Kia Pride - comprare o vendere auto usate o nuove - AutoScout24

Kia Pride

Kia Pride: prima rappresentante della casa nipponica a sbarcare in Europa

Oggigiorno sulle strade italiane circolano molti modelli prodotti dalla Kia Motors, ma la prima vettura della casa motoristica sudcoreana ad arrivare dalle nostre parti fu un modello che non riscosse un grande successo commerciale. Era il 1997 quando nelle concessionarie italiane arrivò la Kia Pride, utilitaria dalle forme squadrate e dalle dimensioni assai compatte. Prodotta a partire dal 1987, questa vettura è importante nella storia dell'azienda di Seul per due motivi: fu il primo progetto realizzato in collaborazione con Ford, che nel 1986 aveva comprato molte azioni della Kia Motors, e fu una delle primissime auto coreane a giungere in Europa, nel 1991. La Kia Pride era, in pratica, una Ford Fiesta, sebbene la qualità generale del modello fosse assai inferiore rispetto all'originale. Il design della carrozzeria era caratterizzato da forme geometriche e tagli netti delle linee. Poco curati anche gli interni. La Kia Pride non aveva, in sostanza, un aspetto gradevole alla vista. Le sospensioni erano particolarmente dure e i motori rispondevano lentamente alle sollecitazioni dei pedali: cercare piacevoli sensazioni di guida a bordo di questa due volumi era praticamente impossibile. Aveva però tre grandi pregi: si destreggiava benissimo in ambito urbano, aveva una meccanica più che buona e costava pochissimo.

La Kia Pride e l'Italia: un amore mai sbocciato, come avvenuto con le sue "eredi"

In Italia la Kia Pride fu presentata in due varianti: berlina a due volumi e station wagon. Esisteva anche una versione "allungata" che non giunse mai negli showroom del nostro Paese. Restò sul mercato per due anni, dal 1997 al 1999, senza riscuotere particolare successo come, al contrario, le sue "eredi", ossia la Picanto e la Rio.

Una seconda vita nel mercato dell'usato auto

La Kia Prida ha avuto una seconda vita nell'usato auto. Spartana, ma solida, era una buona seconda auto, con consumi e costi di mantenimento molto modesti. Ancora oggi detiene un discreto rapporto qualità/prezzo.

Recensioni dei veicoli Kia Pride

1 Recensioni

5,0