Passa al contenuto principale

Dacia Dokker - comprare o vendere auto usate o nuove - AutoScout24

Dacia Dokker

Dacia Dokker

La Dacia Dokker, nel 2012, è il primo monovolume della marca Dacia Nello sviluppo di furgoni, monovolume compatti o monovolume station wagon, il produttore d'auto francese ha spesso giocato un ruolo di primo piano. Questa tradizione del gruppo Renault è stata rispettata anche dalla società controllata rumena Dacia che, nel 2006, ha presentato la station wagon Dacia Logan MCV, derivata dalla serie di berline Dacia Logan. Continua a leggere

Trova ora l'auto dei tuoi sogni

Oltre 2,4 milioni di veicoli nel più grande sito internet di annunci auto in Europa.

Carrozzeria

Colore carrozzeria

Questo modello, con il portellone a due ante, è stato offerto in diverse varianti come automobile privata e veicolo commerciale ed ha fornito la possibilità ai rumeni di rafforzare la propria posizione, sia nella classe dei veicoli per uso privato sia in quelli per uso commerciale, per i modelli di futura produzione. Questo progetto è riuscito nel 2012 con l’introduzione del monovolume compatto Dacia Lodgy che, nello stesso momento, è stato sviluppato anche come monovolume station wagon e commercializzato dal 2012 con il nome Dacia Dokker.

La Dacia Dokker per uso privato e commerciale

Nella versione per uso privato il produttore ha offerto la Dacia Dokker, con una lunghezza di circa 4,36 metri ed una larghezza di 1.75 metri, in due stili differenti di carrozzeria. Secondo la versione, l’accesso al sedile posteriore della station wagon era possibile tramite una o due porte laterali scorrevoli. Come cinque porte la Dacia Dokker mette a disposizione fino a 800 litri di volume di carico nel bagagliaio. Come piccolo furgone a due posti, la Dacia Dokker per uso commerciale, mette a disposizione una lunghezza dello spazio di carico pari a circa 1,57 metri con un volume di carico massimo di circa 3000 litri. Mentre la Dacia Dokker come auto è equipaggiata con un portellone posteriore tipico dei monovolume, per il veicolo commerciale i rumeni hanno scelto d’utilizzare un portellone asimmetrico con apertura a due ante, per una migliore comodità di carico. In questo modo la larghezza di carico è stata aumentata fino ad un metro. Inoltre, l’altezza di carico di 57 cm dovrebbe facilitare le operazioni di carico e scarico per uso commerciale.

Motori a benzina fino a 115 Cv per la Dacia Dokker

Pochi mesi dopo il lancio nel 2012, la quattro cilindri Dacia Dokker era disponibile con motori a benzina in due livelli di potenza e in due versioni diesel, ciascuna in combinazione con un cambio manuale a cinque marce. Nel modello di base lavora un motore a benzina da 1,6 litri, che mette a disposizione del monovolume una potenza fino a 61 kW (83 CV). In questa versione il monovolume, prodotto nello stabilimento marocchino di Renault, raggiunge una velocità massima di 160 chilometri orari. Inoltre, il produttore ha realizzato anche la Dokker, dal 2013, con moderno motore a benzina ad iniezione diretta. Quest’aggregato da 1,2 litri di cilindrata può sviluppare una potenza fino a 85 kW (115 CV).

Nella Dacia Dokker lavorano aggregati diesel di Renault

La versione diesel più piccola della Dacia Dokker a trazione anteriore monta un motore Renault con una potenza di 55 kW (75 CV). Il diesel più potente ha una cilindrata di oltre 1,5 litri e sviluppa fino a 66 kW (90 CV) nella Dacia Dokker. Questa potenza è sufficiente per una velocità massima di poco superiore a 160 km/h. I consumi medi di diesel forniti dal produttore sono di 4,5 litri ogni 100 chilometri. Tutti i motori offerti per la Dacia Dokker, già dal lancio di questi monovolume rumeni, sono conformi alle norme Euro 5 sulle emissioni.

Recensioni dei veicoli Dacia Dokker

6 Recensioni

4,7