Passa al contenuto principale
Causa lavori di manutenzione attualmente la disponibilità di AutoScout24 è limitata. Questo riguarda in particolare funzioni quali i canali di contatto con i venditori, l’accesso o le modifiche ai veicoli in vendita.

Jaguar F-Pace

Pro
  • -Spaziosa e confortevole
  • -Competente su strada e fuoristrada
Contro
  • -Visibilità posteriore scarsa
  • -Paraurti privi di protezioni

Jaguar F-Pace: dimensioni, interni, motori, prezzi e concorrenti

Negli ultimi 10 anni, è diventato imperativo avere nella propria gamma almeno un SUV. E per Jaguar, da sempre specializzata in berline capaci di unire lusso e sportività, la sfida era particolarmente difficoltosa. Come riuscire a condensare in una vettura a ruote alte l’eleganza sportiva, il comfort e il dinamismo tipici della Casa di Coventry? La presenza nella gamma Jaguar di un SUV era già stata anticipata nel 2013 dal prototipo CX-17, che già preannunciava le linee e le proporzioni del primo SUV Jaguar di sempre, la F-Pace, arrivata nel 2015. Continua a leggere

Modelli alternativi

Basata sulla piattaforma della piccola berlina XE e, seppur con qualche differenza, di Range Rover Velar, F-Pace è un SUV che riesce a concentrare le caratteristiche estetiche, tecniche e di comfort delle più classiche Jaguar, ma approcciandosi con tecnologia e prestazioni anche ad una clientela nuova, più moderna e variegata. Nonostante infatti le linee e persino il nome strizzino l’occhio alla F-Type, la sportiva della Casa del Giaguaro, Jaguar F-Pace è una vettura completa, spaziosa, comoda e tecnologica, soprattutto dopo il restyling di fine 2020 che ha aggiunto tecnologie di intrattenimento e sicurezza al passo coi tempi e una gamma di motori benzina e diesel, anche elettrificati, molto completa e poliedrica.

Scopriamo allora dimensioni, interni, motori, prezzi e concorrenti di Jaguar F-Pace.

Dimensioni Jaguar F-Pace

Le dimensioni della Jaguar F-Pace sono:

  • lunghezza 4,75 metri
  • larghezza 1,94 metri
  • altezza 1,66 metri
  • passo 2,87 metri

Jaguar F-Pace è un SUV di medio-grandi dimensioni, nato per rivaleggiare con BMW X3, Mercedes GLC, Audi Q5, Volvo XC60 ed Alfa Romeo Stelvio. In un ambiente così tosto, sebbene la praticità abbia la sua importanza (e, come vedremo tra poco, F-Pace è molto competitiva in questo ambito), l’occhio vuole assolutamente la sua parte. E possiamo dire che F-Pace è immediatamente riconoscibile come una Jaguar: Il frontale è infatti dominato dalla grande presa d’aria squadrata che dona grande aggressività al frontale, unita ai fari sottili e molto allungati dotati della classica firma luminosa Jaguar a quattro punti luce. Ad aggiungere aggressività ad un frontale già bello tosto ci pensano le prese d’aria sotto i fari, decisamente generose nelle dimensioni, e un cofano lunghissimo e con due nervature che partono dalla calandra e solcano l’intero cofano anteriore. Lateralmente, l’aggressività del frontale si sposa molto bene con una fiancata pulita ma decisa.

