L'autocarro più piccolo di casa Volvo Trucks è l'FL. Date le dimensioni ridotte, che garantiscono comunque robustezza e affidabilità, il Volvo FL viene destinato soprattutto al trasporto cittadino e alla raccolta dei rifiuti, ma si presta anche al settore delle costruzioni e a completare il parco auto dei vigili del fuoco. L'ultima versione, arricchita da motori più efficienti e ritoccata anche dal punto di vista del design, è stata progettata nel 2006, e inserita nei listini europei sin dall'anno successivo. Le novità apportate con il Nuovo Volvo FL sono diverse: dagli arredi interni alla tecnologia di bordo, dall'efficienza del motore al design esteriore.

Volvo FL, caratteristiche tecniche

Il Volvo FL è pensato soprattutto per affrontare il traffico cittadino e trasportare carichi non troppo impegnativi. Disponibile con cabina corta, comfort o doppia, è equipaggiato con un motore D7F, declinato in tre differenti potenze rispettivamente da 240, 260 e 290 cavalli. Il cambio è sia manuale che automatico, a seconda delle preferenze di guida. Le sospensioni sono progettate per garantire la massima sicurezza del carico e abbinate all'ECS, un sistema di controllo elettronico targato Volvo che riduce le conseguenze di frenate e movimenti bruschi. Gli interni possono essere arredati e personalizzati per rispondere alle esigenze specifiche di ogni cliente; tutti i modelli garantiscono comunque un ingresso in cabina ribassato e un'ampia dotazione di serie.

Il nuovo Volvo FL: quali novità?

La nuova versione del Volvo FL, in vendita in alternativa al modello classico, ha subito migliorie relative soprattutto a efficienza e manovrabilità. La versione a 12 tonnellate monta infatti un DS da 240 cavalli, motore a quattro cilindri relativamente potente per un veicolo di questa categoria. Anche il look esteriore è stato sottoposto a make up: ora il Volvo FL condivide i tratti somatici con i truck più grandi della casa svedese, sebbene sia destinato a mansioni differenti. Le motorizzazioni disponibili sono quattro: il D5K nelle potenze 210 e 240 cavalli, e il D8K, con 250 o 280 cavalli. Il cambio è I-Sync, a trasmissione automatica o manuale. Anche il nuovo Volvo FL include l'ESP nella dotazione tecnologica, il sistema di controllo della stabilità; sono votati alla sicurezza anche i sedili, ergonomici e realizzati per proteggere il corpo umano e sostenere il collo in caso di frenate brusche.

Torna su