Passa al contenuto principale
Causa lavori di manutenzione attualmente la disponibilità di AutoScout24 è limitata. Questo riguarda in particolare funzioni quali i canali di contatto con i venditori, l’accesso o le modifiche ai veicoli in vendita.
opel-calibra-front

Opel Calibra

1 / 3
opel-calibra-front
opel-calibra-side
opel-calibra-back

Pro

  • Cambio
  • Guida

Contro

  • Valore nel tempo
  • Frenata

Opel Calibra in sintesi

Qui trovi una panoramica generale dell’auto Opel Calibra inclusi i dati relativi alle caratteristiche principali, alla motorizzazione, all’equipaggiamento e altre informazioni utili relative al modello dell’auto. leggi di più

Usato a partire da:€ 1.500,-*
*Prezzo più basso su AutoScout24 nel mese scorso

Opel Calibra: dimensioni, interni, motori, prezzi e concorrenti

Quando si parla di un’Opel Calibra si scomoda una vera icona delle auto Made in Germany, anche se non ebbe successo solo in Germania, quanto ottenne un successo davvero planetario. La prima generazione risale al 1987 con linee tipicamente anni 80. Continua a leggere

Ti interessa la Opel Calibra

Tutti gli articoli

Modelli alternativi

A metà degli anni ottanta, l'Opel Manta B, coupé di fascia medio-alta in listino fin dal 1975, stava rapidamente perdendo clienti e i suoi dati di vendita stavano precipitando. Inoltre il mercato giapponese stava cominciando a invadere l'Europa con le sue coupé. Era chiaro che una vettura del genere, il cui progetto risale alla prima metà degli anni settanta non poteva più essere competitiva: il lungo periodo di tempo in cui la Manta è rimasta in listino ha visto la concorrenza farsi molto più agguerrita e questo modello ha finito per diventare il meno appetibile del gruppo, anche a causa di motorizzazioni, come la 1.3, ormai tutt'altro che sportive.

Non solo, ma la rapida diffusione di modelli compatti dalle prestazioni brillanti (le cosiddette GT e GTI dei segmenti B e C) gettò un'ombra ancora più pesante sulle coupé europee basate su progetti del decennio precedente. Divenne quindi necessaria la progettazione di un modello decisamente più moderno, più prestante, con contenuti adeguati e che desse l'addio a tutte quelle motorizzazioni sorpassate, per questo si pensò all’Opel Calibra su base Ascona.

Scopriamo dimensioni, interni, motori, prezzi e concorrenti dell’Opel Calibra.

Dimensioni Opel Calibra

Le dimensioni dell’Opel Calibra sono:

  • lunghezza 4,49 metri
  • larghezza 1,68 metri
  • altezza 1,32 metri
  • passo 2,60 metri

Il look dell’ultima serie dell’Opel Calibra risulta immediatamente riconoscibile con le sue linee piacevoli e per nulla superate nonostante l’età. La tedesca fa grande sfoggio di un muso allungato e di un corpo vettura relativamente compatto. Questo design cerca la sintesi fra aerodinamicità e look moderno, donando uno sguardo molto aggressivo per l’epoca all’Opel Calibra, che infatti rimane molto piacevole da vedere date le sue linee curvilinee e pochi fronzoli che possono disturbare lo sguardo.

Anche il sistema frenante ha ricevuto particolare attenzione, come si può vedere dalle pinze maggiorate riservate alle versioni firmate Irmscher. La linea dei proiettori si presenta di taglio rettangolare, piccolo e molto lungo, per sottolineare l’unicità della vettura che venne studiata nella galleria del vento. Nel complesso i proiettori piccoli riescono comunque a generare un’ottima luce a che grazie al gioco di parabole che vi nel corpo del faro. L’altezza da terra ed il resto della vettura fanno subito capire che si ha a che fare con una sportiva. La presa d’aria è sia nel paraurti basso, sia sulla griglia riprendono i dettami dell’epoca di Opel visti sull’Astra.

Questo per lasciare posto ad un’ampia nervatura centrale per migliorare il Cx. Lateralmente il concetto di unica linea lo si ritrova nella parte centrale con una riga netta curvilinea e precisa che percorre la Calibra appena sopra la maniglia che risulta essere inglobata nella portiera. La parte terminale scende drasticamente per lasciare spazio ad una linea maggiormente tagliata. Chiude un posteriore basso con i fanali dal taglio trapezoidale che lasciano spazio alla linea obliqua del portellone e gli scarichi cromati nella parte bassa, chiudono i cerchi in lega che vanno dai 15 ai 17 pollici.

Concludendo le dimensioni dell’Opel Calibra sono quelle di una sportiva due più due. Basta uno sguardo per capire che nasconde molta cattiveria sotto il cofano, ma al tempo stesso riesce a garantire una linea ed una paciosità che non ha eguali.

Interni Opel Calibra

Le linee esterne dinamiche e votate alla sportività fanno intuire come possano essere gli interni dell’Opel Calibra. Salendo a bordo infatti si viene accolti da un ambiente unico e curato. Tutti i comandi all’interno dell’abitacolo sono orientati verso il guidatore, mentre i sedili contenuti, con il poggiatesta inglobato, assicurano una perfetta tenuta del corpo in curva, pur garantendo un ottimo comfort senza mai essere troppo contenitivi. Il volante si presenta a quattro razze in pelle e solo nella versione sportiva adotta il badge specifico.

