Ford S-Max - comprare o vendere auto usate o nuove - AutoScout24

Ford S-Max

Ford S-Max

Quando la monovolume incontra la sportività

La Ford S-Max è una monovolume media prodotta da Ford Europa per il mercato europeo. Ford descrive anche S-Max come SAV (veicolo per attività sportiva). Presentata al Salone di Ginevra del 2006, la S-Max è stata messa in vendita insieme alla nuova generazione Galaxy nel giugno 2006. Essa colma il divario tra la grande monovolume Galaxy a sette posti e la compatta Ford C-Max. La seconda generazione è stata introdotta alla fine dell'estate 2015 ed è in produzione tuttora. Continua a leggere

Trova ora l'auto dei tuoi sogni

Oltre 2,4 milioni di veicoli nel più grande sito internet di annunci auto in Europa.

Carrozzeria

Colore carrozzeria

Ford S-Max: com’è fatta, pro e contro

La Ford S-Max è stato il primo veicolo della gamma Ford a presentare lo stile Kinetic Design, che caratterizzerà il Marchio per la decade seguente. Esso comprende fari angolari, doppie griglie trapezoidali e passaruota di grandi dimensioni. Viene fornito di serie con parabrezza anteriore riscaldato, sensori di parcheggio, ingresso ausiliario e doppio climatizzatore. Un importante punto di forza dell’S-Max è il suo “Fold Flat System”. Questo design consente ai sedili della seconda e terza fila di piegarsi perfettamente nel pavimento, lasciando spazio di archiviazione aggiuntivo. Forse proprio le resistenze annegate nel parabrezza anteriore riscaldato possono generare qualche diffrazione in caso di pioggia e peggiorare la visibilità.

I livelli di allestimento sono tre Trend, Titanium e il top della linea Titanium S. Ford ha dichiarato che circa il sessanta per cento di tutti gli acquirenti S-Max scelgono l’allestimento intermedio Titanium. Nel maggio 2010, l’S-Max ha ricevuto un primo restyling. All’esterno ci sono stati solo piccoli cambiamenti visivi, quindi il veicolo ha ricevuto un frontale anteriore leggermente modificato e un portellone posteriore rivisto, oltre a una maggiore finitura cromata. La moderna tecnologia LED è stata ora utilizzata sotto forma di luci di marcia diurna (opzionali) nella parte anteriore e fanali posteriori di nuova concezione. Il vetro più spesso è stato utilizzato per la riduzione del rumore all’interno. Opzionali tra gli altri ulteriori sistemi di assistenza alla guida, come l’Assistente di corsia cambiamento e di una telecamera per la retromarcia. C’era anche una funzione di limite di velocità per il controllo automatico della velocità.

La seconda generazione è stata presentata per la prima volta al Motor Show di Parigi 2014, quasi in contemporanea con il Ford Galaxy III, ed è andata in produzione nel corso del 2015. Le concorrenti? Le tedesche Opel Zafira e Volkswagen Touran, le francesi Renault Grand Scénic e Citroen C4 Picasso e la spagnola SEAT Altea.

Ford S-Max: allestimenti, motori e prezzi

Tutti gli S-Max utilizzano versioni dei motori Duratorq o Duratec di origine Ford. L’S-Max utilizza un cambio manuale a cinque o sei marce e un’opzione automatica a sei marce.

Dall’estate 2007, il nuovo cambio automatico Durashift 6tronic è disponibile per il diesel da due litri con 96 kW (130 CV). Inoltre vi è in opzione la possibilità di avere le sospensioni attive (controllo elettronico degli ammortizzatori), che incrementano parecchio il piacere di guida. Al lancio sul mercato, c’erano due motori a benzina con 107 kW o 162 kW e due common rail - motori diesel con standard di filtro antiparticolato e una potenza di 96 kW e 103 kW. Dall’autunno 2007 erano disponibili due nuove varianti di motore: il motore a benzina Duratec da 2,3 litri era disponibile solo con cambio automatico e 118 kW. Inoltre, c’era il motore diesel da 2,2 litri con 128 kW e cambio manuale a 6 marce. Dalla primavera del 2008, anche il motore diesel da 2 litri con automatico ha ricevuto 103 kW e il motore a benzina base è stato offerto come FlexiFuelVehicle (FFV), che consente il funzionamento con bioetanolo. La potenza è rimasta a 107 kW. Nel marzo 2008, un potente diesel common rail TDCi da 2.2 175 CV è stato aggiunto al listino, esso offre un’accelerazione da 0 a 100km/h in 9,0 secondi, che si affianca al 2..0TDCi da 140 CV manuale con emissioni di CO 2 di soli 159 g/km.