L’abitacolo è piuttosto arretrato, ma è abbastanza voluminoso da far capire immediatamente come questa vettura sia spaziosa sia per le cose che per le persone una volta all’interno. Piaceranno agli sportivi i passaruota molto bombati e i cerchi, che partono da soli 18 pollici ma possono arrivare fino ai 22” sulle versioni più accessoriate, mentre colpirà l’occhio degli amanti dell’eleganza la presenza di una cornice cromata attorno ai cristalli dell’auto e la presa d’aria sul parafiamma. Arrivando in coda, infine, troviamo un lunotto parecchio inclinato, uno spoiler di generose dimensioni e dei fari sottilissimi e dalla forma ispirata a quella della F-Type, a cui F-Pace si ispira per unire sportività ed eleganza. Il lunotto piccolo, però, sarà problematico per la visibilità posteriore, mentre il paraurti posteriore lascia posto a degli scarichi veri su tutte le versioni, soprattutto sulla sportivissima SVR. Concludendo con le dimensioni di Jaguar F-Pace, il bagagliaio è davvero grande, ma risente della motorizzazione scelta: le motorizzazioni benzina o mild hybrid a gasolio accolgono oltre 601 litri di capacità minima, con la capacità che sale ad oltre 1.500 litri abbattendo gli schienali posteriori. La sportiva SVR e la F-Pace 250 a benzina, invece salgono a 613 litri, mentre la ibrida P400e costringe il vano a scendere a 485 litri, che diventano 1.300 abbattendo gli schienali posteriori.

Interni Jaguar F-Pace

Gli interni di Jaguar F-Pace continuano ad unire eleganza e sportività in un unico luogo, aggiungendo però una bella dose di tecnologia e non solo. Come da tradizione Jaguar, i materiali utilizzati per gli interni sono di eccellente qualità, con superfici morbide e rivestimenti di pregio in qualsiasi direzione vogliano andare tatto e sguardo, per un abitacolo che fa respirare un’aria premium. La parte bassa del tunnel centrale, ad esempio, è realizzata in plastica morbida e moquette, in modo da offrire il giusto comfort anche al ginocchio destro dei conducenti più alti, mentre a colpire è anche la plancia e la sua rinnovata veste molto tecnologica. Rispetto alle prime versioni di F-Pace, infatti, dopo il restyling spiccano il quadro strumenti digitale da 12,3 pollici ad alta risoluzione e dotato anche delle informazioni di navigazione e audio, oltre che di una ottima personalizzazione a livello grafico.

Al centro della plancia, invece, spicca l’enorme pannello del sistema di infotainment PIVI Pro da 11,4 pollici. Il pannello, ad alta risoluzione, è a sbalzo ma integrato molto bene nella plancia, ed è anche curvo per assecondare le linee degli interni di Jaguar F-Pace. Dotato di Apple CarPlay e Android Auto, è decisamente veloce e fluido, ed è dotato di tutti i comandi dell’automobile, dall’intrattenimento alla navigazione, dalle modalità di guida su strada a quelle fuoristrada, ed è anche dotato di una eSIM che gli consente di essere sempre connesso alla rete e di fare anche da hotspot per i passeggeri. Sotto la plancetta del clima, dotata di comandi fisici dal feedback davvero ottimo, troviamo poi una leva del cambio automatico (di serie su tutte le F-Pace) davvero particolare: la forma e le cuciture infatti ricordano una palla da cricket, uno dei giochi più popolari e diffusi in Regno Unito.

Concludendo con gli interni di Jaguar F-Pace, oltre alla qualità c’è spazio ad una bella dose di personalizzazione: è possibile infatti scegliere tra diverse combinazioni di colori, materiali, inserti e rivestimenti e così creare la propria F-Pace unica ed originale. Infine, lo spazio è davvero generoso sia davanti, dove i cm sono parecchi in tutte le direzioni, che dietro, dove solo il passeggero centrale deve fare i conti con un tunnel centrale parecchio sporgente.

