Ford Capri - comprare o vendere auto usate o nuove - AutoScout24

Ford Capri

Ford Capri

Con la Ford Capri coupé le Pony Car diventano popolari in Europa

Quando verso la fine degli anni Sessanta negli Stati Uniti inizia la grande era delle Pony Car, dei coupé sportivi dal prezzo abbordabile e dei motori da corsa, la Ford Mustang si afferma come uno dei modelli più rappresentativi della sua classe. Continua a leggere

Trova ora l'auto dei tuoi sogni

Oltre 2,4 milioni di veicoli nel più grande sito internet di annunci auto in Europa.

Ford voleva ripetere questo successo anche nel vecchio continente con un modello appositamente sviluppato per i mercati europei. E ci ha azzeccato ancora una volta, in quanto Ford Capri coupé, disegnata dal tedesco Uwe Bahnsen secondo una linea più elegante che massiccia, tra il 1968 e il 1986 è stata proposta in due edizioni, di cui sono stati venduti circa due milioni di esemplari.

Versatilità al tuning molto apprezzata dai fan delle auto sportive

Il successo commerciale ha addirittura indotto la casa americana a lanciare anche negli Stati Uniti questa vettura fabbricata prevalentemente presso gli stabilimenti Ford in Germania. Mentre in America questo coupé era diventato il veicolo d’importazione più venduto, in Europa la Capri ha conquistato l’interesse dei giovani acquirenti. Di fatto non è mai stata un’auto di culto come ad esempio la Ford Mustang, tuttavia tra gli amanti del tuning e gli appassionati di automobilismo da corsa aveva una buona fama di auto sportiva, in particolare nella versione Capri RS dotata già in partenza di una potenza di 150 CV, che poteva essere aumentata senza dover affrontare una grossa spesa. Nell’ambiente dei piloti hobbisti oltre alla Ford Capri RS 2600 spopolavano anche la versione Turbo, realizzata in edizione limitata con un motore V6, e i modelli con propulsore V8 dotati di alcuni elementi della Ford Mustang, che raggiungevano una potenza fino a 375 CV.

Nel 1970 nasce la prima Ford Capri RS con equipaggiamento sportivo

Nella prima serie, proposta dal 1968 al 1974, il coupé sportivo della Ford è stato proposto sul mercato con sette diverse motorizzazioni. Il modello iniziale è costituito dalla Ford Capri 1300 dotata di motore V4 dalla potenza contenuta di 37 kW (50 CV), cui sono poi stati affiancati i coupé di cilindrata rispettivamente di 1,5 litri e 1,7 litri e una potenza fino a 55 kW (75 CV). Un maggiore dinamismo vantavano invece i modelli V6 di cilindrata da 2,0 a 2,6 litri e una potenza fino a 92 kW (125 CV), che raggiungevano una velocità fino a 190 km/h. Il modello “top” Ford Capri RS 2600 è arrivato presso i concessionari nel 1970 con una potenza di 110 kW (150 CV). La RS più bassa e dotata di sedili sportivi compiva lo sprint da 0 a 100 km/h in nove secondi, e raggiungeva quindi una velocità massima di poco superiore a 200 km/h. Nel 1972 Ford ha completato il programma con la Ford Capri 1600 GT e la Capri 3000 (103 kW/140 CV).

Più sportività per la seconda generazione della Ford Capri

Nel 1974 esce la seconda generazione della Ford Carpi con porzione anteriore rielaborata e un grosso portellone posteriore. Nell’ambito della rielaborazione del modello nel 1978, si è preferito sostituire le luci anteriori di forma rettangolare con proiettori di forma circolare. La motorizzazione più piccola della nuova generazione era costituita da un motore dalla cilindrata di 1,6 e una potenza di 51 kW (70 CV). Il programma è stato quindi completato con due versioni da 2,0 litri dalla potenza fino 74 kW (101 CV) e con la Capri V6 con cilindrata di 2,3 litri e 2,8 e una potenza fino a 118 kW (160 CV). Il modello “top” era costituito dalla Ford Capri 2,8 Turbo da 138 kW (188 CV), in grado di compiere lo sprint da 0 a 100 km/h in otto secondi, e di raggiungere quindi una velocità di 220 km/h. L’ultimo esemplare ha abbandonato la linea di produzione degli stabilimenti tedeschi nel1986.

Recensioni dei veicoli Ford Capri

1 Recensioni

5,0