Renault 2014

AutoScout24 Brand Image

La storia di Renault

Avviata nel 1899 da Louis, Marcel e Fernand Renault, l'omonima casa automobilistica francese fu una delle prime ad essere costituite ufficialmente in Francia. Nel 1945, in seguito ad alcune vicissitudini che legarono Louis Renaultal regime filo-nazista, l'industria divenne di proprietà dello stato francese e nel 1946 fu presentato il primo modello della nuova gestione, la 4CV. Da quel momento in poi il marchio francese prende le sembianze di una vera e propria multinazionale, compiendo i passi necessari a far sì che Renault oggi conti numerose collaborazioni con altri marchi e partecipazioni a progetti comuni per lo sviluppo e la commercializzazione di auto in varie aree del mondo.

L'evoluzione Renault

Renault grazie alla sua caratteristica gestione, ha avuto sempre una dirigenza fatta da professionisti di altissimo livello. Per questo motivo Renault è riuscita per lungo tempo ad imporsi sul mercato come leader indiscussa, proponendo al pubblico sia auto di alto livello che auto più popolari. La sua trasversalità ha contribuito a creare un mito, rendendo il marchio conosciuto in tutto il mondo. I modelli più apprezzati sono stati sicuramente la Renault 4, valida familiare per il ceto medio, e la Renault 5, portata agli allori da diversi restyling e dalle vittorie di numerose gare rallistiche.

Renault nel 2014

Dalla fine degli anni '90 in poi Renault ha saputo mantenere alta l'attenzione su un mercato in vero fermento. In quegli anni, infatti, hanno visto la luce modelli come la Twingo e la Clio, tuttora in produzione con i dovuti aggiornamenti estetici e tecnici. I modelli Renault sono stati sempre forti anche nel mercato delle auto usate, avendo una grande longevità e affidabilità. Renault nel 2014 è ancora fortemente presente nel mercato dell'usato anche grazie a modelli come la Mégane e la Renault Scénic. Renault nel 2014 ha ulteriormente aggiornato la propria gamma auto, proponendo motorizzazioni benzina/gpl al fine di fornire prodotti attenti alle emissioni di CO2 favorendo allo stesso tempo i clienti che, grazie al GPL, possono risparmiare sul prezzo del carburante. La casa madre ha presentato al pubblico la Renault Zoe, citycar molto apprezzata, e le nuove versioni della Twingo e della Clio, rivisitate sia nell'estetica che nelle motorizzazioni, proponendo versioni adatte anche a neopatentati. Inoltre, molto apprezzata dalla critica e dal mercato, la Renault Captur, che si è imposta prepotentemente nel settore delle crossover.