jaguar-f-pace-Interieur

jaguar-f-pace-cockpit

Motori Jaguar F-Pace

La gamma motori di Jaguar F-Pace è cambiata parecchio con il restyling del 2020, che ha introdotto diverse novità sotto il cofano del SUV inglese. A rimanere invariata è stata la piattaforma realizzata interamente in alluminio derivata dalla più piccola XE, che riesce a contenere il peso sotto quello di gran parte delle rivali dirette. A livello meccanico, invece, rimane anche la trazione integrale, di serie su tutte le versioni, realizzata in collaborazione con gli specialisti di Land Rover (Jaguar e Land Rover fanno parte dello stesso Gruppo dal 2008, ndr). Anche alcuni dei motori sono rimasti invariati, come il 2.0 turbodiesel che apre la gamma F-Pace: si tratta del 2.0 D della famiglia Ingenium, che ora però è anche dotato di modulo ibrido leggero a 48 V. Declinato in due varianti, la D165 da 163 CV e 380 Nm di coppia, e la D200, da 204 CV e 430 Nm, è un motore molto vigoroso grazie alla generosa coppia motrice, e capace di contenere parecchio i consumi di un’auto che supera i 1.800 kg di peso. La gamma a gasolio è poi completata dalla D300, che sfoggia il nuovo 3.0 sei cilindri in linea turbodiesel da 300 CV e ben 650 Nm di coppia.

Questo motore, anch’esso della famiglia Ingenium, è estremamente regolare e privo di vibrazioni, già apprezzato nella sua prima applicazione sulla gamma a gasolio di Land Rover Defender. La gamma motori di Jaguar F-Pace è poi formata da altre quattro motorizzazioni, tra cui quella d’accesso tra le F-Pace a benzina, la P250. Sotto il cofano, questa versione propone un 2.0 quattro cilindri turbo da 250 CV e 365 Nm di coppia, capace di offrire ottime prestazioni a fronte di consumi non proprio lusinghieri, nell’ordine dei 10 km/l. Per mantenere consumi simili ma avere ben altre prestazioni e sound, Jaguar F-Pace propone anche un 3.0 sei cilindri in linea turbo con modulo mild hybrid, la P400. Il 3.0 straight six è capace di 400 CV e 550 Nm di coppia, per prestazioni davvero vivaci e un sound coinvolgente. Se però avete un box e volete abbattere i costi di gestione, F-Pace propone la P400e, la prima ibrida plug-in della storia del modello.

Insieme al 2.0 turbo della P250 troviamo un motore elettrico, ed insieme erogano 404 CV e 640 Nm di coppia, mentre la batteria da 17,1 kWh permette di percorrere fino a 53 km in modalità full electric. Se infine volete il massimo dal vostro SUV medio-grande, la versione P550 SVR è quella che fa per voi. Grazie al mitico 5.0 V8 con compressore volumetrico da 550 CV e 700 Nm di coppia, è il SUV di segmento D più potente in circolazione, ed è in grado di scattare da 0 a 100 km/h in 4,0 secondi, e di raggiungere una velocità massima non autolimitata di 286 km/h.

Motori Jaguar F-Pace

Benzina

  • P250, 2.0 quattro cilindri turbo, 250 CV, cambio automatico a 8 marce, trazione integrale
  • P550 SVR, 5.0 V8 con compressore volumetrico, 550 CV, cambio aut. a 8 marce, trazione integrale

Benzina Mild Hybrid

  • P400, 3.0 sei cilindri in linea turbo, 400 CV, cambio automatico a 8 marce, trazione integrale

Diesel Mild Hybrid

  • D165, 2.0 quattro cilindri turbodiesel, 165 CV, cambio automatico a 8 marce, trazione integrale
  • D200, 2.0 quattro cilindri turbodiesel, 200 CV, cambio automatico a 8 marce, trazione integrale
  • D300, 3.0 sei cilindri in linea turbodiesel, 300 CV, cambio automatico a 8 marce, trazione integrale

Ibrida Plug-In

  • P400e, 2.0 quattro cilindri turbobenzina+mot. el., 404 CV, cambio aut. a 8 marce, trazione integrale

Prezzi Jaguar F-Pace

Il listino prezzi di Jaguar F-Pace sembra essersi ispirato a quelli delle rivali tedesche: parecchie versioni, dalla base alle superaccessoriate, e tantissimi optional tra cui scegliere ma anche tante dotazioni di serie importanti. La versione base, semplicemente chiamata “base”, è la porta d’accesso al mondo F-Pace ed è offerta a partire da 56.280 euro in combinazione con il 2.0 turbodiesel da 165 CV della D165. Di serie, questa versione offre i fari Full LED automatici anteriori e posteriori, il sensore pioggia, i cerchi da 18 pollici, il clima automatico bizona, lo schermo da 11,4 pollici con Apple CarPlay e Android Auto, i sedili elettrici, le telecamere a 360°, la frenata automatica di emergenza, il Cruise Control adattivo, il mantenitore di corsia e i sensori di parcheggio anteriori e posteriori.

