Passa al contenuto principale
Causa lavori di manutenzione attualmente la disponibilità di AutoScout24 è limitata. Questo riguarda in particolare funzioni quali i canali di contatto con i venditori, l’accesso o le modifiche ai veicoli in vendita.
bmw-525-front

BMW 525

1 / 3
bmw-525-front
bmw-525-side
bmw-525-back

Pro

  • Buona qualità costruttiva
  • Dinamica e comfort di guida

Contro

  • Prezzo elevato
  • Dotazione da integrare

BMW 525 in sintesi

Qui trovi una panoramica generale dell’auto BMW 525 inclusi i dati relativi alle caratteristiche principali, alla motorizzazione, all’equipaggiamento e altre informazioni utili relative al modello dell’auto. leggi di più

Usato a partire da:€ 600,-*
*Prezzo più basso su AutoScout24 nel mese scorso

BMW 525: dimensioni, interni, motori, prezzi e concorrenti

Dopo la BMW 520, la seconda auto della Serie 5 lanciata sul mercato dalla casa monacense è stata la BMW 525, prodotta presso lo stabilimento di Dingolfing per la prima volta a metà del 1973, ovvero circa un anno dopo la presentazione della nuova serie che ha reso alla BMW la fama di ditta produttrice di auto sportive della classe media superiore. Dal 1987, nella Serie E34 non solo è stato modificato la linea estetica dell’esterno della Serie 5, ispirandosi alla Serie 7 della classe superiore, bensì alla fine degli anni Ottanta le versioni completamente rielaborate della BMW 525 hanno cambiato completamente il programma della Serie 5. Continua a leggere

Ti interessa la BMW 525

Altre informazioni per la tua ricerca

Modelli alternativi

Se inizialmente con la BMW 524 veniva proposto un solo modello Diesel, la casa monacense ha ora scoperto sempre di più i motori Diesel a basso consumo, e dal 1991 ha proposto anche la BMW 525td in versione turbodiesel da 85 kW (115 CV) e la BMW 525tds da 105 kW (143 CV). Nello stesso anno è stata proposta in vendita la prima SW dal nome BMW 525 Touring con motore Diesel o a benzina. Ma le innovazioni non si fermano qui. Nel 1991 la BMW ha presentato le prime berline e SW a trazione integrale dal nome BMW 525ix. Di questi veicoli dotati di motore da 141 kW (192 CV) e 24 valvole, di cui però sono stati venduti meno di 10.000 esemplari, e quindi sono stati presto eliminati dal programma. Fino al 2003 la BMW 525 in Germania era disponibile con motore a benzina da 192 CV e con motore Diesel dal nome rispettivamente BMW 525 tds da 105 kW (143 CV) e BMW 525d da 120 kW (163 CV).

Dimensioni BMW 525

Le dimensioni della BMW 525 sono:

  • lunghezza 4,90 metri
  • larghezza 1,86 metri
  • altezza 1,46 metri (1,50 per la Touring)
  • passo 2,97 metri

Le dimensioni della BMW 525 sono variate molto nel tempo, per rendere più semplice la lettura verrà presa in esame l’ultima incarnazione di questo modello ovvero la BMW Serie 5 525d conosciuta anche con la nomenclatura interna F10. Questo modello è stato prodotto dal 2010 al 2017 e rappresenta la penultima generazione di BMW Serie 5 e l’ultima prima dell’avvento dell’elettrificazione. La BMW 525 è una berlina dalla dimensioni importanti con una lunghezza di quasi 5 metri, ma ben dissimulate da forme eleganti e sportive, nemmeno la versione familiare Touring, più alta di 2 cm, appare goffa. L’auto infatti ha un coefficiente aerodinamico, il cosiddetto “cx”, di 0,23 per la berlina ovvero uno fra i più bassi attualmente sul mercato. In vendita dal 2017, per il restyling di metà carriera del 2020, che ha visto le dimensioni della BMW 520 aumentare leggermente in lunghezza, sono stati ridisegnati i paraurti anteriori e posteriori, il doppio rene è diventato più ampio (ma non come quello della nuova serie 3) e cambia anche la firma luminosa dei fari che volendo possono avere la tecnologia laser.

