sostituito l’Auris nel 2019. Entrambe le generazioni dell’Auris hanno quindi scommesso su praticità e su un design semplice ma funzionale, profondamente diverso dalla Prius, oltre sulla tipologia di motore che, più di recente, ha iniziato a spopolare nel mondo dell’auto a 360°.

Scopriamo dimensioni, interni, motori, prezzi e concorrenti della Toyota Auris.

Dimensioni Toyota Auris

Le dimensioni della Toyota Auris sono:

  • lunghezza 4,22 metri
  • larghezza 1,76 metri
  • altezza 1,52 metri
  • passo 2,60 metri

Le dimensioni della Toyota Auris sono ben chiare, il segmento C è il suo terreno di gioco. Un’affermazione non così scontata, il nome Auris non tornava sulle strade europee da diversi anni e non era scontato che Toyota decidesse di riconcedere lo stesso spazio che aveva un tempo il modello Corolla.

La nuova Auris si contraddistingue per le forme tondeggianti e rassicuranti. I proiettori sono ampi ed occupano gran parte della sezione, tanto all’anteriore quanto al posteriore e la bocca spalancata della calandra trasmette una giocosità a tutte le segmento C precedenti, inoltre il logo Toyota risulta essere un naso che esce dalla calandra, nel tipico stile di quegli anni. La fiancata risulta essere razionale e pulita per raccordarsi al posteriore in cui riemergono le nervature e il design pacato.

Nei primi mesi del 2010 è commercializzato il nuovo modello della Auris, rivisto in alcuni dettagli del frontale, reso più sportivo dai fari fumé, da una nuova mascherina e da un paraurti dal nuovo design, e dalla coda, dotata di nuovi fanali e paraurti. Da segnalare l’ingresso nella gamma Toyota Auris della versione ibrida HSD.

Interni Toyota Auris

Gli interni della Toyota Auris sono tanto razionali nella sostanza quanto ricercati nel design. I materiali sono nella media, ma ottimamente assemblati. Si apprezza lo sforzo dei designer di proporre uno spazio accogliente e versatile senza rinunciare ad alcuni vezzi, come l’illuminazione ambientale soffusa.

Nuovo anche l’infotainment governabile tramite lo schermo da 8 pollici che consente l’integrazione dello smartphone sia con Apple CarPlay che Android Auto solo nelle ultime versioni, mentre prima poteva solo gestire il telefono tramite la connessione bluetooth. Il clima è gestibile grazie ad alcuni comandi fisici separati, una scelta sempre meno consueta, ma sempre apprezzabile. Nonostante le dimensioni, la Toyota Auris può vantare un bagagliaio più che sufficiente per una famiglia: 360 litri. Se i sedili posteriori non servono, abbattendoli si può ampliare lo spazio fino a 1104 litri.

Se gli interni della Toyota Auris sono confortevoli, la marcia sarà coccolata anche da tutte le ultime tecnologie di sicurezza attiva comprese nella famiglia “Toyota Safety Sense”; vale la pena citare le versioni aggiornate di diversi sistemi, tra cui quelli Pre-Collisione (PCS), Cruise Control Adattivo (ACC), Avviso Superamento Corsia (LDA), Riconoscimento Segnaletica Stradale (RSA) e Abbaglianti Automatici (AHB).

Il pacchetto, disponibile solo nell’ultima versione, introduce inoltre i nuovi sistemi Cruise Control Adattivo Full Range con Stop&Go e il Mantenimento Attivo delle Corsia (LTA), per un supporto alla guida senza precedenti. La Toyota Auris dispone anche del sistema Rilevatore angoli ciechi (BSM) con Assistenza all’uscita dal parcheggio (RCTA), Intelligent Clearance Sonar (ICS), Drive Start Control (DSC) e una gamma completa di sistemi per il controllo della trazione e del sistema frenante.

toyota-auris-interieur toyota-auris-seats

Motori Toyota Auris

Nel corso degli anni si sono susseguiti principalmente cinque motori sotto il cofano della Toyota Auris. I propulsori erano principalmente due benzina, due diesel ed una versione ibrida.