La prima cosa che spicca nell’abitacolo, oltre al volante è la plancia centrale che presenta un rivestimento in nero opaco classico, per il resto l’abitacolo risulta essere semplice e con materiali di buona qualità. La console centrale vede le bocchette dell’aria tonde con in mezzo un piccolo display contenente l’ora e le cinture di sicurezza, più sotto si trovano la radio ed i comandi fisici del climatizzatore e, in posizione alta rispetto al resto del tunnel la leva del cambio e poco dopo quella del freno a mano, in modo da avere tutto sotto controllo. Dietro al volante sono presenti i classici indicatori a lancetta con le indicazioni principali della vettura ed il contachilometri Veglia e Borletti.

Per concludere gli interni dell’Opel Calibra, dietro i sedili c’è una piccola panca dove si possono accomodare due persone molto piccole, meglio se bambini. Infine il bagagliaio ha una dimensione di 300 litri, non molti, ma sufficienti per due persone per una gita fuoriporta.

Motori Opel Calibra

Nel corso degli anni si sono susseguiti numerosi motori sotto il lungo cofano dell’Opel Calibra, tutti, come ogni spider che si rispetti, a benzina e con cubature importanti, nell’ordine del 2.0 litri. Peculiarità del modello potevano essere abbinate ad un cambio manuale a 5 rapporti oppure ad un 4 marce automatico.

Il motore più potente, il 2.0 16 valvole era in grado di sviluppare 150 Cavalli con 150 Nm a 6800 giri al minuto con una velocità massima di 200 km/h ed uno 0/100 in più di 8 secondi. L’altro 2.0 meno potente era un 8 valvole da 115 cavalli. Con il restyling venne effettuato una rinfrescata alla gamma motori, il 2.0 16 valvole divenne turbo con l’inserimento della trazione integrale da 204 cavalli che raggiungeva i 245 km/orari ed un zero cento in poco meno di 7 secondi.

Il motore più potente ed equilibrato dell’Opel Calibra era un V6 2.5 capace di erogare 170 cavalli, arrivando così all’epoca degli Ecotec, inoltre il 2 litri vide una nuova luce con i 136 cavalli turbocompressa, tutti i motori rispettavano quindi la normativa Euro 2.

Prezzi Opel Calibra

I prezzi dell’Opel Calibra risultano essere i più disparati, dato che sono presenti numerose vetture in circolazione negli anni ed allestimenti e versioni differenti. Questo poiché risultava esser una vettura di nicchia che poteva o meno piacere senza dare grosso scampo ad ulteriori decisioni, inoltre i posti 2 + 2 non consentivano molto margine.

Non risulta infatti raro trovare modelli dell’Opel Calibra a poco meno di 2.000 euro per le versioni prime serie con motore 2.0, ma che vanno decisamente più vicino ai 20.000 euro nel caso delle versioni precedenti con il 2.0 Turbo 4WD. I modelli più particolari come gli allestimenti Irmscher hanno costi nettamente più elevati e pompati si aggirano intorno ai 25.000 euro.

Tutte le versioni adottarono anche il cambio a 6 rapporti con possibilità di mantenere bassi i consumi, che data la mole della vettura ed il suo peso si aggiravano attorno ai 14 km con un litro, ma che con le versioni più potenti si poteva arrivare fino ai 9 km al litro.

Queste erano quelle più belle che prevedevano interni specifici in alcantara e pelle. In Italia i modelli più rari e costosi non vennero importati, ma la versione con il tetto apribile era disponibile come optional italiano.

Opel Calibra: concorrenti e conclusioni

La Opel Calibra è l’icona degli anni novanta per quanto riguarda le sportive tedesche che negli anni ha assunto i connotati di vettura da strada a livello mondiale grazie soprattutto alla versione 2.0 Turbo 4WD che rappresenta un assoluto nel mondo delle sportive. Oggi preserva il suo look raffinato, sobrio e quasi discreto che però non lascia mai nulla al caso e facendo venire la voglia di sedersi alla guida per mordere l’asfalto, ma solo all’occorrenza.

La rivali dell’Opel Calibra sono nomi eccellenti in questo segmento, dalla sua ha però un prezzo leggermente inferiore rispetto alle sue rivali che le garantiscono un maggior mercato. Le concorrenti sono l’Alfa Romeo Brera, l’Audi TT, l’Honda S200 e la Prelude, la Mitsubishi Eclipse, la Nissan Silvia S15, la Hyundai Coupè, Toyota Celica, tutti hanno scritto pagine importanti delle coupé tedesche e non solo.

FAQ

Quanto costa l‘Opel Calibra?

L’Opel Calibra, ad oggi, ha prezzi che variano tra i 2.500 euro ed i 25.000 euro in base alle versioni.

Che motore monta l’Opel Calibra Irmscher?

L’Opel Calibra Irmscher montava l’iconico motore 2.0 da 204 cavalli a trazione integrale riveduto e corretto..

Quanti cavalli ha l’Opel Calibra V6?

L’Opel calibra V6 che aveva un motore 2.5 V6 erogava 170 cavalli..

Valutazioni sul veicolo per Opel Calibra

9 Valutazioni

4,2