Mazda CX-7 - comprare o vendere auto usate o nuove - AutoScout24

Mazda CX-7

Mazda CX-7

La Mazda CX-7 è stata introdotta sui mercati europei nel 2007 Rappresentato in Europa in un primo momento con modelli della classe compatta e media, il produttore giapponese d'auto Mazda ha utilizzato, alla fine degli anni novanta, la collaborazione con la casa automobilistica Ford, che risaliva al 1996, per portare anche sul mercato europeo per la prima volta un SUV con il proprio marchio. Continua a leggere

Trova ora l'auto dei tuoi sogni

Oltre 2,4 milioni di veicoli nel più grande sito internet di annunci auto in Europa.

Mazda CX-7 - Carrozzeria

Mazda CX-7 - Colore carrozzeria

Mazda CX-7 - Offerte Top

Che la Mazda Tribute fosse costruita sulla base della Ford Maverick, si poteva notare immediatamente dal classico stile spigoloso del modello, tipico dei veicoli fuoristrada. Mentre il partner Ford ha diminuito la sua partecipazione in Mazda a seguito alla crisi del settore automobilistico, i giapponesi hanno colto l’occasione per rilanciare lo sviluppo di un proprio SUV in questo segmento di veicoli. Oltre alla più grande Mazda CX-9, venduta quasi esclusivamente in Nord America, la compatta Mazda CX-7 è stata prodotta in serie e introdotta in Europa nel 2007.

L'immagine del marchio Mazda dovrebbe riflettersi nel SUV Mazda CX-7

Fanali anteriori stretti e smussati, parabrezza appiattito, muso a forma di cuneo, anche per questo SUV compatto Mazda CX-7 le caratteristiche tipiche del marchio Mazda di quel periodo erano chiaramente espresse. A differenza della Mazda Tribute, il cui stile racchiudeva gli elementi tipici di un vero fuoristrada, la CX-7 si presentava come un moderno modello crossover con caratteristiche prese in prestito da un coupé e un tocco sportivo. Quest’impressione si riflette oltre che per le prestazioni dei motori anche per dettagli esterni come lo spoiler sul tetto, finiture cromate o i terminali di scarico cromati. Di serie, la Mazda CX-7 è stata offerta sui mercati europei con una trazione integrale, che eroga automaticamente la potenza sulle ruote secondo la natura del terreno. Nel 2009 la Mazda CX-7 ha ricevuto un leggero restyling, che ha portato a piccole modifiche nel design del paraurti anteriore. Sono stati compiuti dei progressi anche nella pulizia dei motori, che a partire dai modelli del 2010 soddisfano le norme sulle emissioni Euro5.

Le motorizzazioni della Mazda CX-7

La Mazda CX-7 è stata offerta con un aggregato a benzina così come con un diesel common rail. I modelli venduti in Europa sono stati offerti entrambi in combinazione con un cambio manuale a sei marce. Il motore a benzina da 2,3 litri fornisce alla Mazda CX-7 una potenza massima di 191 kW (260 CV) e consuma 10,4 litri nei tratti misti (243 g/km CO2). Il motore turbo diesel disponeva di oltre 127 kW (173 CV) e con consumi medi di 7,5 litri (199 g/km CO2). Una particolarità per il diesel: La Mazda CX-7 era il primo SUV del produttore, dove i gas di scarico del diesel sono stati purificati con una soluzione di urea.

Recensioni dei veicoli Mazda CX-7

12 Recensioni

4,8