Nella primavera del 2010, tutti i motori sono stati completamente rivisti e conformati allo standard sulle emissioni Euro 5. L’S-MAX, insieme alla Galaxy, sono stati i primi modelli Ford a ricevere il nuovo motore turbo EcoBoost da 2,0 litri, mentre i due motori Duratec da 2,3 litri e 2,5 litri sono stati modificati. Ci sono stati anche cambiamenti nei motori diesel: il TDCi da 1,6 litri, che è molto più economico con la stessa potenza, ha sostituito il TDCi da 2,0 litri più piccolo, e le prestazioni del TDCi da 2,2 litri sono passate da 129 kW a 147 kW (200 CV). Il precedente cambio automatico del convertitore è stato in gran parte rimosso dal programma e sostituito dal cosiddetto cambio automatico PowerShift con tecnologia a doppia frizione.

Entrambe le versioni diesel 2.0 TDCi sono disponibili con manuale a sei velocità o Powershift, quest’ultima può anche essere equipaggiata con AWD. Il Bi-Turbo 2.0 TDCi 210 viene fornito solo con il Powershift. Gli allestimenti ordinabili sono simili a qualsiasi Ford e rispecchiano quelli del Galaxy, della Mondeo e della Edge, tra cui Zetec, Titanium e Titanium Sport anche una versione esecutive Vignale. La Ford S-Max non incorpora caratteristiche di sicurezza rivoluzionarie, ma ha ricevuto un punteggio di 5 stelle e 36 punti (Best in Class) dall’Euro NCAP. Troviamo infatti l’Intelligent Protection System (IPS) che combina una struttura del corpo ottimizzata per resistenza e resistenza agli urti con dispositivi di ritenuta e ausili per il conducente che aiutano a evitare un incidente e caratteristiche che riducono la probabilità di lesioni in caso di impatto. Ha molti airbag moderni, tra cui un airbag per le ginocchia e un airbag per il torace.

Le prime Ford S-Max hanno anche un avanzato sistema di protezione del collo, cinture di sicurezza a tre punti, pretensionatori ottimizzati, limitatori di carico, sedili anti-submaring, un sistema di sterzo e pedaliera collassabile. Per la movimentazione ha un sistema di frenatura antibloccaggio (ABS) con sistema di distribuzione elettronica della forza frenante (EBD) e sistema di stabilità elettronica standard (ESP).

Le ultime invece hanno equipaggiamenti e sistemi di assistenza completi e moderni, come i proiettori a LED adattivi, uno sterzo adattivo, un sistema di riconoscimento dei segnali stradali con limitatore di velocità intelligente, un ACC. Non mancano l’assistente di collisione con rilevamento pedoni, assistente di traffico incrociato, assistenza per angoli ciechi, assistente di cambio corsia, avviso di affaticamento alla guida, assistenza per chiamate di emergenza, il portellone posteriore elettrico e i sedili con funzione di massaggio. Oggi la Ford S-Max pare da un prezzo di circa 39.000 Euro per la versione Titanium 150Cv per arrivare ai 54 mila della Vignale 190 CV.

Ford S-Max: conclusioni

La S-Max è il giusto compromesso tra la “gigante” Galaxy e la compatta C-Max. Con 7 posti comodi, ha il cavallo di battaglia nel suo sistema “FoldFlatSystem”: che permette alla seconda e terza fila di sedili di incastrarsi nel pavimento garantendo una maggiore capacità di carico. In più con peso e dimensioni ridotto, molle più rigide e sterzo a rapporto variabile, riesce ad esser più agile e sportiva della sorella Galaxy.

Con 5 stelle ai crash test Euro NCAP, oltre ad avanzati sistemi di sicurezza ne fanno una delle monovolume più sicure sul mercato, oltre ad una delle più godibili alla guida.

Recensioni dei veicoli Ford S-Max

88 Recensioni

4,6