Questi andavano però a dividersi ulteriormente ottenendo così una gamma più ampia ed articolata che partiva dal piccolo motore 1.3 VVT-I a benzina, molto apprezzato anche su altre citycar, per arrivare ad un più potente 1.6 Valvematic che era in grado di sviluppare 132 CV sia con il cambio a 5 rapporti, che automatico.

Sul fronte diesel troviamo l’immancabile 1.4 D-4D che tanto ha dato alla casa nipponica con le versioni da 90 CV che erano in grado di mantenere bassi i consumi e regalare un buon spunto alla Toyota Auris e ben si accoppiava al cambio manuale o automatico. Gli altri motori della Toyota Auris diesel erano tutti più grandi: vi era un 2.0 D-4D da 126 CV ed un 2.2 anch’esso D-CAT da 177 CV.

Grande scalpore e lustro al modello lo diede il motore ibrido, ovvero un 1.8 HSD in grado di sviluppare 100 CV e garantire consumi che andavano intorno ai 25 chilometri con un litro.

Prezzi Toyota Auris

I prezzi della Toyota Auris risultano essere i più disparati, dato che si trovano numerose vetture in circolazione di anni differenti, il chilometraggio e le possibilità di utilizzo di questa vettura. Risulta infatti difficile collocarle un prezzo reale, soprattutto quando ormai i proprietari diventano più di due.

Da ricerche di mercato è emerso che tra 5.000 e 9.000 euro si può portare a casa una Toyota Auris delle prime serie, mentre sono necessari circa 15.000 per le ultime versioni del 2019, prezzo più alto si trovano le versioni Hybrid, ma nel complesso la Toyota Auris resta una vettura apprezzata e d’interesse per le persone che cercano una vettura segmento classe C semplice, spaziosa ed a basso costo. La Toyota Auris usciva nelle versioni Business, Lounge, T Sport, alle quali, nel corso degli anni, si aggiunsero anche le versioni Active, Black edition e TS che erano le rispettive versioni aggiornate.

All’epoca risultava ampia la lista degli optional, come il tetto panoramico apribile, i sedili in pelle o i cerchi in lega da 18”. Ad oggi trovare una Toyota Auris non risulta essere impossibile, data l’ampia possibilità di versioni prodotte e mercato che negli anni questa vettura ha mantenuto, risulta difficile trovare dei modelli che potranno rivalutarsi in futuro, forse ci saranno le versioni ultra accessoriate che potranno sempre contare su qualche rivalutazione maggiore e le versioni TS più sportive.

Toyota Auris: concorrenti e conclusioni

La Toyota Auris da quando è stata presentata ha mantenuto una connotazione forte data dalla Corolla per un segmento C equilibrata, ma tutto fuorché che noiosa.

Le dimensioni sono giuste e vestite dal design, gli interni sono lontani anni luce rispetto alle Corolla dei primi anni 2000 e mostrano una qualità costruttiva destinata a durare nel tempo. I motori di Toyota Auris sono ampi e lasciano spazio a diverse tipologie di scelta.

Il contraltare è certamente il cambio CVT, migliorato moltissimo, ma ancora poco gradito da molti acquirenti, che risulta l’unica scelta per la versione ibrida. Le concorrenti principali della Toyota Auris, trattandosi di un segmento affollato, sono davvero innumerevoli. La prima è chiaramente la regina Volkswagen Golf, seguita da Peugeot 307, Opel Astra, Renault Megane e Fiat Tipo.

Sembrano già tante, ma la lista è lunghissima e contempla altre vetture altrettanto agguerrite come ad esempio Hyundai i30, Kia Cee’d e Seat Leon. Mantenendo come punto fermo il propulsore full hybrid, invece, l’Auris rimane improvvisamente sola accerchiata da tante vetture con motori a combustione, mild hybrid e sempre meno rare plug-in hybrid.

FAQ

Quanto costa la Toyota Auris Hybrid?

La Toyota Auris Hybrid, con motore 1.8 da 100 CV ha un costo che si aggira intorno ai 15.000 euro.

Quanto è lunga la Toyota Auris?

La Toyota Auris è lunga 4,22 metri inserendosi a pieno titolo nel segmento C.

Dove veniva prodotta la Toyota Auris?

La Toyota Auris veniva prodotta nello stabilimento inglese Toyota Motor Manufacturing UK di Derbyshire.

Recensioni dei veicoli Toyota Auris

117 Recensioni

4,7