Ford Focus ST - compro o vendi auto usate o nuove - AutoScout24

Trova la tua auto da sogno

Offerte per la tua ricerca

Offerte per la tua ricerca

Nel 2002 è arrivato nelle concessionarie il primo modello
sportivo Ford Focus ST

Sviluppare modelli sportivi che derivano dalle versioni compatte con
una normale motorizzazione, è una pratica usata da molti
produttori. Il motivo: le versioni sportive sviluppano spesso un
fascino che può essere utilizzato anche per i modelli
convenzionali. Ancora meglio è quando si possono proiettare
i successi nelle gare di rally sulle auto di tutti i giorni. Il
produttore americano Ford ha approfittato di questo effetto
promozionale nel 2002, quando ha presentato una versione preparata
della Ford Focus. La Ford Focus RS è stata prodotta in
numero limitato nello stabilimento tedesco di Saarlouis ed è
stata in gran parte concepita dal dipartimento europeo di sviluppo. Tra
il modello di serie più potente e la Ford Focus RS che
sviluppava fino a 170 kW (230 CV) gli ingegneri e gli specialisti di
marketing hanno visto ancora lo spazio per una versione intermedia.
Questa versione sportiva della classica Focus è stata
realizzata nel 2002 nello stabilimento Ford in Saarland ed è
giunta nei concessionari con il nome di Ford Focus ST 170.

Nella prima Ford Focus ST lavora un motore Cosworth

La prima generazione della Ford Focus ST è stata prodotta in
un numero limitato nei due anni tra il 2002 e il 2004 e differiva in
dettagli tecnici ma anche di design esterno dalla serie classica della
Ford Focus. Il nucleo del modello sportivo Focus ST era il propulsore
fornito dall’ex controllata Cosworth, un costruttore
britannico di motori di Formula 1, che metteva a disposizione della
Ford Focus ST una potenza fino a 127 kW (173 CV).

Modifiche per la Ford Focus ST

Nell’aspetto esteriore la Ford Focus ST documentava il suo
gene sportivo tramite fari modificati o cerchi in lega
d’alluminio da 17 pollici. Inoltre, anche alcune modifiche
tecniche distinguevano la Ford Focus ST dalla più classica
versione da strada. Questo comprendeva un assetto sportivo oppure un
sistema frenante progettato per carichi più pesanti cosi
come uno speciale sistema di scarico. Il motore Cosworth della Ford
Focus ST è stato abbinato ad un cambio manuale a sei marce.

Due varianti di carrozzeria per la Ford Focus ST presentata nel 2005

Il produttore ha continuato la tradizione dei veicoli sportivi anche
nella seconda generazione dei modelli compatti con la presentazione tra
il 2005 e il 2010 della Ford Focus ST. La variante modernizzata era
disponibile in due forme di carrozzeria come due volumi con tre o
cinque porte. Per le motorizzazioni Ford ha deciso, in questo caso, per
un aggregato da 2,5 litri che sviluppava fino a 168 kW (228 CV) nella
Ford Focus ST di seconda generazione. Come per la Focus RS il motore
è stato ventilato con turbocompressore. Per il 2012 il
produttore ha annunciato un successore con prestazioni ancora maggiori:
la Ford Focus ST di terza generazione dovrebbe sviluppare fino a 184 kW
(250 CV).

Trova su AutoScout24 i prezzi di un’auto Ford Focus ST usata o scopri gli annunci di Ford usate.