Citroen DS5 - comprare o vendere auto usate o nuove - AutoScout24

Citroen DS5

Citroen DS5

La Citroen DS5 è stata introdotta sul mercato nel 2011 come automobile Lifestyle Un allestimento valorizzato degli interni in combinazione con un design della carrozzeria dinamico ed originale avrebbe dovuto stabilire, grazie ad una serie derivata dai modelli tradizionali della serie DS di Citroën, un'alternativa lifestyle dei francesi. Continua a leggere

Trova ora l'auto dei tuoi sogni

Oltre 2,4 milioni di veicoli nel più grande sito internet di annunci auto in Europa.

Tutto ha avuto inizio nell’anno 2009, con la presentazione della Citroën DS3, appartenente alla classe delle piccole vetture, costruita sulla base della Citroen C3. Già in quel momento il produttore, appartenente al gruppo Peugeot, annunciò di voler allargare la famiglia dei modelli DS. Il passo successivo del produttore si realizzò con la Citroën DS4, appartenente alla classe delle compatte, per cui fu utilizzata la tecnologia della berlina Citroën C4. Negli anni ’60, la Citroën DS, grazie al proprio design e all’innovativa tecnologia idraulica, si occupò di creare un nuovo impulso per i veicoli della classe media. Di conseguenza, era ovvio che il produttore volesse far rivivere la tradizione del modello-DS anche in un modello più grande. Questo si è realizzato con la presentazione sui mercati internazionali, nel 2011, della Citroën DS5.

Un concetto crossover per la Citroen DS5

Nella concezione della Citroen DS5 gli ingegneri realizzarono un tipo unico di crossover, che faceva apparire la Citroën DS5 come un misto tra berlina, monovolume e coupé. Tecnicamente, la Citroën DS5 si è basata sul monovolume compatto Citroen C4 Picasso. Rispetto ai veicoli della classe monovolume, con una costruzione più alta, la Citroën DS5 aveva una carrozzeria dell’altezza di soli 1,50 metri che, con una lunghezza di circa 4,5 metri presentava i tratti eleganti di una coupé, senza che dovessero essere assunte delle limitazioni all’interno dell’abitacolo. Pertanto, la Citroën DS5 disponeva di posti per cinque passeggeri e 465 litri di carico nel bagagliaio. Per quanto riguarda l’allestimento della carrozzeria, la Citroën DS5 mostrava le stesse caratteristiche della famiglia di modelli DS, che erano stati introdotti nel 2009, tramite il pannello frontale del radiatore con grosse prese d’aria e una zona di coda svasata.

Un diesel ibrido per la Citroen DS5

L’immagine innovativa, che il produttore voleva collegare al rilancio del nome Citroën DS, non doveva solamente riflettersi nel design. Anche per la tecnologia del motore la Citroën DS5 si distingueva per le sue innovazioni: Al momento del lancio sul mercato, i francesi presentarono il loro crossover equipaggiato con un motore diesel ibrido, che era raro in quel periodo. Il diesel sviluppava una potenza fino a 147 kW (200 CV) ed era assistito da un piccolo motore elettrico. Il vantaggio della tecnologia diesel-ibrido: Le emissioni di CO2 potevano essere abbassate sotto il livello dei 100 g/km, con consumi pari a circa 3,8 litri per 100 chilometri. La gamma di motori è stata completata da aggregati a benzina e diesel che erano stati utilizzati anche per la Citroen C4.

Recensioni dei veicoli Citroen DS5

6 Recensioni

4,3