Chrysler Voyager

chrysler-voyager

Con la Voyager ha avuto origine nel 1983 una nuova categoria di automobile, il van - una via di mezzo fra vettura compatta e pulmino. La Voyager ha raggiunto in Germania il volume di vendite più elevato fra tutti i modelli Chrysler. È disponibile nelle versioni di equipaggiamento Classic o Comfort con tre diversi motori: un motore quattro cilindri da 2,4 litri con un consumo medio di carburante di 9,9 per 100 km, un diesel common rail da 2,5 litri con un consumo di 7,7 litri e un diesel common rail da 2,8 litri con cambio automatico (il Chrysler Voyager 2.8 può arrivare a consumare, di media, anche 8,4 litri ogni 100km). La Voyager può ospitare fino a 7 persone.

Il sistema Easy Out Roller permette un ordinamento mutevole dei sedili, che può essere adeguato a seconda del numero dei passeggeri e della quantità di bagagli. Grazie a tale sistema i sedili posteriori si muovono su rotelle integrate e possono così essere spostati lateralmente. Bastano poche operazioni anche per ribaltare o smontare i sedili. Due portiere scorrevoli laterali con un sistema di sicurezza per i bambini fanno parte dell'equipaggiamento di serie della Voyager.

Nella versione Comfort sono disponibili, dietro pagamento di un sovrapprezzo, portiere laterali scorrevoli elettriche con protezione antischiacciamento e telecomando. La versione Comfort è dotata, inoltre, di serie di barre sul tetto, che permettono di montare in modo rapido e senza grande fatica diversi sistemi di portapacchi, e di un sistema opzionale di assistenza al parcheggio.

Trova su AutoScout24 i prezzi di un’auto Chrysler Voyager usato o scopri gli annunci di Chrysler usate.