Nel design laterale spiccano i cerchi da 17 pollici, ma sono disponibili anche quelli da 18 o 19 pollici a pagamento, notevole pure la distanza fra ruote anteriori e posteriori, il passo della vettura sfiora i 3 metri. Per le versioni plug-in, è presente un secondo sportellino, oltre a quello del carburante, per la ricarica delle batterie vicino la ruota anteriore sinistra. In base all’allestimento la BMW 520 può apparire più elegante, il “Luxury” si riconosce per vari dettagli cromati, o più sportiva con la “M sport” che ha paraurti e scarichi specifici. Stesso discorso anche per la Touring che si distingue per la presenza delle barre sul tetto, oltre che del terzo finestrino laterale.

Interni BMW 525

Gli interni della BMW 525 sono molto ben realizzati e accolgono bene i suoi cinque passeggeri, lo spazio abbonda e sono presenti numerosi regolazioni elettroniche per i sedili. L’ampio tunnel centrale separa nettamente il lato destro e sinistro della vettura, però intralcia le gambe di chi siede al centro del divano. Lo stile della plancia è quello classico delle auto di Monaco di Baviera, con la plancia leggermente orientata verso il guidatore e dominata dal sistema di infotainment che si può comandare sia con una manopola dal tunnel ma anche tramite comandi gestuali, mentre il clima si aziona solo con i tasti fisici nella plancia.

Con il restyling gli interni della BMW Serie 5 beneficiano pure di un nuovo cruscotto interamente digitale e sono stati rivisitati i tasti al volante, mentre rimane invariata la leva del cambio automatico (di serie per tutta la gamma) che ricorda molto la cloche di un aereo. Quanto al baule la berlina ha una capienza di 530 litri, che però scende con l’ibrida plug-in a 410 litri per via dell’ingombro delle batterie. Stesso discorso per la Touring che ha una capienza di 560 litri con il divano posteriore in uso e di 1.700 abbattendolo, mentre per la versione plug-in la capienza scende, rispettivamente, a 430 e 1560 litri.

Motori BMW 525

Inizialmente la casa bavarese montava a bordo della sua BMW 525 un motore sei cilindri da 106 kW (145 CV), che tre anni più tardi è stato sostituito con un propulsore più potente da 110 KW (150 CV). Trasformata e provvista di un propulsore più sportivo, dal 1974 questa macchina è stato il primo modello di BMW Serie 5 proposto anche in versione M. La BMW Motorsport Gesellschaft ha aumentato la potenza del motore da 3 litri di questa prima M5 a 132 kW (180 CV). Dal 1980 i modelli M sono stati prodotti in quantitativi maggiori in risposta al crescente aumento della domanda, divenendo quindi una componente fissa del programma del casa di Monaco. A metà degli anni Ottanta la casa monacense ha deciso di lanciare sul mercato nella sua classe 5 alcune edizioni di modelli riccamente accessoriati.

Oltre alla BMW 525i con il motore M30 dei primi anni di produzione, a partire dal 1984 si poteva ammirare nei concessionari la nuova BMW 525e, contraddistinta non soltanto attraverso il volante sportivo, l’interno in velluto e i vetri atermici della BMW 525i, bensì anche attraverso il motore da 90 kW (122 CV). In questa versione, dal 1985, questo modello è stato, dopo la BMW 535 e la BMW 525, tra i primi della Serie 5 dotati di marmitta catalitica, ovvero conformi alla norma Euro 1 Norm. Si è dovuto aspettare fino alla metà del 2000 per avere nuovamente una BMW della classe 5 a trazione integrale. Nella tecnologia chiamata xDrive la BMW 525 è disponibile da allora in versione sia a benzina che Diesel nelle varianti SW e berlina a trazione integrale, secondo la tecnologia diversamente disponibile soltanto per la BMW 530. L’ultima versione di BMW 525 adotta un motore Diesel da 218 CV.

Motori BMW 525

Diesel

  • 4 cilindri in linea 2.0 da 218 CV

Prezzi BMW 525

I prezzi della BMW 525 partono dai 50.850 euro per la berlina e richiedono un sovrapprezzo di almeno 2.350 euro per avere la versione station wagon “Touring”. Sono sette gli allestimenti previsti, i più importanti sono quello “base” è il Business mentre gli altri due, Luxury e M Sport quello “base” è il Business mentre gli altri due, Luxury e M Sport, richiedono un sovrapprezzo che varia circa tra 5.500 euro ai 7.000 euro. Di serie tutte le versioni offrono: antifurto, clima automatico bizona, comando risposta motore, cruise control, fari full led, frenata automatica di emergenza, navigatore, sensori anteriori e posteriori di parcheggio. La Touring aggiunge le barre sul tetto, le sospensioni posteriori autolivellanti e il lunotto sdoppiato che si può aprire indipendentemente dal baule.