A seguire troviamo poi le versioni S ed SE che offrono sempre più soluzioni tecnologiche e lussuose. La S, ad esempio, aggiunge i cerchi da 19, il sistema PIVI Pro con connessione ad internet, e il riconoscimento dei segnali stradali, mentre la SE aggiunge anche il Blind Spot Monitor, la frenata automatica in retromarcia, i cerchi da 20 pollici, gli interni in pelle e gli indicatori di direzione dinamici. Parallelamente, poi, Jaguar F-Pace offre anche la versione R-Dynamic, che offre paraurti più sportivi, cerchi più grandi e dettagli in nero lucido un po’ dappertutto. Con questa versione arriva anche la lussuosa HSE, che porta in dote i cerchi da 21 pollici, il keyless entry, sedili elettrici in pelle Windsor, inserti in frassino, impianto audio Meridian da 380 W, Cruise Control Adattivo e, come la SE, il quadro strumenti digitale.

A completare il quadro ci sono poi le speciali Greystone e Greenstone, basate sull’allestimento SE che portano in dote interni in pelle e verniciature specifiche Premium grigia e verde a seconda della versione scelta. Al top del listino prezzi di Jaguar F-Pace troviamo infine la potentissima SVR: insieme al 5.0 V8 con compressore volumetrico da 550 CV, cerchi da 21 forgiati, Fari Full LED con lavafari, sedili sportivi rivestiti in pelle Windsor, volante sportivo in pelle e pedali in alluminio, tutti i sistemi di sicurezza per una guida autonoma di livello 2 e anche il differenziale autobloccante EAD posteriore. È la SVR, com’è intuibile, la versione più costosa del listino prezzi di Jaguar F-Pace, capace di raggiungere un prezzo di 112.175 euro.

Listino prezzi Jaguar F-Pace

Base

  • P250, 60.300 euro
  • P400, 73.150 euro
  • D165, 56.280 euro
  • D200, 59.230 euro
  • D300, 68.200 euro
  • P400e, 73.790 euro

S

  • P250 S, 64.660 euro
  • P400 S, 77.510 euro
  • D165 S, 60.640 euro
  • D200 S, 67.530 euro
  • D300 S, 72.560 euro
  • P400e S, 78.000 euro

SE

  • P250 SE, 68.600 euro
  • P400 SE, 81.450 euro
  • D165 SE, 64.580 euro
  • D200 SE, 67.530 euro
  • D300 SE, 76.500 euro
  • P400e SE, 81.820 euro

HSE

  • P250 HSE, 74.390 euro
  • P400 HSE, 86.010 euro
  • D200 HSE, 73.320 euro
  • D300 HSE, 81.060 euro
  • P400e HSE, 86.380 euro

R-Dynamic SE Greystone

  • D200 R-Dynamic SE Greystone, 72.900 euro
  • P400e R-Dynamic SE Greystone, 87.200 euro

R-Dynamic SE Greenstone

  • D200 R-Dynamic SE Greenstone, 72.900 euro

R-Dynamic HSE

  • P400e R-Dynamic HSE, 90.860 euro

SVR

  • P550 SVR, 112.175 euro

Jaguar F-Pace: concorrenti e conclusioni

Nonostante sia il primo SUV mai creato da Jaguar, F-Pace ha fatto tesoro della grande esperienza della consorella Land Rover, con la quale formano il gruppo JLR, ed è riuscita nella difficile impresa di unire lo spazio e l’estetica off-road con le caratteristiche tipiche di ogni Jaguar, dallo stile elegante e sportivo agli interni lussuosi, passando anche per l’esperienza di guida. Grazie ad un telaio in alluminio davvero riuscito, il D7a, Jaguar F-Pace riesce ad essere agile e precisa, ma senza mai disdegnare una gran dose di comfort e di raffinatezza.

