Renault Avantime - comprare o vendere auto usate o nuove - AutoScout24

Renault Avantime

Renault Avantime

La Renault Avantime è una monovolume prodotta dal 2001 al 2003, con meccanica Renault ma progettata e realizzata della Matra, società francese impegnata nel settore aerospaziale, aeronautico ed automobilistico. Proprio grazie alla diversificazione degli interessi della Matra, il progetto della Avantime subisce inevitabilmente gli influssi avveniristici di ingegneri e designer stilisticamente visionari e fortemente votati all'innovazione tecnica. Continua a leggere

Trova ora l'auto dei tuoi sogni

Oltre 2,4 milioni di veicoli nel più grande sito internet di annunci auto in Europa.

Renault Avantime: il coraggio delle idee

Il design di questa vettura è qualcosa di mai visto prima sul mercato automobilistico: una vera e propria commistione di generi che assorbe gli stilemi tipici di una monovolume e di una coupé. Lunga 4642 mm, larga 1834 mm e alta 1627 mm, la Renault Avantime è dotata di due grandi portiere laterali ad apertura tradizionale che ne contraddistinguono fortemente il profilo atipico. Il vano motore molto corto e spiovente conclude la linea ideale tracciata dal cristallo anteriore lungo e filante, che si raccorda morbidamente con il tetto panoramico apribile in vetro e riduce ai minimi termini il distacco visivo dal volume anteriore. La superficie in vetro costituisce la quasi totalità del tetto: i sottili montanti laterali di sostegno rappresentano infatti l'unico elemento di interruzione con i due grandi finestrini, i quali non sono dotati di cornice e ricordano quelli di alcune coupé. Le novità progettuali non finiscono certamente qui: posteriormente la Renault Avantime stupisce ancora di più ed offre spunti di dibattito ancora oggi nei salotti degli appassionati, perennemente divisi tra detrattori e sostenitori. Il cristallo posteriore presenta un angolo di curvatura elevatissimo e inusuale, tale da causare difficoltà produttive non di poco conto. Il design dei gruppi ottici è davvero insolito ed insieme al portellone bombato e spiovente completa l'immagine anticonvenzionale e magnetica di una vettura bramosa di sguardi. L'allestimento degli interni rispecchia perfettamente lo stile complessivo della Renault Avantime. Entrando nell'abitacolo, che accoglie soltanto quattro persone, si accede ad un ambiente innovativo e futuristico. La strumentazione è completamente digitale ed è raccolta centralmente, così come il navigatore satellitare cartografico opzionale. Le plastiche bicolore e la plancia decisamente minimale ed elegante, contribuiscono alla creazione di un'atmosfera piuttosto ricercata ed elegante. La posizione di guida è rialzata nello stile tipico delle monovolume. La lista di accessori disponibili è molto nutrita e comprende, oltre al navigatore, i cerchi in lega, i sensori di parcheggio, il cambio automatico e il climatizzatore.

L'unicità che spaventa, l'innovazione che divide

La Renault Avantime deve l'originalità delle sue linee ad un prototipo presentato nel 1999 dalla stessa Renault. Fu poi la Matra ad occuparsi della sua produzione, basandosi sulla meccanica e sul telaio della terza serie della Renault Espace, monovolume di grande successo. La Avantime non riuscì a godere della medesima sorte: la sua atipicità sia estetica che funzionale non le permise di diffondersi largamente sul mercato. Venne costruita negli stabilimenti Matra di Romorantin, in soli 8557 esemplari. Per le stesse ragioni oggi gode dell'attenzione di un buon numero di appassionati di vetture esclusive e anticonvenzionali, per i quali sono disponibili numerosi modelli di auto usate Renault Avantime nelle diverse motorizzazioni.

Motori potenti a benzina e diesel

Il propulsore scelto per il lancio sul mercato è stato il 3000 V6 aspirato da 207 CV capace di sviluppare 285 Nm di coppia a 3750 giri/min, raggiungendo i 220 km/h di velocità massima. Per assecondare le richieste di un mercato più ampio, la Renault aumentò la gamma di motorizzazioni disponibili con altri due propulsori. Il 2000 turbo a iniezione elettronica offre una potenza di 165 CV e una coppia da 250 Nm a 2000 giri/min. La velocità massima raggiungibile è di 202 km/h. Il 2200 dCi è un turbodiesel common rail da 150 CV di potenza e 320 Nm di coppia a soli 1750 giri/min. Il tachimetro si ferma a 195 km/h.