Opel Insignia - comprare o vendere auto usate o nuove - AutoScout24

Opel Insignia

Opel Insignia

La prima generazione dell'Opel Insignia è stata presentata nell'anno 2008

Quando l'Opel, nel 2003, ha presentato al salone internazionale dell'automobile un veicolo con il nome di Opel Insignia, si è scatenato un dibattito nella sede della società a Rüsselsheim, così come nella casa madre in USA su una berlina V8 stile coupé della classe di lusso. Continua a leggere

Trova ora l'auto dei tuoi sogni

Oltre 2,4 milioni di veicoli nel più grande sito internet di annunci auto in Europa.

Opel Insignia - Carrozzeria

Opel Insignia - Colore carrozzeria

I piani furono abbandonati in seguito. Appariva più importante in vista della crisi incombente nel settore auto, offrire un modello di richiamo nella classe media. È stato utilizzato per questa operazione un successore della serie Opel Vectra e Opel Signum. Nell’anno 2008 è stato infine messo in produzione un nuovo modello di serie della classe media. Questa concept car del 2003 era denominata Opel Insignia e diventò nel frattempo un faro di speranza nella minaccia d’insolvenza del produttore.

L’Opel Insignia berlina e station wagon

L’Opel Insignia con le sue dimensioni di 4,9 metri in lunghezza e di 1,86 in larghezza è stata costruita sulle basi di una piattaforma che era stata sviluppata da General Motor per la costruzione di diversi modelli delle marche di società controllate come Buick o Chevrolet. L’Opel Insignia è stata progettata secondo un design che si poteva utilizzare in modo globale per diversi marchi d’automobili. In Europa l‘Opel Insignia è stata offerta sul mercato inizialmente in due forme di carrozzeria, in uno stile a due volumi così come in una berlina a tre volumi. Dopo quasi sei mesi dall’introduzione sul mercato, nella primavera del 2009 è stata presentata la versione station wagon dell‘Opel Insignia. Un significativo passo avanti rispetto ai suoi predecessori: la versione station wagon, tradizionalmente offerta con il nome di Caravan, è stata denominata per la prima volta con il nome di Tourer.

L‘Opel Insignia è disponibile come benzina in sei livelli di potenza

L’Opel Insignia viene offerta in sei livelli di potenza con un motore a benzina della classe Euro5. I costruttori di Rüsselheim hanno prodotto una serie di modelli con motori da 1,6 litri, che possono essere acquistati con o senza turbocompressore e che mobilitano al loro massimo 132 kW (180 CV). Il consumo medio comunicato dal produttore è di 7,7 litri, equivalente alle emissioni di CO2 pari a 188 g/km. Nella versione a quattro cilindri sono disponibili due motori con 1,8 litri così come due litri di cilindrata con una potenza fino a 162 kW (220 CV). La motorizzazione di punta V6 dispone di oltre 239 kW (325 CV) e spinge l’Opel Insignia fino a 250 km/h. Secondo le comunicazioni del produttore questo modello consuma con questo tipo di aggregato in un sistema di misurazione combinato 11,4 litri di super, che equivale ad un valore di CO2 pari a 268 g/km.

Le motorizzazioni diesel dell‘Opel Insignia

L’Opel Insignia diesel è offerta con una cilindrata da due litri. Oltre ai due Eco-Aggregati ottimizzati dal punto di vista ambientale, sono disponibili per i motori diesel, tre versioni standard. Il modello di base si presenta con un aggregato Common-Rail con 81 kW (110 CV), che con i motori più grandi da 96 kW (130 CV) e 118 kW (160 CV) presenta un consumo medio di 5,8 litri equivalenti a 154 g/km di emissioni CO2. Il motore eco dell‘Opel Insignia sono disponibili nella classe di potenza da 96 kW (130 CV) fino a 118 kW (160 CV), con un consumo medio di  carburante pari a circa 5,2 litri (136 g/km CO2).

Recensioni dei veicoli Opel Insignia

162 Recensioni

4,6