Grazie ai motori, tutti quanti briosi, F-Pace è un’automobile molto capace nella guida di tutti i giorni, dove aiutano anche la grande disponibilità di spazio, soprattutto per i bagagli, e la bella dotazione di tecnologia, di sicurezza e di intrattenimento. Certo, non è perfetta: il lunotto posteriore è molto piccolo e costringe a fare affidamento a sensori e telecamere, ed infatti sono di serie sia i sensori anteriori e posteriori che il sistema di telecamere a 360°, e la carrozzeria è priva di qualsivoglia protezione, anche sottoscocca. Un peccato soprattutto considerando che, grazie all’aiuto degli specialisti di Land Rover, F-Pace se la cava davvero bene lontano dall’asfalto.

Nonostante questo, però, Jaguar F-Pace è una vettura davvero completa e molto valida, capace di rivaleggiare con i giganti tedeschi per la supremazia tra i D-SUV Premium. Ma quindi, chi sono i concorrenti di Jaguar F-Pace? Tra le rivali non possiamo che citare la triade tedesca formata da Audi Q5, BMW X3 e Mercedes-Benz GLC, da sempre i modelli da battere. Al contrario di altri segmenti, però, non ci sono solo le solite tedesche. Tra le concorrenti di Jaguar F-Pace vanno inserite anche Volvo XC60, Lexus NX e l’elettrica Tesla Model Y, capaci di rivaleggiare per raffinatezza e tecnologia, mentre per il lato sportivo del Giaguaro “rialzato” dobbiamo considerare anche Porsche Macan ed Alfa Romeo Stelvio. Attenzione, infine, alle rivali interne Land Rover Discovery Sport e Range Rover Velar.

FAQ

Quanto costa la Jaguar F-Pace?

Jaguar F-Pace parte da un prezzo base di 56.280 euro: a questo prezzo ci si porta a casa la versione d’accesso accoppiata al motore D165 2.0 quattro cilindri turbodiesel mild hybrid da 165 CV. Questo allestimento è piuttosto accessoriato per essere quello d’accesso alla gamma F-Pace, dotato di serie di fari full LED, sistema PIVI con schermo da 11,4 pollici curvo e interfaccia Android Auto ed Apple CarPlay, cruise control, sensori di parcheggio anteriori e posteriori con telecamera a 360°, sedili elettrici, avviso anti-colpo di sonno e Lane Keeping Assist, oltre che lo sterzo ad assistenza variabile.

Dove è prodotta la Jaguar F-Pace?

Jaguar F-Pace è una Jaguar atipica anche nella produzione. Al contrario delle altre vetture della Casa, prodotte nello stabilimento di Castle Bromwich, vicino a Birmingham, Jaguar F-Pace è costruita nello storico stabilimento Land Rover di Solihull, insieme alla cugina Range Rover Velar, a Range Rover Sport e al mitico Range Rover

Quanto consuma la Jaguar F-Pace?

A causa di un peso non proprio contenuto, Jaguar F-Pace non è una campionessa di efficienza: la versione più virtuosa sono infatti le 2.0 turbodiesel D165 e D200, che contengono i consumi a 16,1 km/l secondo il ciclo di omologazione WLTP. Sebbene non siano consumi da record, sembrano decisamente più lusinghieri di quelli della potentissima P550 SVR: il suo 5.0 V8 è infatti in grado di fare al massimo 8,2 km/l in un percorso misto. Se avete un box e una colonnina, potrebbe avere senso puntare sulla F-Pace P400e plug-in, in grado di percorrere, secondo il ciclo WLTP, 53 km in full electric e 45,5 km/l con batteria carica.