La lista degli optional è molto lunga, difficile non farsi tentare dall’aggiungere qualcosa. Fra gli accessori più interessanti ci sono il clima automatico “quadrizona”, dove ogni passeggero può regolarsi la temperatura che vuole, i fari laser, l’assetto con quattro ruote sterzanti che migliora l’agilità e la stabilità della BMW 525. Stonano tuttavia la presenza di optional come le palette al volante per le versioni Business e Luxury, così come la scelta di un solo colore gratuito, per le Business e Luxury c’è in omaggio il nero pastello quest’ultimo però non è disponibile per la M Sport dove in omaggio c’è il bianco pastello (Alpine White), per i colori metallizzati serve aggiungere almeno 1.100 euro.

Listino prezzi BMW 525

Base

  • 525d da 50.850 euro
  • 525d xDrive da 55.800 euro

Business

  • 525d da 51.870 euro
  • 525d automatica da 56.800 euro
  • 525d xDrive da 57.650
  • 525d xDrive automatica da 59.050 euro

Eletta

  • 525d da 52.890 euro
  • 525d automatica da 56.800 euro
  • 525d xDrive da 57.650
  • 525d xDrive automatica da 60.050 euro

Futura

  • 525d da 54.870 euro
  • 525d automatica da 58.800 euro
  • 525d xDrive da 59.650
  • 525d xDrive automatica da 61.550 euro

Luxury

  • 525d da 55.970 euro
  • 525d automatica da 56.800 euro
  • 525d xDrive da 61.650
  • 525d xDrive automatica da 62.150 euro

Modern

  • 525d da 56.870 euro
  • 525d automatica da 58.800 euro
  • 525d xDrive da 62.650
  • 525d xDrive automatica da 63.350 euro

Msport

  • 525d da 57.800 euro
  • 525d automatica da 60.800 euro
  • 525d xDrive da 63.850
  • 525d xDrive automatica da 64.950 euro

BMW 525: concorrenti e conclusioni

La BMW 525 è una vettura di rappresentanza dedicata a chi vuole, non solo la comodità e la tecnologia di un’ammiraglia, ma anche doti di guida di alto livello. Questa sesta generazione della BMW serie 5 si conferma infatti un’auto dalle ottime doti di comfort, agilità in rapporto alle dimensioni (specie con le quattro ruote sterzanti), tenuta di strada e di sicurezza sia attiva che passiva. Con i motori siglati 525 poi i costi di esercizio quali carburante, bollo e assicurazione non fanno paura, anche se i costi di acquisto in assoluto rimangono sostenuti, ma la spinta dei motori 2.0 turbo rimane più che adeguata in tutte le situazioni.

Certo se poi si cercano delle prestazioni migliori bisogna passare per le versioni superiori 530, 540, 550 e M5 con motori da 6 a 8 cilindri che sono ovviamente più onerosi in termini di acquisto e gestione. La versione Touring aggiunge, a tutto questo, una maggiore praticità e capacità di carico, il peso aggiuntivo della station wagon penalizza un pochino sia le prestazioni che i consumi. Le rivali della BMW 520 sono le connazionali Audi A6 e Mercedes Classe E, la Jaguar XF, la Volvo S90/V90 e la Maserati Ghibli, quest’ultima non ha però una variante station wagon.

FAQ

Quanto costa la BMW 525?

I prezzi partono dai 50.850 euro della 520i berlina per arrivare ai 65.500 della 525d xDrive Msport, optional esclusi, mentre per le versioni station wagon Touring serve un sovrapprezzo di almeno 2.350 euro.

Quanto è grande la BMW 525?

Le dimensioni della BMW 525 sono variate molto nel tempo, l’ultimo modello in produzione è lungo 4.90 metri.

Esiste la BMW 525 a trazione integrale?

La trazione integrale xDrive è disponibile per la BMW 525 con il Diesel da 218 CV.

Valutazioni sul veicolo per BMW 525

171 Valutazioni

4,7